Arrivano i verdetti della Prima Fase: festeggiano Fassa e Cortina

(m.g.) L’ultima giornata della prima fase della stagione regolare, da i suoi verdetti. Cortina e Fassa: questi sono i nomi delle formazioni che ottengono il “pass” e si guadagnano le ultime due posizioni utili per il Master Round, insieme alla qualificatissime: Jesenice, Asiago, Renon e Lustenau. Gli Scoiattoli ampezzani avevano, alla vigilia, la qualificazione nelle proprie mani. Alla formazione di Ivo Machacka, bastava infatti superare il Linz per accedere, matematicamente alla fase due insieme ai migliori, diverso era, il discorso per il Fassa che, oltre a dover obbligatoriamente vincere il match odierno, doveva attendere buone notizie da Salisburgo.
Per Cortina, raggiungere l’obiettivo prefissato non era certo una “mission impossible”; il Linz aveva confermato di essere una formazione ampiamente alla portata degli Ampezzani, e gli ospiti, infatti, dopo un primo tempo di studio, sono dilagati nel drittel di mezzo chiuso sul parziale di 3:0. Due volte Marco Sanna, Ricky Lacedelli e Tommaso Alverà sono stati gli “scorer” della partita che consente al Team del Presidente Silvio Bernardi di entrare nel novero delle formazioni migliori della AHL. Il Fassa, di contro, come detto, non poteva contare solo sulle proprie forze. I Falcons infatti, oltre a battere il Vienna Capitals Silver, dovevano sperare che lo Jesenice non prendesse sotto gamba la trasferta di Salisburgo e facesse, in pieno, il suo dovere, contro i giovani Red Bulls. I Ladini con una doppietta di Davide Schiavone, un goal di Daniel Tedesco ed un Hat-Trick di Erik Lindgren, riuscivano a stendere la formazione giovanile Viennese. Nel frattempo dalla città di Mozart giungevano per Coach Marco Liberatore delle buone notizie. Gli Sloveni, fin da subito, si dimostravano vogliosi di giocare e di chiudere, col massimo risultato possibile, questa fase che li ha visti indiscussi protagonisti. Alla fine della gara, i Red Bulls dovevano ammainare bandiera e la sconfitta per 4:2 li relegava alla settima posizione, estromettendoli dal Master Round.
Le altre sfide che vedevano impegnate le formazioni di testa, si sono chiuse con altrettante sconfitte per le italiane. Il Renon e l’Asiago, oramai certe di aver conquistato (rispettivamente) la terza e la seconda posizione in classifica, giocavano senza troppi stimoli e subivano l’impeto di Bregenzerwald e Zell am See. Nelle altre gare, accade, fra l’altro, che il Gherdeina metta in mostra una gran vena realizzativa, e sbatte, come un tappeto, il povero KAC, agguantando, nonostante la vittoria del Bregenzerwald, l’ottava posizione.
La composizione dei Tre gironi sarà dunque la seguente: tra parentesi i punti coi quali le formazioni inizieranno il girone.
Master Round: Jesenice (4 punti) Asiago (3 punti) Renon (2 punti) Lustenau (1 punto); Cortina e Fassa (zero punti). Ricordiamo ai lettori che queste squadre daranno vita a un girone Round-Robin (il cosiddetto “Girone all’Italiana”) nel master round. Al termine del quale, le prime quattro formazioni accederanno direttamente ai quarti di finale playoff. Per la quinta e la sesta classificate al termine del Master Round ci saranno i pre-playoff per accedere ai playoff.

Girone A di qualificazione:: Red Bull Hockey Juniors, (6 punti), EC Bregenzerwald (3 punti), Vipiteno (2 punti), EK Die Zeller Eisbären, e KAC Future Team.

Girone B di qualificazione: : HC Gherdeina valgardena.it (5 punti), EK Die Zeller Eisbären (4 punti), Merano (1 punto), BEMER VEU Feldkirch, Steel Wings Linz, Vienna Capitals Silver.

Di seguito indichiamo i risultati delle gare odierne. Tutte le partite che sono state rinviate nella prima fase a causa di precauzioni mediche non saranno recuperate e sono state cancellate dal calendario in maniera definitiva. La partita tra EHC Lustenau e HC Meran/o Pircher è stata annullata a causa di precauzioni mediche.

Alps Hockey League | 22.01.2022 | Calendario:
Sabato, 22.01.2022, ore 19.00: Messestadion di Dornbirn.
EC Bregenzerwald – Rittner Buam 3 – 0 (1 : 0, 0 : 0, 2 : 0)
Arbitri: HOLZER, PINIE, Giudici di Linea: Pace, Spiegel.

Sabato, 22.01.2022, ore 19.00: Pranives di Selva di Val Gardena
HC Gherdeina valgardena.it – EC-KAC Future Team 7 – 2 (2 : 0, 3 : 1, 2 : 1)
Arbitri: EGGER, LAZZERI, Giudici di Linea: Basso, Piras. |

Sabato, 22.01.2022, ore 19.00: Weihenstephan Arena di Vipiteno
Wipptal Broncos Weihenstephan – BEMER VEU Feldkirch 2 – 3 (0 : 1, 2 : 1, 0 : 1)
Arbitri: BAJT, REZEK, Giudici di Linea: Brondi, Snoj. | >> PPV-Livestream

Sabato, 22.01.2022, ore 19.00: Gianmario Scola di Alba di Canazei.
SHC Fassa Falcons – Vienna Capitals Silver 6 – 1 (0 : 0, 3 : 1, 3 : 0)
Arbitri: STEFENELLI, WUNTSCHEK, Giudici di Linea: Da Pian, Puff.

Sabato, 22.01.2022, ore 19.00: Eisarena di Salisburgo.
Red Bull Hockey Juniors – HDD SIJ Acroni Jesenice 2 – 4 (1 : 1, 0 : 1, 1 : 2)
Arbitri: HLAVATY, LESNIAK, Giudici di Linea: Bergant, Schonaklener.

Sabato, 22.01.2022, ore 19.00: Keine Sorgen Eisarena di Linz.
Steel Wings Linz – S.G. Cortina Hafro 1 – 4 (1 : 1, 0 : 3, 0 : 0)
Arbitri: LEHNER, LOICHT, Giudici di Linea: Matthey, Voican.

Sabato, 22.01.2022, ore 19.00: Ke Kelit Arena di Zell am See.
EK Die Zeller Eisbären – Migross Supermercati Asiago Hockey 4 – 3 SO
Arbitri: HEINRICHER, HUBER, Giudici di Linea: Eisl, Schwighofer.

Tags: