Asiago e Lustenau a punteggio pieno. Cade il Feldkirch

(massimo gasperi) Dopo l’apertura della stagione avvenuta nell’ultimo fine settimana, la Alps Hockey League ha continuato il suo show, questa sera, con un “antipasto” della seconda giornata costituito da tre, sole, partite: Due Derby Austriaci ed uno scontro tutto italiano.
Nelle gare in programma Asiago, Lustenau e KAC, hanno vinto nettamente cambiando il volto della classifica generale. Adesso Asiago e Lustenau sono appaiate al comando e, per una stranezza del calendario, sabato 25 settembre le due attuali regine si incontreranno sul ghiaccio della Rheinhalle.

———————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————

Il Lustenau raddoppia e sconfigge nettamente i giovani del Salisburgo.
Alla Rheinhalle di Lustenau incrociavano le stecche due formazioni che avevano ottenuto i tre punti nelle sfide della giornata di apertura. Il Lustenau – infatti – aveva strapazzato l’HC Gherdëina valgardena.it per 5:0, ed i Red Bull Juiors – sabato – avevano superato di misura il BREGENZERWALD. Anche il match di stasera è stato piuttosto equilibrato ed i leoni del Voralberg hanno dovuto rimontare per due volte lo svantaggio per poi risolvere infine, la gara in loro favore. Tra i giallo-verdi, peraltro, neppure stasera è sceso sul ghiaccio il ventottenne canadese Remy Giftopoulos, che nelle due ultime stagioni ha giocato nelle file del Cortina.
I Leoni di Lustenau infilano la loro seconda vittoria casalinga consecutiva segnando tre dei quattro gol con un uomo in più sul ghiaccio. Il giocatore della serata è stato Lucas Haberl, che ha dato un contributo significativo al successo con i suoi due gol. Il match è stato brillante sin dal primo minuto quando, esattamente, dopo circa 50 secondi, un errato disimpegno difensivo ha regalato agli ospiti la prima opportunità, ma il portiere di Lustenau Erik Hansens ha salvato la pericolosa situazione. Al settimo minuto, però, gli ospiti passavano in vantaggio – in Power Play – con il gol dell’attaccante Rasmus Lanavik. Al 14′ Lustenau pareggia col la prima situazione di power play, grazie ad Lucas Haberl. Al 24′ il Salisburgo si riporta in vantaggio. Sten Fischer completa un rapido contropiede portando gli ospiti sul 2-1. I padroni di casa faticano fino al 33, per pareggiare. Anche questa volta il goal arriva in situazione di power play. Il capitano Max Wilfan segna sfruttando il grande lavoro preparatorio di Chris D’Alvise e Philipp Koczera. Solo tre minuti dopo il difensore Stefan Hrdina ha dato il puck ad Elias Wallenta. Questi, a sua volta, ha servito Lucas Haberl in modo ottimale consentendogli di segnare il suo secondo gol della serata. Appena tre minuti dopo, è arrivato il 4-2. Kevin Puschnik ha segnato il quarto gol assistito da Brian Connelly e Max Wilfan e con questo risultato le due squadre sono andate alla seconda pausa. Nell’ultima parte della partita il Lustenau ha deciso di mantenere il risultato mostrando una difesa molto solida e intelligente. Il Salisburgo non è riuscito a trovare alcun mezzo per segnare un altro gol e Lustenau ha festeggiato una meritata vittoria casalinga.
Martedì, 14.09.2021, 19:30: Rheinhalle di Lustenau
EHC Lustenau – Red Bull Hockey Juniors 4 – 2 (1-1, 3-1, 0-0)
Arbitri: BENVEGNU, HOLZER, Cristeli, Martin.
MARCATORI: 06:18 – 0:1 PP1 RBJ Lahnaviik; 13:07 – 1:1 PP1 EHC Haberl (Puschnik – Slivnik); 23:41 – 1:2 RBJ Fischer (Maier – Wimmer); 32:07 – 2:2 PP1 EHC Max Wilfan (Koczera – D’Alvise); 35:33 – 3:2 EHC Haberl (Wallenta); 38:57 – 4:2 PP1 EHC Puschnik (Wilfan – Connelly);
Scontri diretti Alps – EHC – RBJ: 13:7
———————————————————————————————————————————————————————————————
Le giovani “Rot Jacket” sbancano la Voralberhalle di Feldkirch col largo punteggio di 4 – 1. Tra i Carinziani, sugli scudi, l’attaccante ventunenne Jannik Fröwis, nativo, peraltro, proprio nel Voralberg, a Dornbirn. Con i tre punti il Team di Kirk Furey fa un importante salto in classifica, interrompendo, di contro, il cammino di una delle formazioni più ambiziose dell’intero lotto.
Martedì, 14.09.2021, 19:30: Vorarlberghalle di Feldkirch
BEMER VEU Feldkirch – EC-KAC Future Team 1 – 4 (1-2, 0-1, 0-1)
Arbitri: MOSCHEN, SCHAUER, Bedana, Eisl.
MARCATORI: 07:19 – 0:1 KFT Fröwis (Tavzelj – Unterluggauer); 13:41 – 0:2 KFT Ofner (Sunitsch – Tialler); 16:12 – 1:1 VEU Lebeda (Birnstill – Bolterle); 38:35 – 1:2 Fröwis (Hochegger – Witting); 58:24 – 1:4 ENG KFT Kraus (Tavzelj).
Scontri diretti assoluti in Alps: VEU – KFT: 9:2
————————————————————————————————————————————————————————————————
L’Asiago è già in grande forma ed il Gherdëina nulla può fare per cercare di fermarlo. La formazione di Coach Petri Mattila mette in sicurezza la vittoria già nel primo drittel andando in rete tre volte in venti minuti. Anche nel prosieguo della gara il team di Mattila ha mostrato di essere di una diversa caratura rispetto alla giovane pattuglia delle Furie.
Martedì, 14.09.2021, 20:30: Stadio Pranives di Selva di Val Gardena
HC Gherdëina valgardena.it – Migross Supermercati Asiago Hockey 0 – 5 (0-3, 0-2, 0-0)
Arbitri: EGGER, GIACOMOZZI, Brondi, Piras.
MARCATORI: 11:31 – 0:1 ASH Steven Iacobellis (Anthony Salinitri – Cameron Ginnetti); 17:55 – 0:2 PP1 ASH José Magnabosco (Daniel Mantenuto – Steven Iacobellis); 19:15 – 0:3 PP1 ASH Stefano Marchetti (Marek Vankus – Michele Stevan); 35:32 – 0:4 ASH Edoardo Lievore (Marek Vankus); 39:05 – 0:5 ASH Anthony Salinitri (Steven Iacobellis – Daniel Mantenuto);
Scontri diretti assoluti in Alps – GHE – ASH: 3:13

——————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————

Tags: