NL: il Rapperswil non finisce di stupire. Zugo di nuovo in vetta

Continua il momento magico del Rapperswil che, grazie ai nove punti conquistati nell’ultima settimana, appaia in vetta alla classifica lo Zugo, pur avendo disputato due partite in più. Corsari a Langnau grazie alla netta vittoria per (4-1) propiziata dalla doppietta di Dünner, i sangallesi si ripetono anche a Porrentruy, superando in rimonta l’Ajoie (5-2), merito soprattutto del dominio assoluto messo in atto negli ultimi 20’, in cui riescono ad andare in gol per ben quattro volte, con Forrer, Zangger, Lammer e Cervenka, a porta vuota. Risultato analogo anche nella sfida domenicale della St.Galler Kantonalbank, sempre contro i giurassiani, battuti (6-3), dove a salire in cattedra è questa volta  Zangger, autore di una doppietta. Grazie ad un’incredibile rimonta, invece, i campioni in carica condannano l’Ambrì alla quarta sconfitta consecutiva. Dopo nemmeno 1’ di gioco, i leventinesi si portano sul doppio vantaggio grazie ai gol di Bianchi e Kneubuehler, per poi allungare con Zwerger. Tangnes sostituisce il frastornato Hollenstein con Genoni, ma non basta perché Heim realizza subito la rete del provvisorio poker. Gli svizzero-centrali, però, non si danno per vinti e in chiusura del primo periodo trovano il gol con Bachofner. Da questo momento in poi è un monologo della Zugo, che realizza altre due reti nel giro di soli 2’ con Kovar e Sven Leuenberger.  Raggiunto il pareggio con Zehnder, agevolato peraltro da un evidente errore di Fohrler, i campioni in carica, sbancano definitivamente la Gottardo Arena con un gol di Herzog e quello dell’ex, Marco Müller, che fissano il risultato finale sul (6-4). Una vittoria, la quarta consecutiva, che segue quella sofferta del giorno precedente per (3-2) con il Langnau, decisa all’overtime da un gol di Martschini. Per la formazione di Luca Cereda non è sicuramente un momento felice, in virtù anche della sconfitta di misura (3-2) patita venerdì a Bienne e determinata dal gol di un altro ex Fabio Hofer.

Al terzo posto, si mantiene in scia il Friborgo che, alla Corner Arena, si impone per (4-3) all’overtime con il Lugano. In vantaggio di tre lunghezze per i gol di Jecker, Brodin e Jὂrg, i burgundi subiscono la perentoria rimonta dei bianconeri che riequilibrano il risultato grazie ai gol di Loeffel, Arcobello e Fazzini. Nel prolungamento, una rete in shorthand di Marchon, condanna alla sconfitta la formazione di McSorley. Grazie alla netta vittoria per (4-1) sullo Zurigo, dopo due sconfitte consecutive, sorride anche il Davos. Tutto viene deciso nel periodo centrale quando, dopo il botta e risposta tra Marc Wieser e Backman, i grigionesi allungano definitivamente grazie ai gol di Brome, Stransky e Egli. La formazione di Wohlwend aggancia così in classifica il Bienne, fermato (2-1) a Ginevra da un gol all’overtime di Tὂmmernes. Nella sfida back-to-back tra Berna e Losanna, decide il fattore pista con una vittoria per parte. Nel (3-2) della Post Finance decide il gol di Sciaroni nel periodo conclusivo. Alla Vaudoise Arena, dopo quattro sconfitte in fila, il riscatto della formazione di John Fust  si materializza grazie ai gol, uno per tempo, di Baumgartner, Emmerton e Frolik. Sfuma invece lo shutout di Boltshauser, beffato a 2” dal termine dal gol di Bader.

 

Risultati NL:
martedì 23 novembre
Bienne     – Ajoie      8-1
Langnau    – Rapperswil 1-4

venerdì 26 novembre
Ajoie      – Rapperswil 2-5
Berna      – Losanna    3-2
Bienne     – Ambrì      3-2
Lugano     – Friborgo   3-4 ot
Zugo       – Langnau    3-2 ot

sabato 27 novembre
Davos      – Zurigo     4-1
Ambrì      – Zugo       4-6
Losanna    – Berna      3-1
Ginevra    – Bienne     2-1 ot
Rapperswil – Ajoie      6-3

domenica 28 novembre
Rapperswil – Ajoie      6-3

Classifica NL (dopo 29 giornate)
1.Zugo        54 p.ti (26 gare)
2.Rapperswil  54 (28)
3.Friborgo    53 (25)
4.Davos       52 (25)
5.Bienne      52 (28)
6.Zurigo      39 (23)
————————————————————–
7.Berna       37 (26)
8.Losanna     33 (25)
9.Lugano      33 (27)
10.Ambrì      32 (27)
————————————————————-
11.Ginevra    29 (26)
12.Langnau    24 (27)
13.Ajoie      18 (27)

Top Scorer LNA
#                Club        Punti (reti+assist)
1.J.Olofsson    (Langnau)     37      (18+19)
2.R.Cervenka    (Rapperswil)  37      (12+25)
3.M.Bromé       (Davos)       35      (11+24)
4.A.Grenier     (Langnau)     34      (11+23)
5.H.Tömmernes   (Ginevra)     32      (7+25)

Top Goalies
#                     Club         Svs%    GAA
1.S.Aeschlimann      (Davos)      95,43   1.38
2.
R.Berra            (Friborgo)   92,91   2.06
3.M.Nyffeler         (Rapperswil) 92,44   2.25
4.J.van Pottelberghe (Bienne)     92,43   2.12
5.L.Genoni           (Zugo)       92,41   2.17

Gli highlights di Ambrì e Lugano

Tags: ,