Nazionale, il programma dell’Italia in vista del Mondiale Top Division di Riga

Prosegue, al Palaonda di Bolzano, il raduno della nazionale italiana di hockey su ghiaccio. Per il momento, agli ordini di un coaching staff formato da Giorgio De Bettin, Riku-Petteri Lehtonen e Diego Scandella, si stanno allenando 29 ragazzi. Un mix fra senatori e giovani prospetti, in attesa che si aggreghino al gruppo i giocatori provenienti da Bolzano, Asiago e da altre formazioni ancora impegnate nei rispettivi campionati. Tra i leader dell’Italia c’è sicuramente il 30enne portiere Andreas Bernard, reduce da una stagione iniziata con il Bolzano e terminata con il Väsby (Svezia),

in attesa di trasferirsi il prossimo anno a Villach, in Austria.

“Non abbiamo la pressione di dover evitare la retrocessione ad ogni costo – spiega Andy – ma vogliamo dimostrare alle squadre della Top Division che possiamo restare a questo livello per più di una stagione. Questo Mondiale deve servirci per crescere come gruppo, magari inserendo un paio di giovani, e per preparare al meglio la qualificazione olimpica di fine agosto. In quel quadrangolare non potremmo limitarci a vincere una partita, ma dovremmo essere in grado di giocarne tre consecutive allo stesso livello”.

In questa prima parte di raduno il gruppo azzurro si allenerà al Palaonda due volte al giorno (alle 9 e alle 17.15), nel frattempo è stato definito il calendario delle amichevoli pre-mondiali. L’Italia esordirà sabato 1° maggio alle ore 18 ad Aosta contro la Francia, match che si ripeterà domenica 2 maggio, sempre alle ore 18, a MegèveMartedì 4 maggio alle ore 20.15, invece, gli azzurri saranno impegnati contro la Svizzera a Biel/Bienne, mentre sabato 8 maggio (ore 18) e domenica 9 maggio (ore 16) al Palaonda di Bolzano andrà in scena una doppia sfida contro l’Austria. Le partite di Aosta e di Bolzano verranno trasmesse in diretta streaming sul canale Youtube della FISG, la sfida Svizzera-Italia sarà in diretta sulla TV di stato elvetica in lingua tedesca, SRF2.