Grandi sorprese nel penultimo turno di Alps

(m.g.) Grandi sorprese nel penultimo turno di ALPS. Solo il Vipiteno riesce a vincere mentre, Asiago e Renon, inaspettatamente, cedono in casa, rispettivamente al Lustenau ed al Salisburgo.
In effetti, dal penultimo turno della stagione regolare della sesta edizione della Alps Hockey League, era lecito attendersi qualche sentenza che servisse a far capire quali saranno le posizioni finali che determineranno la composizione del “Master Round” e del “Relegation Round”. Come noto, infatti, le prime sei formazioni lotteranno nel Master Round per avere subito un passaggio diretto ai playoff. Delle sei squadre, solo le prime 4 classificate, avranno accesso diretto ai PLAY-OFF, mentre ultime 2 dovranno andare ai pre-playoff, insieme a quelle formazioni che si qualificheranno dalla disputa di quello che, nelle scorse edizioni si chiamava “Relegation Round”, torneo, al quale, come noto, parteciperanno le classificate della stagione regolare dal 7° al 17° posto. Queste, saranno divise in 2 gruppi (pari o dispari) e giocheranno per la qualificazione ai pre-playoff.
Alla luce di tutto ciò è perfino superfluo dire che queste ultime sfide erano estremamente importanti per determinare gli ultimi arrivi nel Master Round od acquisire più punti bonus possibili per la partenza della seconda fase.

Anche in relazione a quanto detto, in questa serata, indubbiamente, quello dell’Hodegart era il match di Cartello, sebbene, prima del face-off di questa sera, entrambe le formazioni che si affrontavano ad Asiago, fossero ampiamente certe della loro partecipazione al Master Round. Ebbene nel match- clou della serata, sono stati gli austriaci, a sorridere. La gara si è messa subito in salita per la formazione di Barrasso che in PK subiva il goal di Haberl. Dopo molti tentativi, non andati a buon fine anche per la bravura del trentunenne portiere svedese, Erik Hanses, abile a disinissescare gli attaccanti in maglia giallo-rossa, Daniel Mantenuto pareggiava i conti a dodici dal termine. Il ventiquattrenne attaccante italo-canadese, messo libero davanti alla gabbia da un bell’assist di Giliati, nato da un recupero da dietro la gabbia del giovane Giordano Finoro, insaccava il meritato goal che sanciva la parità. A quel punto l’Asiago produceva il maggiore sforzo per cercare di chiudere i conti ma, nonostante la pressione esercitata fino alla sirena ma non riuscivano a trovare il goal del vantaggio. All’overtime nè Giftopoulus nè Iacobellis riescono a forzare le rispettive difese. Il Match si decide ai tiri di rigore: gli austriaci riescono a trasformare gli austriaci uno dei tre rigori con l’ex Cortinese Remy Giftopoulos. Di contro, i tentativi dei padroni di casa, sono tutti stoppati da un Erik Hansen, veramente ispirato che permette ai giallo-verdi di portare a casa la vittoria da due punti.

Tra gli altre sfide – importanti – nella serata, c’era indubbiamente quella di Feldkirch, nel quale, la formazione di casa, è riuscita a regolare con un netto 3:0 i Falcon Fassa. Gli Austriaci, giunti, con quella di stasera, alla settima vittoria consecutiva, incrociavano le stecche contro il Fassa, che, prima della sosta forzata, era riuscito a vincere ben otto gare consecutive.
Nelle altre gare in programma, il Vipiteno, unica formazione italiana capace di vincere, surclassa il KAC Future Team, con una doppietta di Leonhard Hassler. Lo Jesenice, vince segnando ben 11 reti e si conferma nettamente, la formazione capolista di questo torneo. L’Asiago cede ai tiri di rigore, in un convulso finale contro il Lustenau. I tiri di rigore, sono fatali anche al Renon che deve cedere le armi nella sfida contro il Salisburgo. Nel sesto incontro della serata, il Fanalino di coda Vienna, si toglie la soddisfazione di battere il Val Gardena.

Giovedì, 20.01.2022, ore 19:00: Weihenstephan Arena di Vipiteno
Wipptal Broncos Weihenstephan – EC-KAC Future Team 4 – 2 (0:1, 2:1, 2:0)
Arbitri: LAZZERI, PINIE, Giudici di Linea: De Zordo, Pace – Spectators: 99
Goals WSV: 1:1 Soraruf D. (24./PP1 Kofler T. – Niccolai A.), 2:2 Hasler L. (34./PP1 Chiodo L.), 3:2 Chiodo L. (47. Gschnitzer J. – Gschnitzer T.), 4:2 Hasler L. (60./EN)
Goals KFT: 0:1 Kramer N. (9. Casati L.), 1:2 Unterluggauer N. (25. Theirich M. – Witting M.)

Giovedì, 20.01.2022, ore 19:00: Podmežakla, Jesenice
HDD SIJ Acroni Jesenice – Steel Wings Linz 11-3 (1:1, 4:2, 6:0)
Arbitri: HEINRICHER, PAHOR, Giudici di Linea: Bergant, Holzer – Spectators: 350
Goals JES: 1:1 Viikila J. (14. Planko D.), 2:1 Viikila J. (28./PP1 Urukalo Z. – Pance E.), 3:1 Stojan N. (28. Urukalo Z.), 4:1 Kocar T. (29. Jakupovic A. – Urukalo Z.), 5:3 Jenko J. (36. Sotlar J. – Brus N.), 6:3 Glavic G. (47. Rajsar P. – Ulamec L.), 7:3 Elo E. (51. Pance E. – Viikila J.), 8:3 Rajsar S. (52. Jenko J. – Sotlar J.), 9:3 Elo E. (56. Pance E. – Stojan N.), 10:3 Zibelnik A. (58. Rajsar P.), 11:3 Viikila J. (60. Pance E. – Elo E.)
Goals SWL: 0:1 Söllinger P. (10. Liesch L. – Rohm F.), 4:2 Fedor A. (29. Lahtinen N.), 4:3 Mosaad B. (35.)

Giovedì, 20.01.2022, ore 19:00: Hodegart di Asiago
Migross Supermercati Asiago Hockey – EHC Lustenau 1 – 2 SO (0:1, 0:0, 1:0, 0:1)
Arbitri: DURCHNER, KUMMER, Giudici di Linea: Mantovani, Piras – Spectators: 350
Goal ASH: 1:1 Mantenuto D. (48. Giliati S. – Finoro G.)
Goals EHC: 0:1 Haberl D. (20./PP1 Puschnik K. – Ratz P.), 1:2 Giftopoulos R. (65./SO)

Giovedì, 20.01.2022, ore 19:00: Rittner Arena di Collalbo
Rittner Buam – Red Bull Hockey Juniors 3 – 4 SO (2 : 1, 0 : 1, 1 : 1, 0 : 0)
Arbitri: PODLESNIK, STEFENELLI, Giudici di Linea: Da Pian, Puff – Spectators: 253
Goals RIT: 1:1 Spinell M. (14./PP1 Sharp M. – Di Perna D.), 2:1 Öhler M. (15. Osburn Z. – Marzolini M.), 3:2 Pechlaner P. (45. Osburn Z. – Marzolini M.)
Goals RBJ: 0:1 Wimmer P. (3. Pronin D.), 2:2 Eham J. (25.), 3:3 Krening P. (46. Pronin D.), 3:4 Heigl T. (65./SO)

Giovedì, 20.01.2022, ore19:00: Voralberghalle di Feldkirch
BEMER VEU Feldkirch – SHC Fassa Falcons 3 – 0 (0 : 0, 2 : 0, 1 : 0)
Arbitri: RUETZ, SORAPERRA, Giudici di Linea: Brondi, Rinker – Spectators: 500
Goals VEU: 1:0 Stanley D. (21. Trastasenkovs A. – Revesz M.), 2:0 Birnstill S. (27./PP1 Sticha T. – Trastasenkovs A.), 3:0 Stanley D. (50.)

Giovedì, 20.01.2022, ore19:00: Erste Bank Halle di Vienna
Vienna Capitals Silver – HC Gherdeina valgardena.it 3:2 (1:1, 1:0, 1:1)
Arbitri: HLAVATY, WIDMANN, Giudici di Linea:Legat, Weiss. – Spectators: 47
Goals VCS: 1:1 Draschkowitz C. (37. Widhalm L. – Kieweg M.), 2:1 Draschkowitz C. (40./PP1 Pesendorfer K. – Ploner V.), 3:1 Fichtinger R. (41./PP1)
Goals GHE: 0:1 McGowan B. (1. Korhonen V. – Willeit C.), 3:2 Nocker P. (52. McGowan B. – Sullmann Pilser M.)

Tags: