NL: Zugo-Ginevra, la sfida finale

Solo dopo Gara-4, i Tori  riescono a venire a capo di un indomito Rapperswil. Bastano tre gare al Ginevra per eliminare l’ambizioso Zurigo.

Zugo-Rapperswil (Serie 3-1)
Il Rapperswil non finisce di sorprendere. I sangallesi espugnano con merito la Bossard Arena grazie al successo di misura (2-1), mantenendo aperta la serie. Succede tutto nel primo periodo dove, dopo il vantaggio iniziale firmato da Vukovic, i Tori riescono a riequilibrare momentaneamente il risultato con Hofmann. La formazione allunga di nuovo con Eggenberger, mettendo poi in mostra un superlativo Nyffeler che chiude la gabbia agli svizzero-centrali.

Lo Zugo si riscatta prontamente, chiude i conti e vola in finale. Che ai sangallesi non possa riuscire di portare la serie fino a Gara-5, lo si intuisce fin dalle prime battute. Nel periodo iniziale, infatti, la formazione di Tangnes va a segno per ben tre volte con Martschini, Senteler e Abdelkader. Ciò nonostante la reazione di orgoglio dei padroni di casa si vede. I gol di Ness e Moses, infatti, mettono i brividi ai Tori che, però, allungano di nuovo con Simion. Si rivela illusoria la rete del solito Eggenberger, seguita da quelle decisive dello svedese Klingberg e di Leuenberger, a pota vuota, che fissano il risultato finale sul (6-3).  

Zurigo- Ginevra (Serie 0-3)
Dopo 11 anni il Ginevra torna a disputare la finale del campionato di NL. Grazie al successo per (4-1), secondo di fila all’Hallenstadion, la formazione di Emond non ha lasciato scampo alla velleità dello Zurigo, favorito della vigilia. Protagonista della sfida Winnik, autore di una doppietta. Il canadese ha portato in vantaggio le Aquile e, dopo il pareggio provvisorio di Trutmann, ha firmato anche il secondo gol. Decisive nel finale, le reti Vouillamoz e Richard, a porta vuota.

Diversi club, conclusa la stagione 2020/21, animano il mercato svizzero, soprattutto con operazioni in uscita: tirate le somme di questi ultimi difficili mesi, la dirigenza del Lugano ha deciso di non rinnovare i contratti del portiere Sandro Zurkirchen, del difensore Eliot Antonietti e degli attaccanti Dominic Lammer, Jani Lajunen, Matteo Romanenghi, Dario Bürgler e Sandro Zangger. Lasciano la National League, diretti al Düdingen Bulls (MySports League) i terzini del Friborgo Noah Gehrken e Remo Curty. Nel futuro dell’attaccante slovacco Stanislav Horansky, quest’anno in forza all’Ambrì Piotta, ci sarà l’Olten. I leventinesi rafforzano il reparto offensivo mettendo sotto contratto il nazionale danese Peter Regin, prelevato dallo Jokerit (KHL). Torna in NL dopo una stagione il canadese Alexandre Grenier, scelto dal Langnau; le Tigri potranno contare anche sulle prestazioni dello svedese Jesper Olofsson, ex Berna. In seno alla massima Lega svizzera, cambia casacca anche Etienne Froidevaux, passato dal Losanna al Bienne con un contratto biennale.

 
Risultati Playoff – Semifinali
giovedì 29 aprile
Gara 3
Zugo       – Rapperswil 1-2
Serie: 2-1 Zugo
Zurigo     – Ginevra    1-4
Serie: 2-0 Ginevra

sabato 1 maggio
Gara 4
Rapperswil – Zugo       3-6
Serie: 3-1 Zugo

Top Scorer LNA (Playoff)
#                Club      Punti (reti+assist)
1.J.Kovar       (Zugo)       12     (1+11)
2.H.Tömmernes   (Ginevra)    11     (4+7)
3.L.Omark       (Ginevra)    10     (1+9)
4.J.Abdelkader  (Zugo)        9     (6+3)
5.L.Martschini  (Zugo)        9     (5+4)
6.G.Hofmann     (Zugo)        9     (3+6)

Top Goalies (Playoff)
#            Club         Svs%   GAA
1.D.Manzato  (Ginevra)    97,81  0.61
2.L.Waeber   (Zurigo)     93,20  1.95
3.T.Stephan  (Losanna)    92,16  2.45
4.L.Genoni   (Zugo)       92,13  2.12
5.M.Nyffeler (Rapperswil) 91,84  2.98    

Tags: , ,