Bolzano: una due-giorni al Palaonda. Venerdì il derby contro il Val Pusteria, sabato arrivano i Black Wings

Dopo la vittoria all’overtime a Vienna e il rinvio della gara contro il Fehervar, l’HCB Alto Adige Alperia torna a calcare il ghiaccio di casa: all’orizzonte c’è un weekend di importanza capitale.

Venerdì 21 gennaio, alle ore 19:45, al Palaonda andrà in scena il quarto derby stagionale contro l’HC Val Pusteria. Finora in questa stagione la supersfida in salsa sudtirolese ha quasi sempre sorriso ai gialloneri, che conducono per due vittorie ad una: in casa biancorossa, però, c’è grande voglia di rivalsa e coach Greg Ireland e la squadra stanno preparando la contesa nei minimi dettagli. I Foxes, dopo l’ultima sconfitta nel derby del 21 dicembre, sono sempre andati a punti, vincendo cinque delle ultime sei partite e con un unico K.O. all’overtime a Villach. L’obiettivo è quello di difendere il secondo posto in classifica e mettere quindi altro fieno in cascina nell’ottica Top Six, che significherebbe qualificazione diretta ai playoffs. Il Val Pusteria, dal canto suo, a inizio gennaio è stato fermato dal Covid proprio nel momento più importante della sua battaglia per conquistare un posto nella Top Ten e quindi nei pre playoffs: in questo momento i gialloneri si trovano proprio in decima posizione e hanno bisogno di punti.

Mike Halmo, autore di una doppietta nell’ultimo precedente, è in testa alla classifica marcatori dei biancorossi, con 28 punti (15 goal e 13 assist): il canadese si è anche aggiudicato il titolo di MVP del mese di dicembre della ICE Hockey League. Il pericolo pubblico numero uno in casa giallonera porta invece il nome di Johan Harju, anche lui a quota 28 punti (12+16).

Sarà grande battaglia anche tra i pali. Kevin Boyle è reduce da alcune ottime prestazioni, in particolare nell’ultima uscita a Vienna, e para con una percentuale complessiva del 90,4%: la media delle ultime quattro partite, però, si attesta al 95,1%. Verrà chiarito soltanto domani chi vincerà il ballottaggio, con Justin Fazio (91,7%) sempre in lizza per un posto da starting goalie. Il Val Pusteria può invece contare su un Tomas Sholl che si sta dimostrando tra i migliori interpreti del campionato nel suo ruolo: lo statunitense, con passaporto danese, para con il 92,1% e si è già guadagnato il rinnovo per la prossima stagione.

Dalle 18:15 in poi, sul maxischermo del Palaonda, verrà trasmessa la finale del torneo di Naturally Esporty di FORST, il primo torneo in Italia dedicato al videogioco NHL22 per PS4.

Casa Bolzano
Coach Greg Ireland potrà contare sul rientro di Luca Frigo, mentre resterà ancora ai box l’infortunato di lungo corso Simon Pitschieler. Non sarà del match neanche Ivan Tauferer, anche lui bloccato da un infortunio. Dovrebbero essere invece tutti presenti gli altri effettivi nel lineup.

Capienza al 35% – Ancora pochi biglietti disponibili
La vendita dei biglietti prosegue online sul sito https://www.midaticket.it/eventi/hockey-club-bolzano. Per questa sera, giovedì, dalle 17:00 alle 19:00 presse le casse del Palaonda è stata attivata anche un’ulteriore prevendita. Se dovessero restare posti a disposizione, gli ultimi tickets verranno messi in vendita venerdì a partire dalle ore 17:45.

Si ricorda che, in ossequio alla normativa nazionale, per l’ingresso allo stadio sarà necessario indossare correttamente per tutta la durata del match, comprese le fasi di ingresso e uscita, una mascherina FFP2. Non saranno più consentite le mascherine chirurgiche.

Si ricorda inoltre che per accedere alle partite è necessario il cosiddetto “Green Pass rafforzato” e varrà quindi la regola del “2G”: possono quindi accedere allo stadio le persone in grado di esibire un Green Pass da avvenuta vaccinazione o guarigione. Ricordiamo che il Green Pass è obbligatorio per tutte le persone dai 12 anni di età in su. La capienza dello stadio è fissata al 35%.

Sabato il match contro il Linz
24 ore più tardi, sabato 22 gennaio alle ore 19:45, i Foxes saranno nuovamente di scena davanti al proprio pubblico, contro gli Steinbach Black Wings Linz. Gli austriaci ricoprono lo scomodo ruolo di fanalino di coda della classifica, con il peggior attacco, la seconda peggior difesa e i peggior special teams. Un match comunque da non sottovalutare, perché i Black Wings hanno mostrato timidi segni di ripresa nelle ultime uscite. Tutti a favore dei biancorossi i tre precedenti stagionali (3-4 all’overtime e 1-5 a Linz, 3-1 al Palaonda).

Venerdì 21 gennaio, ore 19:45 – Palaonda, Bolzano
HCB Alto Adige Alperia vs HC Val Pusteria

Sabato 22 gennaio, ore 19:45 – Palaonda, Bolzano
HCB Alto Adige Alperia vs Steinbach Black Wings Linz

La classifica

  Team GP PTS PTSpG
1. EC Red Bull Salzburg 35 72 2,057
2. HCB Alto Adige Alperia 34 58 1,706
3. EC KAC 35 59 1,686
4. Hydro Fehervar AV19 33 55 1,667
5. HK SZ Olimpija 33 53 1,606
6. spusu Vienna Capitals 35 56 1,600
7. EC Grand Immo VSV 32 51 1,594
8. Moser Medical Graz99ers 37 56 1,514
9. Tesla Orli Znojmo 33 49 1,485
10. HC Val Pusteria 34 48 1,412
11. HC TIWAG Innsbruck 34 48 1,412
12. Dornbirn Bulldogs 35 33 0,943
13. Steinbach Black Wings Linz 34 29 0,853

Tags: