IHL Div. I: Feltre, Cadore e Old Boys in lotta per accedere nel Master Round

Con il Bolzano/Trento a riposo e Valpellice e Real Torino che fanno gara a sé, nei due raggruppamenti di IHL Division I s’infiamma la lotta per assicurarsi un posto nel Master Round e, quindi, ai playoff. A est le novità arrivano da Feltre e Piné con i successi dei Picchi e del Cadore, a Ovest dal derby di Milano che ha premiato gli Old Boys.

Il Feltreghiaccio piega un coriaceo Val Venosta nello scontro diretto per il terzo posto: i bellunesi raggiungono il triplice vantaggio con l’uno-due di Giorgio De Giacinto e Lorenzo Dall’Agnol, quest’ultimo si ripete al 28’ concretizzando una situazione di superiorità. Due minuti più tardi il botta e risposta di Daniel Oberfriniger e Toba Fantinel lascia le distanze invariate. La partita è riaperta nel finale da Mathias Hellweger e Jakob Fuchs. A spegnere ogni progetto di rimonta degli altoatesini ci pensa Igor Gris con una doppietta tra il 53.39 e il 58.58.

Si rigetta nella lotta per accedere al Master Round anche il Cadore che espugna la pista del Piné e infligge la terza sconfitta consecutiva ai trentini. I bellunesi spingono sin dall’ingaggio iniziale, ma il risultato è sbloccato in inferiorità dai padroni di casa con Francesco Decarli. Il risultato è raddrizzato da Sebastiano Rapisarda nell’ultima azione del primo tempo. Il costante martellamento verso la gabbia di Marco Tononi premia Andrea Camarotto, a segno in superiorità, e Rapisarda al secondo goal personale in serata.

Derby infuocato a Milano, vinto dagli Old Boys al termine di una gara che alla sirena conta 99’ di penalità complessivi (58’ per i Bears, 41’ agli ospiti). Proprio i primi 2’ assegnati a Podestani spalancano la gabbia di Barozzi all’1-0 di Samuele Finessi. L’attaccante è protagonista anche negli ultimi due periodi, quando, in situazione di inferiorità, riceve due volte per errore i passaggi del goalie dei rossobù che gli consentono di segnare a porta vuota. La stracittadina è messa in archivio dal definitivo 4-0 di Bryan Suevo in power play. Alessandro De Zordo può festeggiare il primo shutout stagionale.

Gabbia inviolata anche per Francesco Colucci, goalie del Real Torino; i sabaudi regolano l’Aosta per 3-0. In una partita equilibrata, la differenza è fatta dallo special team torinese che mette Riccardo Corio, al 9.30, e Davide Di Fabio, al 40.28, in condizione di segnare e raggiungere il momentaneo 2-0. Il punteggio è arrotondato al 51’ da Alex Zorloni.

Alla terza gara casalinga consecutiva il Chiavenna deve arrendersi allo schiacciasassi Valpellice. Nel 9-0 finale spiccano i 4 punti di Paolo Gardiol, frutto di 2 goal e 2 assist, e il secondo shutout stagionale di Alessio Boaglio.

 
Risultati
Girone Est
8a giornata
sabato 20 novembre
Feltre – Val Venosta   6-3
Piné – Cadore          1-3

Riposa: Bolzano/Trento

Girone Ovest
8a giornata
sabato 20 novembre
Milano – Old Boys      0-4
Real Torino – Aosta    3-0
Chiavenna – Valpellice 0-9

Classifica Girone Est
1.Bolzano/Trento      15 p.ti (6 gare)
2.Piné                 9 (7)
3.Feltreghiaccio       9 (7)
4.Val Venosta          8 (6)
5.Cadore               7 (6)

Classifica Girone Ovest
1.Valpellice Bulldogs 24 p.ti (8 gare)
2.Real Torino         18 (8)
3.Milano Bears         9 (8)
4.Old Boys Milano      8 (8)
5.Aosta Gladiators     7 (8)
6.Chiavenna            6 (8)

Prossimo turno
Girone Est
9a giornata
venerdì 26 novembre
Cadore – Feltre

sabato 27 novembre
Bolzano/Trento – Val Venosta
Riposa: Piné

Girone Ovest
9a giornata
sabato 27 novembre
Aosta – Milano
Old Boys – Chiavenna
Real Torino – Valpellice

Tags: