Comincia l’avventura della Continental Cup per la Migross Asiago

I Giallorossi stanno ultimando gli ultimi preparativi prima di volare verso Amiens, dove, a partire da venerdì 22 ottobre fino a domenica 24, avrà luogo il 2’ round della Continental Cup. Sarà un’entusiasmante corsa a 4 per guadagnare un posto in semifinale, il programma prevede 2 match al giorno, e per i tifosi che vorranno seguire la competizione da casa è previsto lo streaming gratuito raggiungibile al link https://www.fanseat.com/ice-hockey, mentre, a causa di alcuni ostacoli tecnici che verranno chiariti a breve, non c’è ancora certezza della radiocronaca su radio Asiago FM 107.7. I biglietti per lo stadio di Amiens sono acquistabili on line all’indirizzo https://web.digitick.com/ext/billetterie5/?site=lesgothiques, l’organizzazione ha comunicato che il settore dedicato ai tifosi Italiani è il D.

L’Asiago se la dovrà vedere con gli ormai avversari storici in AlpsHL dello Jesenice (alle 16.00 del 22/10), i qualificati dal round 1 i Rumeni dello Corona Brasov (alle 16.00 del 23/10) e, nell’ultima giornata, con i padroni di casa dell’Amiens Gothiques (alle 18.00 del 24/10).

Per la Migross la corsa alla qualificazione comincia con un avversario conosciuto e già affrontato quest’ anno, infatti gli Stellati hanno giocato e perso una gara dai due volti a Jesenice, dopo aver condotto per gran parte della partita si sono fatti rimontare e hanno ceduto per 5-3. Gli Sloveni, che presentano un roster composto per lo più da atleti locali, si appoggeranno molto sulla qualità dei loro tre giocatori più prolifici, gli attaccanti E. Pance, il Finlandese Jesperi Viikilä ed il giovane Erik Svetina.

Nella seconda giornata i Campioni d’Italia affronteranno quella che potrebbe essere la clamorosa sorpresa del girone, il Corona Brasov. I Rumeni si sono qualificati a questi quarti di finale stravincendo il round 1, dominando tutte e 3 le partite disputate, segnando 30 goal e subendone solo 3. Nell’organico sono presenti 8 giocatori stranieri, molti dei quali con esperienze in campionati di altissimo livello. Spiccano il difensore Statunitense Patrick Mullen, che può vantare diverse presenze in KHL ed EBEL, l’attaccante Canadese Brock Trotter, con esperienza maturata in NHL, KHL, Liiga, Del ed EBEL per finire con il trentaquatrenne Canadese Garet Hunt, anche lui con un recente passato in KHL.

Nella giornata finale i Leoni se la vedranno con i padroni di casa, anche i Francesi presentano un roster arricchito da molti atleti provenienti da nazioni straniere, in questo caso son ben 10 i giocatori non di passaporto Francese, nel dettaglio 5 Candesi, 1 Statunitense, 1 Finlandese, 1 Bielorusso, 1 Slovacco ed 1 Sloveno. Nonostante tutta questa abbondanza di ‘import’ il Top Scorer è il giovane Francese Tomas Simonsen, che ha messo a segno 7 punti in 8 partite giocate nella Ligue Magnus. I Francesi si presentano come i favoriti per la qualificazione, se non altro perché potranno usufruire del vantaggio di giocare fra le mura amiche.

I Leoni dovranno giocare 3 partite che hanno tutte il sapore della finale, in tornei cosi brevi un passo falso spesso non ha margini di recupero. Tutte le squadre hanno l’ambizione di passare al turno successivo, ci aspettano 3 giorni di gare avvincenti e spettacolari, con gli Stellati, che con l’orgoglio, l’agonismo e spinti dal calore dei tifosi che li accompagneranno ad Amiens, metteranno sul ghiaccio tutto quello che hanno per compiere quella che sarebbe una vera e propria impresa.