AHL: il Master Round inizia giovedì

Al via la seconda fase del sesto anno della Alps Hockey League con Master Round e Qualification Round (Gironi A e B). Giovedì e venerdì sono in programma sette partite nel torneo transnazionale. Tra le gare in programma, spicca la sfida di apertura del Master Round che si terrà nel Vorarlberg tra l’EHC Lustenau e la Migross Supermercati Asiago Hockey. Negli ultimi tre duelli diretti, i Leoni austriaci hanno sempre vinto contro gli stellati. Trasferta anche per il Renon che andrà all’Olimpico in una match tutto da vivere contro il Cortina mentre la capolista Jesenice saggerà la prontezza di uno spregiudicato Fassa che giocherà il suo primo match di sempre nel Master Round della Alps.

Nel Qualification Round, il BEMER VEU Feldkirch vuole confermare la sua forte forma e conquistare, così, la sua nona vittoria consecutiva. L’avversario di turno dell’EK Die Zeller Eisbären, tuttavia, ha vinto tutte le ultime cinque partite in casa. L’HC Gherdeina valgardena.it viaggerà al cospetto dei Vienna Capitals Silver con un nuovo capo allenatore nell’unico match in programma venerdì. Il ceco David Musial ha sostituito il finlandese Hannu Järvenpää che è stato esonerato a causa dei recenti risultati deludenti. I ladini, infatti, dopo essere stati per alcune giornate dentro il Master Round lo hanno perso per via di alcune sorprendenti sconfitte tra cui quella di sei giorni fa proprio nella capitale viennese. Sfida interessante nella nuova Wipptal Arena. I Broncos cercano il settimo successo consecutivo contro il Salisburgo. Quest’ultima compagine sembra soffrire oltremodo il gioco del team dell’Alta Val d’Isarco.

Alps Hockey League | 27.01.2022:
Master Round:
Gio, 27.01.2022, 18:30: EHC Lustenau – Migross Supermercati Asiago Hockey
Gio, 27.01.2022, 20:30: SHC Fassa Falcons – HDD SIJ Acroni Jesenice
Gio, 27.01.2022, 20:30: S.G. Cortina Hafro – Rittner Buam

Fase di qualificazione A:
Gio, 27.01.2022, 20:00: Wipptal Broncos Weihenstephan – Red Bull Hockey Juniors

Fase di qualificazione B:
Gio, 27.01.2022, 19:30: EK Die Zeller Eisbären – BEMER VEU Feldkirch
Gio, 27.01.2022, 20:30: HC Meran/o Pircher – Steel Wings Linz

Alps Hockey League | 28.01.2022:
Fase di qualificazione B:
Ven, 28.01.2022, 19:25: Vienna Capitals Silver – HC Gherdeina valgardena.it

Alps Hockey League | 27.01.2022:
Master Round:
Gio, 27.01.2022, 18:30: EHC Lustenau – Migross Supermercati Asiago Hockey
Arbitri: EGGER, HOLZER, De Zordo, Spiegel. | >> PPV-LIVESTREAM <<
L’EHC Lustenau e la Migross Supermercati Asiago Hockey si affrontano nella partita di apertura del Master Round. Come quarto in classifica dopo la prima fase della regular season, l’EHC ha preso un punto bonus nella seconda fase. L’Asiago parte da tre punti bonus, avendo finito la prima fase al secondo posto. Giovedì scorso entrambe le squadre si sono affrontate per l’ultima volta. La squadra del Vorarlberg ha vinto per 2:1 dopo gli shootout all’Odegar con il rigore decisivo dell’ex Cortina Remy Giftopoulos. Per il Lustenau era già la terza vittoria di fila contro gli stellati. I Campioni d’Italia in carica della Migross hanno perso ai rigori anche l’ultima sfida di stagione regolare a Zell am See (3:4-SO). Il match è di assoluta importanza per entrambi le compagini. La classifica riparte riducendo i distacchi tra le varie avversarie al minimo e quindi già un successo potrebbe cambiare radicalmente la graduatoria. Ma c’è un fattore in più rispetto ad alcune passate edizioni in cui si è giocato il Master Round. Il 5° e 6° classificato del M.R. non andranno ai playoff direttamente ma dovranno passare ulteriormente dagli insidiosi pre-playoff. Un motivo in più per cui questo incontro vale già tanto in ottica qualificazione diretta ai quarti di finale playoff con due formazioni già costrette a vedere alle spalle cosa succede.

  • Scontri diretti assoluti in Alps – EHC -ASH: 7:7

Gio, 27.01.2022, 20:30: SHC Fassa Falcons – HDD SIJ Acroni Jesenice
Arbitri: BENVEGNU, FAJDIGA, Piras, Puff. | >> PPV-LIVESTREAM <<
Nell’ultima partita della stagione regolare, i Fassa Falcons hanno conquistato un primo meritato accesso alle prime sei posizioni da quando è stata istituita la Alps. Decisiva per i ladini, oltre al successo casalingo degli stessi contro il fanalino di coda del Vienna, la sconfitta del Salisburgo per mano della capolista Jesenice. Proprio i Red Steelers, chiari vincitori della prima fase della Alps, saranno il primo ospite allo Scola che in assoluto ospita una prima volta del Master Round. Con quattro punti bonus, ovviamente gli sloveni sono in testa al M.R. Questo duello ha avuto luogo solo una volta in questa stagione. Il 18 settembre, Jesenice ha chiaramente superato per 8:2 i Falcons. La semifinalista della scorsa stagione è in ottima forma, con dieci vittorie di fila in AHL. Ma anche la forma del Fassa è impressionante, con nove vittorie nelle ultime dieci partite. In casa, il team di coach Liberatore ha vinto tutte le ultime sei sfide disputate. Se ad inizio stagione questo match poteva essere a senso unico, ora i Falcons sono sicuramente una squadra emergente e possono ambire ad essere la classica mina vagante di questo Master Round. Da segnalare una importante novità per i Red Steelers. Nell’ultimo match a Salisburgo è tornato in porta il goalie svedese Oscar Froberg che è stato il miglior portiere di tutta la AHL, statistiche alla mano, per un lungo periodo. Poi un infortunio il Val Gardena ,al ginocchio, lo scorso 2 dicembre, lo ha tolto dalla mischia ma il suo ritorno potrebbe essere quell’arma in più dei balcanici per andare dritto ai playoff. Jesenice vanta un’invidiabile record in questi anni. Eccetto che nell’edizione del 2019/20, quella sospesa per la pandemia, i Red Steelers sono stati l’unica formazione ad arrivare sempre e comunque alle semifinali playoff della Alps.

  • Scontri diretti assoluti in Alps: FAS – JES: 2:9

Gio, 27.01.2022, 20:30: S.G. Cortina Hafro – Rittner Buam
Arbitri: PINIE, SORAPERRA, Da Pian, Pace. | >> PPV-LIVESTREAM <<
Con cinque vittorie di fila, la S.G. Cortina Hafro è attualmente in forte forma seppure abbiano una sola gara giocata negli ultimi 24 giorni (sabato a Linz con vittoria per 4:1). Gli ampezzani hanno i Rittner Buam come avversari per la partita di apertura del Master Round. I primi campioni della Alps Hockey League (nel 2017) hanno vinto solo una delle ultime sei sfide disputate. Mentre il Cortina non ha guadagnato nessun punto bonus nella seconda fase della Regular Season, il Ritten parte con due. Anche qui vale lo stesso discorso delle altre prime sfide del Master Round. Con una qualificazione ai playoff riservata solo alle prime quattro, ogni incontro diventa quindi molto fondamentale. Potrebbe esserci già più pressione nei confronti di chi parte con un vantaggio da difendere seppur esiguo. Nella stagione in corso, le due compagini si sono affrontate due volte. In entrambi gli incontri la formazione di casa si è imposta con l’identico punteggio di 4:1. Nel roster del Renon mancheranno gli infortunati Salio e Frei.

  • Scontri diretti assoluti in Alps – SGC – RIT: 8:14

Fase di qualificazione A:
Gio, 27.01.2022, 20:00: Wipptal Broncos Weihenstephan – Red Bull Hockey Juniors
Arbitri: GIACOMOZZI, STEFENELLI, Bedana, Mantovani. | >> PPV-LIVESTREAM <<
Nel girone A di qualificazione, i Red Bull Hockey Juniors (6 punti bonus) sono ospiti dei Wipptal Broncos Weihenstephan (2 punti bonus). Gli Young Bulls sono scivolati fuori dallw Top-6 nell’ultima giornata della stagione regolare (sconfitta 2:4 contro Jesenice). I Broncos hanno perso, invece, per 2:3 in casa contro il Feldkirch nella loro ultima partita della prima fase. Con sette vittorie di fila negli ultimi scontri diretti, il Vipiteno è attualmente un avversario di grande sconcerto per i salisburghesi che proprio lo scorso anno sono stati eliminati sorprendentemente ai pre-playoff dalla compagine dell’Alta Val d’Isarco. In totale, i giovani Tori hanno potuto vincere solo quattro dei 18 duelli con i Broncos giocati da quando è stata istituita la Alps.

  • Scontri diretti assoluti in Alps – WSV – RBJ: 14:4

Fase di qualificazione B:
Gio, 27.01.2022, 19:30: EK Die Zeller Eisbären – BEMER VEU Feldkirch
Arbitri: BRUNNER, RUETZ, Moidl, Rinker. | >> PPV-LIVESTREAM <<
Con otto vittorie di fila, il BEMER VEU Feldkirch è attualmente una delle squadre più calde del campionato. Tuttavia, a causa del cattivo inizio di stagione, la squadra del Vorarlberg non ha potuto beneficiare di alcun punto bonus per l’inizio nella seconda fase. L’EK Die Zeller Eisbären, invece, ha quattro punti bonus. La squadra salisburghese è anche in forte forma, con tre vittorie di fila. In casa, inoltre, gli Orsi Polari sono imbattuti da 5 sfide. Di contro, il VEU ha vinto nelle ultime sei trasferte. Con questi numeri, una delle due formazioni dovrà interrompere l’attuale momento in caso di sconfitta. Negli scontri diretti stagionali, sia l’EKZ che il VEU hanno conquistato una vittoria ciascuno.

  • Scontri diretti assoluti in Alps – EKZ – VEU: 4:10

Gio, 27.01.2022, 20:30: HC Meran/o Pircher – Steel Wings Linz
Arbitri: LEGA, PAHOR, Bergant, Brondi. | >> PPV-LIVESTREAM <<
La matricola dell’HC Meran/o Pircher e le Steel Wings Linz partecipano al girone B di qualificazione. Dopo un forte inizio di stagione, gli altoatesini hanno recentemente perso la forma, vincendo solo tre delle ultime dieci partite, ma sono riusciti ad assicurarsi un punto bonus nel girone di qualificazione. Le Steel Wings sono in carca di una vittoria da sei partite. Il team dell’Alta Austria ha vinto solo una delle ultime dieci gare disputate. Nei precedenti incontri diretti le SWL hanno sempre avuto la meglio (3:1 e 4:3). Cocente la sconfitta stagionale delle Aquile in casa quando il Linz ha espugnato la MeranArena a soli 14 secondi dalla terza sirena con Feldbaumer.

  • H2H AHL HCM – SWL: 0:2

Alps Hockey League | 28.01.2022:
Fase di qualificazione B:
Ven, 28.01.2022, 19:25: Vienna Capitals Silver – HC Gherdeina valgardena.it
Arbitri: KUMMER, PODLESNIK, Holzer, Weiss. | >> PPV-LIVESTREAM <<
Nell’unica partita del venerdì si arriva al duello tra i Vienna Capitals Silver e l’HC Gherdeina valgardena.it. I ladini viaggeranno a Vienna con un nuovo head coach. Il ceco David Musial ha sostituito il finlandese Hannu Järvenpää, che è stato esonerato a causa dei recenti risultati deludenti, solo una vittoria dalle ultime cinque partite e quindi mancando il Master Round. Musial è stato recentemente al comando del DEAC Jégkorong in Ungheria. Le Furie entrano nel Qualification Round B come prima testa di serie e con cinque punti di bonus. I Vienna Capitals Silver hanno finito la prima fase del girone base al 17° posto e quindi come fanalino di coda. Appena 6 giorni fa, le due squadre si sono affrontate per l’ultima volta. Vienna ha sorpreso con una vittoria in casa per 3:2. Nel primo duello dell’attuale stagione, il Val Gardena ha vinto nettamente per 4:1.

  • Scontri diretti assoluti in Alps – VCS – GHE: 2:4