Il Klagenfurt è troppo forte per il Val Pusteria.

(m.g) C’era grande attesa a Brunico per l’arrivo della blasonata formazione Carinziana. Il Klagenfurt – infatti – con i 33 titoli di campionato che adornano la sua bacheca dei trofei è una formazione storica dell’hockey austriaco. Come EV Brunico, l’odierna HC Pustertal ha incontrato Le Giacchette Rosse otto volte, in partite di competizioni ufficiali tra il 1992 e il 1998 nella Lega Alpina e nella Coppa di Lega Europea, ma nessuno di questi duelli è andato agli altoatesini.

Il primo scontro, del 17 ottobre 1992, a Brunico, finì sul risultato di 6:6, mentre i successivi sette incontri sono stati tutti vinti dal Klagenfurt. Nell’ultimo match tenutosi il 19 dicembre 1998, allo Stadio Lungo Rienza, i bianco rossi carinziani vinsero per 8: 1, l’allenatore di oggi Petri Matikainen giocava, all’epoca, come difensore per l’EC-KAC. Complessivamente, gli otto duelli diretti hanno portato a una differenza reti di 76:16 per Klagenfurt. Diverso il discorso nelle sfide contro la seconda squadra carinziana, infatti i risultati dell’HC Pustertal negli incontri con il Future Team biancorosso nell’Alps Hockey League, sono stati positivi nelle passate stagioni: tra il 2016 e il 2021 sono stati dieci gli incontri, e le giovani “Rot Jacket” sono riusciti a vincere solo il primo, in trasferta, all’overtime, poi i Lupi hanno vinto nove volte di fila.

Oggi, come detto, per la prima volta in quasi 23 anni, i lupi ricevono i campioni austriaci del KAC per una partita ufficiale di ICE Hockey League a Brunico, nella sua nuova casa, l’Intercable Arena. Come già successo lo scorso venerdì, i padroni di casa devono fare a meno degli infortunati Morrison, Hannoun e Caruso, al KAC manca solo Dennis Sticha. La fase iniziale della partita è tutta di colore bianco – rosso. Gli ospiti, hanno anche la prima importante occasione con Ticar che cerca, senza successo, il bersaglio grosso. I lupi riescono a rimanere indenni agli attacchi iniziali del KAC e, piano piano, prendono fiducia in se stessi col proseguire del gioco. Andergassen, Budish e Stukel impegnano il portiere della nazionale danese Sebastian Dahm. Al 15′ Budish deve andare in in panca puniti ed le “Giacchette Rosse” mettono in scena un grande Power Play. Al primo tentativo Fraser sfiora il goal, ma al secondo sfrutta, splendidamente, un passaggio di Strong per segnare il goal del vantaggio ospite. Poco prima della fine della prima sezione, Sholl salva i lupi dal secondo gol, dopo un errore difensivo, con un intervento miracoloso, così, sullo 0:1, le formazioni vanno negli spogliatoi. Il drittel centrale è ben giocato dai Lupi che sciorinano buon hockey. Già all’inizio, Johan Harju manca di poco il bersaglio, poco dopo Budish spreca due buone occasioni. Al 28′, arriva però il meritato pareggio, Dahm può solo concedere un rimbalzo sulla conclusione di Kristensen (servito da Ikonen) e Stukel è lesto ad insaccare il meritato 1:1. L’HCP insiste ma né Mantinger nè Ikonen sfruttano le buone occasioni. Il KAC risponde con i numeri di una grande squadra e dopo un drittel totalmente di contenimento, alla prima occasione, (39°) va in goal con Bischofberger. Nel terzo finale, i lupi cercano disperatamente il goal del pareggio ma non hanno la fortuna necessaria. La grande occasione capita sulla stecca di Stukel che, dopo aver superato la difesa ospite, manda il disco a sbattere sul palo interno. I biancorossi – glaciali – segnano in controfuga: Bischofberger serve, sulla sinistra, Thomas Hundertpfund e questi segna il 3:1. I lupi non si arrendono e cercano il gol del pareggio che, purtroppo per loro non giunge neppure al termine di un powerplay ben giocato. Poi Bischofberger – sempre lui – intercetta in maniera acrobatica un passaggio trasversale, si scaglia su Sholl da solo e segna il decisivo 1: 4 per il KAC. La gara finisce così ai Lupi resta un po’ di amaro in bocca per non aver saputo e potuto capitalizzare una gara giocata, tutto sommato, positivamente. Il prossimo weekend per il Val Pusteria saranno in programma due impegnative trasferte: venerdì, i Lupi, saranno a Vienna e sabato a Linz.

10/10/21 ore 18:30, Brunico Intercable Arena. Spettatori 1.085 – al limite della capienza per le normative anti covid.
HC Pustertal Wölfe/ HC Val Pusteria – EC Klagenfurt AC 1 – 4 (0-1, 1-0, 0-2)
MARCATORI: 15:31 0: 1 PP1 KAC Matt Fraser (Steven Strong – Thomas Koch); 27:37 1: 1 EQ PUS Jakob Stukel (Emil Kristensen – Jasse Ikonen); 38:47 1: 2 GWG EQ KAC Johannes Bischofberger (Samuel Witting); 41:56 1: 3 EQ KAC Thomas Hundertpfund (Bischofberger); 50:05 1: 4 SH1 KAC Johan Bischofberger.
Tiri in Porta: 9:13, 17: 11,
Arbitro 1°: Alex LAZZERI; Arbitro 2: Tripmir PIRAGICO; guardalinee 1: Daniel RIGONi; guardalinee 2 Daniel RISPARMIATORI
Capo allenatore PUS: Luciano BASILE. – Capo allenatore KAC: Petri MATIKAINEN Petri.

max.gasbirnebaeume@gmail.com

Tags: