Partono bene Asiago, Buam, Lustenau e Cortina. Il Merano vince all’overtime ad Jesenice.

LA ALPS HOCKEY LEAGUE INIZIA CON UN TURNO COMPLETO – (Massimo Gasperi)
Il campionato AHL, giunto alla sua sesta edizione, è partito questa sera, con la disputa delle prime otto delle 272 partite della fase preliminare. Delle 17 partecipanti al torneo, stasera, non giocava il Wipptal Broncos Weihenstephan/Vipiteno, fermo per il turno di riposo mentre sono scese sul ghiaccio tutte le altre formazioni. Alle tredici che facevano già parte del lotto presente nello scorso campionato, si aggiungevano – infatti – le “rientranti” Vienna Silver Capitals e EK Die Zeller Eisbären ed l’HC Merano Pircher, assoluta novità del torneo. Per puro interesse statistico vogliamo segnalare che il primo goal della stagione l’ha segnato dopo appena 2 primi e 33 secondi il venticinquenne difensore svedese del Fassa, Albin Lindgren, su assist di Castlunger, goal che ha sbloccato il risultato alla Rittner Arena ma che non ha impedito ai Buam di vincere – nettamente ed in rimonta – la gara con la formazione ladina.
——————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————
Il Merano debutta col botto in Alps Hockey League. La formazione di Coach Kim Collins – ai rigori – riesce infatti a ribaltare il risultato ed a portar via dal Dvorana Podmežakla di Jesenice una prestigiosa vittoria. Gli Sloveni, già semifinalisti nello scorso campionato ed accreditatati come una delle formazioni favorite per la vittoria finale del torneo, erano passati in vantaggio nel secondo tempo, grazie ad un goal del nuovo acquisto finlandese Eeto Elo. Nel terzo drittel le Aquile sono pervenute al pareggio grazie ad una azione orchestrata dalla prima linea; quella dei “vecchietti terribili”. Infatti Luca Ansoldi (39 anni) ed Oskar Ahlström (34 anni) hanno lavorato un puck per Viktor Ahlström (34) che ha battuto Oscar Froberg, portiere svedese della formazione slovena. Il match – equilibrato per tutti i sessanta minuti ed i cinque di overtime – si è, infine, deciso ai tiri di rigore ed il goal della vittoria lo ha siglato l’altro gemello, Oskar Ahlström regalando i due punti ai suoi.
Sabato, 11.09.2021, 17:30: Dvorana Podmežakla di Jesenice
HDD SIJ Acroni Jesenice – HC Meran/Merano Pircher 1 – 2 d.t.r. (0-0, 1-0, 0-1, 0-0, 0-1) – tiri in porta 31 – 32 (11-5, 8-15, 10-9- 2-3)
Arbitri: FAJDIGA, LESNIAK, Arlic, Snoj.
MARCATORI: 22:15 – 1:0 PP1 JES Eeto Elo (Viikila – Stojan); 45:37 1:1 HCM Viktor Ahlström (Oskar Ahlström – Luca Ansoldi); SO 65:00 – 1:2 HCM Oskar Ahlström.
Scontri diretti assoluti in Alps – JES – MER: 0:1


—————————————————————————————————————————————
I Buam vincono in rimonta, strapazzando il Fassa con un perentorio parziale di 4-1, nel terzo drittel. Il match, tutto sommato equilibrato fino a dodici minuti dalla sirena, ha regalato, nel finale, solo dolori alla formazione di Coach Marco Liberatore che ha dovuto cedere allo strapotere offensivo dei padroni di casa. Da notare che per i Buam, quella di stasera, è la diciassettesima vittoria su altrettante gare giocate contro i Falcons.
Sabato, 11.09.2021, 18:00: Rittner Arena di Collalbo
Rittner Buam – SHC Fassa Falcons 5 – 2 (0-1, 1-0, 4-1) – tiri in porta: 57 – 23 (18-6; 20-7; 19-10)
Arbitri: GIACOMOZZI, LAZZERI, Da Pian, De Zordo.
MARCATORI: 2:33- 0:1 FAS Lindgren (Castlunger): 25:59 – 1:1 RIT Markus Spinell (Simon Kostner); 47:54 – 2:1 PP1 RIT Osburn Z. (Uusivirta – Julian Kostner); 53:05 – 3:1 RIT Mc Gregor Sharp (Sailio – Andreas Lutz); 55:56 – 4:1 RIT Julian Kostner (Fink); 57:01 – 4:2 PP1 FAS Stephen Mcparland (Iori – Tedesco); 59:48 5:2 EN RIT Simon Kostner (Markus Spinell – Lang).
I Rittner Buam affronteranno i Fassa Falcons nell’esordio stagionale. La scorsa stagione, i Buam decisero entrambi i duelli contro i ladini. Alla fine, il team di Collalbo ha perso nel pre-playoff contro l’EHC Lustenau. Il Fassa, invece, ha mancato la qualificazione per l’offseason per l’ennesima volta. Una vittoria dei Falcons sabato sarebbe una grande sorpresa. Su 16 duelli in AHL finora, il Ritten ha sempre conquistato la vittoria contro i trentini.
Scontri diretti assoluti in Alps – RIT – FAS: 17:0
—————————————————————————————————————————————
I Red Bull Hockey Juniors vincono di misura ed all’ultimo tuffo il derby austriaco contro l’EC Bregenzerwald. La gara assai combattuta e dall’esito molto incerto, si è risolta nel drittel finale con le realizzazioni di Lipiansky ed Heigl parzialmente bilanciate dal goal di Tröthan. I Red Bull fra due giorni, saranno chiamati al bis sul difficile ghiaccio della Rheinhalle di Lustenau.
Sabato, 11.09.2021, ore 19:15, Eis Arena di Salisburgo
Red Bull Hockey Juniors – EC Bregenzerwald 4 – 3 (1-0, 1-2, 2-1) – tiri in porta: 37 – 30 (18-9, 11-10, 8-11)
Arbitri: HUBER, SCHAUER, Matthey, Moidl.
Scontri diretti assoluti in Alps – RBJ – BREG: 11:2
—————————————————————————————————————————————–
Il Cortina vince piuttosto agevolmente alla Erste Bank Arena di Vienna. La formazione di Ivo Machacka ha nettamente sovrastato l’avversario dall’alto di un migliore impianto di gioco. Il “rientro” dei giovani viennesi nel campionato AHL non è stato agevole poiché i ragazzi di Philipp Ullrich hanno trovato – stasera un avversario, decisamente, troppo forte per loro.
Sabato, 11.09.2021, 19:25: (Halle 1 der Erste Bank Arena) Pista n.1 della Erste Bank Arena di Vienna
Vienna Capitals Silver – S.G. Cortina Hafro 1 – 6 (0-2, 1-1, 0-2) – tiri in porta: 28 – 38 (9-13, 8-12, 11-11)
Arbitri: HEINRICHER, LOICHT, Puff, Voican.
MARCATORI: 09:49 – 0:1 PP1 SGC Olli Kaskinen (Sanna – Johansson); 13:00 – 0:2 SGC Tommaso Alverà (Colli – Sanna); 24:22 – 0:3 PP1 SGC Carlo Finucci; 28:45 – 1:3 VCS Posch (Draschkowitz; 50:22- 1:4 SGC Tommaso Alverà (Pompanin); 55:39 – 1:5 EN SGC Marco Sanna (Noah Zardini Lacedelli).
Scontri diretti assoluti in Alps – VCS – SGC: 0:4
—————————————————————————————————————————————–
Il Gherdëina implode nel terzo drittel e da la via libera ad un Lustenau in grande spolvero. Le Furie dopo aver tenuto il match in bilico per due terzi di gara lasciano il via libera ai leoni giallo verdi che in cinque minuti, dal 41° al 46°, vanno a segno tre volte. Il Lustenau, già semifinalista nella scorsa edizione, parte col piede giusto e già martedì prossimo, battendo il Salisburgo, potrebbe aspirare alla testa della classifica.
Lustenau, Sabato 11.09.2021, 19:30: Rheinhalle di Lustenau
EHC Lustenau – HC Gherdëina valgardena.it 5 – 0 (1-0, 0-0, 4-0) – tiri in porta: 37 – 28 (11: 10, 12: 11, 14: 7)
Arbitri: LEGA, VIRTA, Basso, Cristeli.
MARCATORI: 11:06 – 1:0 EHC Maxmilian Wilfan (D’Alvise – Ratz); 41:31 – 2:0 EHC Kevin Puschnik (Slivnik – Hanses); 43:56 – 3:0 EHC Hrdina (D’Alvise – Wallenta); 46:42 – 4:0 EHC Puschnik (Wilfan – Connelly); 55:11 – 5:0 Wallenta (Koczera- Connelly).
Scontri diretti assoluti in Alps – EHC – GHE: 10:5
—————————————————————————————————————————————

Sabato, 11/09/2021, 19:30: Sportpark Kitzbühel
EC Die Adler Stadtwerke Kitzbühel – EC-KAC Future Team 2 – 1 d.t.r. (0-0, 1-1, 0-0, 0-0, 1-0) – Tiri in porta: 30 – 35 (6 : 14, 11 : 10, 9 : 8, 4 : 3)
Arbitri: BAJT Miha – REZEK Gregor; Giudici di Linea: REISINGER Gerhad – SPIEGEL Sebastian
Scontri diretti assoluti in Alps – KEC – KFT: 10:3

—————————————————————————————————————————————
Parte bene anche il Feldkirch che, all’overtime, tarpa le ali alla voglia di iniziare con una vittoria degli Orsi Polari. Lo Zell am See che era stato lontano dall’Alps Hockey League nel corso della scorsa edizione, ha cercato di rendere difficile la vita al Feldkirch che, in effetti, ha risolto la sfida con un goal dell’americano Steven Birnstill, all’overtime, cioè al minuto 63:40.
Sabato, 11.09.2021, 19:30: Eishalle Zell am See
EK Die Zeller Eisbären – BEMER VEU Feldkirch 2 – 3 O.T. (0-0, 1-1, 1-1, 0-1) – Tiri in porta: 38 – 41 (14 : 10, 13 : 14, 10 : 15, 1 : 2)
Arbitri: RUETZ, WUNTSCHEK, Kainberger, Rinker.
Scontri diretti assoluti in Alps: EKZ – VEU: 3:10
—————————————————————————————————————————————–

Dopo il doppio successo che ha portato due Super Coppe Italiane nella bacheca dell’Asiago, comincia anche per i vice-campioni della scorsa stagione: l’Alsp Hockey League. La gara non è certo delle più difficili per la pattuglia guidata da Coach Mattila che, infine piega la resistenza dei giovani di Linz, con due reti di Steven Iacobellis, vince il suo primo match casalingo della stagione.
Sabato, 11.09.2021, 20:30: Stadio Hodegart di Asiago
Migross Supermercati Asiago Hockey – Steel Wings Linz 4 – 2 (1-1, 3-1, 0-0) ) – Tiri in porta: 36 – 21 (7 : 10; 18 : 6; 11 : 5)
Arbitri: BENVEGNU, PINIE, Fleischmann, Piras.
MARCATORI: 07:33 – 1:0 ASH Michele Marchetti; 11:35 – 1:1 SWL Lahtinen; 26:09 2:1 PP1 ASH Markus Vankus (Tessari M. – Marchetti M.); 27:23 3:1 ASH Steven Iacobellis (Salinitri – Parini); 30:13 3:2 SH1 SWL Farren; 34:30 – 4:2 PP1 ASH Steven Iacobellis (Josè Magnabosco)
H2H AHL ASH – SWL: 5:0
———————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————-CLASSIFICA GENERALE


Tags: