Cortina: completato il reparto arretrato

Ci saranno alcuni cambiamenti, ma anche tante certezze nel reparto difensivo del Hockey Cortina per la prossima stagione.

Detto delle partenze per altri lidi di Massimo Cordiano, Phil Pietroniro e Mikko Vainonen, è stato già annunciato l’arrivo di Olli KASKINEN dalla patria Europea dell’Hockey, la Finlandia.

E’ però nelle riconferme che la società Ampezzana fonda le maggiori aspettative. Saranno ancora “padroni” della porta degli Scoiattoli, Marco De Filippo Roia (nella foto di copertina) e Martino Valle Da Rin (a sinistra). Nel ruolo di terzo portiere, avrà modo di far parlare di se il giovanissimo Sandro Lancedelli, una delle “primizie” in arrivo dalla “cantera” Ampezzana.

Appassionati ed esperti dell’Hockey nostrano, conoscono bene il valore della coppia di portieri titolari che l’Hafro Cortina può mettere in campo. Non è esagerato dire che è probabilmente una delle migliori coppia di goalie tra le squadre partecipanti alla AlpsHL. E’ anche motivo di orgoglio il fatto che entrambi sono nati nelle nostre valli.
 
In difesa davanti la gabbia, la conferma più di prestigio, senza togliere nulla agli altri è quella di Luca Zanatta. Terzino di esperienza, di grandi qualità e capace di produrre molto anche in attacco (in AlpsHL può vantare 1 punto di media a partita). Da quando è tornato dalla Svizzera, dove ha giocato molti anni, ha deciso di rimanere fisso a casa sua, Cortina. Con la Nazionale Italiana tra mondiali e Challenge, ha collezionato ben 80 presenze. Inutile dire che sarà il leader della difesa Ampezzana.
 
Altra conferma di grande carisma e solidità è il fratello maggiore di Luca, Michele Zanatta. Roccioso difensore di esperienza, la chioccia perfetta per i tanti giovani che del vivaio che faranno parte del roster targato Hafro Cortina. E’ da parecchi anni “stanziale” all’Olimpico, ma anche Michele vanta una carriera importante in Svizzera e con la Nazionale Italiana.
 
Gli altri difensori a roster, saranno Renè Vallazza alla sua IV^ stagione in AlpsHL. Prodotto delle giovanili bianco azzurre, ha giocato anche due stagioni a Como per motivi di studio e ora è diventato punto fermo della difesa Cortinese.
Ai giocatori di esperienza di cui abbiamo appena parlato, vanno aggiunti due giovanissimi, che però hanno già maturato parecchie partite nella lega maggiore. Sono Alberto Colli (classe 2003) ed Enrico Larcher (2004). Il primo esce dalle giovanili del Cortina ed il secondo è invece tesserato Pieve di Cadore, due società che da 15 anni collaborano assieme per creare un’opportunità ai giovani che si avvicinano a questo meraviglioso sport.
Questi due ragazzi, hanno ottime qualità e se riusciranno a progredire nel loro gioco diventeranno degli ottimi “defencemen” in breve tempo.
 

René Vallazza

 
Infine, il Coach Ivo Machacka e lo staff tecnico, ha ritenuto giusto premio per la loro costanza e qualità dare una opportunità ad altri due giovanissimi del settore giovanile; Francesco Lacedelli (2004) e Lorenzo Constantini (2005) che si alleneranno con la prima squadra e cercheranno di ritagliarsi delle chances per giocare qualche partita.
 
Il Presidente Bernardi commenta:
Siamo felici di avere ancora nella nostra famiglia, Marco, Martino Luca, Michele, Renè, Alberto ed Enrico e con gioia diamo il benvenuto a Sandro, Francesco e Lorenzo. A tutti un grazie per l’attaccamento alla maglia e un grande “in bocca al lupo” per una stagione ricca di soddisfazioni e piena di buoni risultati, sia di squadra che personali.
Da parte nostra, siamo convinti che la nostra difesa è già competitiva e siamo felicissimi che ogni anno riusciamo ad aggregare qualche giovanissimo alla prima squadra; questo è un premio al lavoro di tutta la società e delle società con cui si collabora.
Stiamo comunque valutando la possibilità di un ultimo innesto, anche per prevenire le difficoltà che derivano da possibili infortuni. In pochissimi giorni prenderemo una decisione.