IHL: il Caldaro non sa più vincere, ne approfittano Unterland e Valdifiemme

Il Varese apre la crisi di risultati del Caldaro, alla seconda sconfitta consecutiva, dopo lo stop di giovedì a Cavalese; Unterland e Valdifiemme non si lasciano scappare l’occasione di superare i Lucci e installarsi rispettivamente al primo e secondo posto, mentre si avvicina l’Alleghe.

Piace al Varese il sapore della vittoria: dopo aver sfatato il tabù PalAgorà con due successi consecutivi, i Mastini ritrovano il successo esterno a distanza di un mese e mezzo. Ne fa le spese il Caldaro che incassa un’altra sconfitta nell’arco di quarantott’ore. All’avvio di gara favorevole ai Lucci, i lombardi rispondono prendendo presto le misure piazzando il vantaggio di Michael Mazzacane nel finale del primo periodo. Il botta e risposta tra Alessio Piroso e Raphael Felderer lascia invariate le distanze. Negli ultimi 96” di gara Francesco De Biasio e Mazzacane mandano in tilt il power play dei Cavaliers e fissano il punteggio sul definitivo 4-1.  

In una gara dominata dal Valdifiemme, ad Appiano serve un power play per sbloccare il risultato da parte di Derek Eastman. I fiamazzi prendono il largo tra il 26’ e il 34’ andando a segno con Loris Vanzetta, Gabriel Vinatzer e Alex Gamper. Tuttavia sul 4-0 la partita non è in ghiaccio, i Pirati vanno all’arrembaggio della gabbia di Laurin Foppa, violata da Stephan Unterrainer (in superiorità), Marco Franchini (ex Varese e Milano, unitosi alla ciurma recentemente) e Tobias Engl. La veemenza altoatesina è spenta al 59.59 dal goal a porta vuota di Andrea Odorizzi.

Non c’è storia tra Unterland e Bressanone: la formazione della Bassa Atesina mette alle corde i Falcons per 60’. La conseguenza è il risultato di 7-0 raggiunto con sette differenti marcatori (Alex Egger, Ruben Zerbetto, Moritz Selva, Tobia Pisetta, Florian Wieser, Martin Graf e Davide Girardi) a partire dal 13’. Poco lavoro per Moritz Steiner che lascia inviolata la gabbia per la prima volta in stagione.

L’Alleghe supera il Dobbiaco 4-2 trascinato da Miika Kiviranta, autore del goal dell’1-0 e assistman di Lorenzo Dall’Agnol ed Edgar de Toni nelle successive marcature. Al 34’ Dall’Agnol mette a segno il secondo goal personale che vale il poker delle Civette. La reazione pusterese matura dal 35’ dalle stecche di Fabio Alverà e Peter Wieser, ma è insufficiente a rientrare in partita.

 
Risultati
12a giornata
sabato 4 dicembre
Alleghe     – Dobbiaco    4-2
Appiano     – Valdifiemme 3-5
Caldaro     – Varese      1-4
Unterland   – Bressanone  7-0

domenica 5 dicembre
Como        – Pergine

Classifica
1.Unterland      26 p.ti (12 gare)
2.Valdifiemme    25 (12)
3.Caldaro        24 (12)
4.Alleghe        22 (12)
5.Pergine        17 (11)
6.Varese         16 (12)
7.Como           15 (11)
8.Dobbiaco       14 (12)
9.Bressanone     13 (12)
10.Appiano        5 (12)

Prossimo turno
13a giornata
martedì 7 dicembre
Valdifiemme – Alleghe

mercoledì 8 dicembre
Como        – Caldaro
Dobbiaco    – Appiano
Pergine     – Bressanone
Varese      – Unterland

Tags: