ICE HL: sconfitte indolori per il Bolzano, vittoria amara per il Linz, il Villach passa ai rigori

Il Bolzano, avendo già in tasca il primo posto matematico ed avendo perciò acquisito il diritto di campo fino ad un’eventuale finale, si rilassa ed incassa due sconfitte consecutive al Palaonda, contro il Klagenfurt (2-3) ed i Vienna Capitals (1-3). Grazie alla vittoria ai danni dei Foxes, i campioni uscenti del KAC si assicurano il secondo posto in classifica e l’accesso alla prossima edizione della Champions Hockey League, chiudendo il pick round con un 4-2 casalingo ai danni degli ungheresi del Fehervar. Al terzo posto in classifica troviamo i Red bull di Salisburgo che hanno chiuso il proprio pick round con un perentorio 0-7 inflitto ai magiari venerdì sera. Quarto posto in classifica per i Vienna Capitals che, contro Bolzano, hanno interrotto la striscia di risultati negativi, espugnando per 1-3 il Palaonda. Il Fehervar deve accontentarsi della quinta piazza al termine di un girone estremamente deludente, fatto di 2 vittorie e ben 6 sconfitte, alcune delle quali davvero pesanti (3-11 contro Vienna e 0-7 contro Salisburgo).

I Bratislava Capitals chiudono il girone “basso” con una ininfluente sconfitta casalinga per 2-3 contro i già eliminati Innsbruck Haie, mentre i Dornbirn Bulldogs si arrendono solo ai tiri di rigore al Villach che si aggiudica la partita per 5-6 grazie al rigore realizzato da Gill, guadagnandosi così l’ultimo biglietto per la post season. Non basta ai Black Wings di Linz la vittoria per 3-5 contro i Graz 99ers in caduta libera per accedere ai quarti di finale; il sogno delle “ali nere” s’infrange alla quinta serie di rigori fra Dornbirn e Villach, quando Schmidt para il rigore di Rapuzzi e manda i carinziani ai quarti di finale. Chiudono la classifica Innsbruck (cui non bastano due vittorie consecutive per agganciare il treno dei playoff) e Graz, in piena crisi e capaci di raccogliere 3 vittorie a fronte di 7 sconfitte, le ultime 5 delle quali consecutive.

ABBINAMENTI DEI QUARTI DI FINALE

Questi gli abbinamenti per i quarti di finale: il Bolzano sceglie i Bratislava Capitals, il Klagenfurt inaspettatamente sceglie il Villach per un derby che promette scintille. I Red Bull Salzburg affronteranno i Dornbirn Bulldogs, mentre ai Vienna Capitals spetterà il turno sulla carta più difficile contro gli ungheresi del Fehervar. Le prime quattro partite si svolgeranno nei giorni 12, 14, 16 e 19 marzo; eventuali altre partite si disputeranno nei giorni 21, 23 ed eventualmente 26 marzo.

 

Riccardo Giuriato

Tags: