IHL: vittorie piene per Valdifiemme, Unterland e Caldaro. Bressanone di rigore

L’edizione 2021/22 della IHL si apre coi larghi successi del Valdifiemme e Unterland e quello di misura del Caldaro. Al Bressanone servono i tiri di rigore per piegare la resistenza di un indomabile Appiano. La prima giornata si chiude domani con l’ultimo scontro in programma tra Pergine e Mastini Varese.

All’Unterland bastano 11”, quelli intercorsi tra l’1’23” e l’1’34” per ipotecare  il doppio vantaggio, maturato dalle stecche di Mirko Con e Alex Egger, che risulterà decisivo al termine della sfida all’Alvide De Toni di Alleghe. Nel proseguo della gara all’8’ Davide Girardi firma l’allungo, annullato da Miika Kiviranta a 13” dal primo intervallo. Le due squadre creano poche occasioni, tuttavia la mira dei Cavaliers è migliore di quella avversaria e permette loro, nella frazione centrale, di piazzare un uno-due con Marian Pallabazzer e Florian Wieser, i quali mettono in sicurezza i tre punti dopo 33’. Le Civette reagiscono subito, Edgar De Toni va a segno 30” più tardi dando nuove speranze ai suoi compagni. Un cambio errato della panchina degli ospiti regala una superiorità ai bellunesi, sfruttata da Loris De Val per riaprire la partita. L’organizzazione difensiva degli altoatesini protegge adeguatamente la gabbia di Moritz Steiner spegnendo con il passare dei minuti ogni velleità dei biancorossi.

Il Valdifiemme apre la stagione schiantando il Como con un perentorio 8-1: il bottino in palio è messo in cassaforte  al termine del primo tempo con la doppietta di David Roupec e i goal di Gabriel Vinatzer, in power play, Riccardo Gorgone e Rudi Locatin. Dopo aver subito l’iniziativa dei padroni di casa nei primi 20’ (19 a 5 il computo dei tiri), i lombardi provano a raddrizzare quanto più possibile una situazione compromessa, ma ad andare ancora in goal sono i fiammazzi , grazie ad Alex Gamper e Derek Eastman. Nell’ultima frazione di gioco la terza rete personale di Roupec e il quella di Lorenzo Vola, che nega lo shutout a Simone Peiti, servono a fissare il punteggio.

Battesimo di fuoco per il neo promosso Dobbiaco che deve inchinarsi ai campioni in carica del Caldaro. Sebbene  il primo tempo viva sul filo dell’equilibrio, i Lucci sfruttano la maggiore esperienza per raggiungere il triplo vantaggio: Luca De Donà sblocca il punteggio in superiorità dopo 2’21” dall’ingaggio d’inizio, Raphael Felderer e Teemu Virtala firmano, al 17’, due reti in rapida successione. A cavallo tra il primo e il secondo tempo Patrick Rizzo e Benno Obermair, in power play, riaprono la partita; aver preso in mano le redini del gioco non porta i risultati sperati, i pusteresi pagano la penalità comminata ad Alex De Lorenzo Meo subendo il poker di Jonas Oberrauch, seguito dalla cinquina di Matthias Fill. Tornato sul ghiaccio, De Lorenzo Meo si fa perdonare realizzando il momentaneo 3-5. Le ultime emozioni maturano dal 58.37: Michael Felderer è invitato ad accomodarsi in panca puniti, coach Guido Lamberti-Charles inserisce l’uomo di movimento in più  trovando la quarta rete realizzata da Lukas Crepaz che, tuttavia, serve solo ai fini statistici.

Il Bressanone deve ricorrere ai rigori per avere ragione di un coriaceo Appiano; protagonisti della frazione iniziale sono le situazioni speciali: Federico Demetz apre le marcature per i Falcons in inferiorità, i Pirati si rifanno finalizzando la seconda superiorità dell’incontro con Simone Critelli. Nella stessa situazione di gioco Matthew O’Shaughnessy riporta in vantaggio i brissinesi al 32’. Il match non trova soluzione di continuità, al 50’ Maximilian von Payr mette a segno il 2-2 che porta le due squadre all’overtime, chiuso a reti bianche. Ai tiri di rigore  O’Shaughnessy regala i 2 punti ai Falcons.

 
Risultati
1a giornata
sabato 18 settembre
Alleghe     – Unterland 2-5
Bressanone  – Appiano   3-2 rig.
Dobbiaco    – Caldaro   4-5
Valdifiemme – Como      8-1

domenica 19 settembre
Pergine     – Varese    —

Classifica
1.Valdifiemmme   3 punti (1 partita)
2.Unterland      3 (1)
3.Caldaro        3 (1)
4.Bressanone     2 (1)
5.Appiano        1 (1)
6.Pergine        0 (0)
7.Varese         0 (0)
8.Dobbiaco       0 (1)
9.Alleghe        0 (1)
10.Como          0 (1)

Prossimo turno
2a giornata
venerdì 24 settembre
Alleghe     – Bressanone

sabato 25 settembre
Appiano     – Varese
Caldaro     – Valdifiemme
Unterland   – Pergine

domenica 26 settembre
Como        – Dobbiaco

Tags: