Arrivano i primi verdetti della stagione.

Dopo le gare di questo sabato, arrivano i primi, importanti verdetti: Lubiana vince matematicamente la “Regolar Season”, Fassa è quasi fuori dal Play-Off, mentre i Draghi Verdi, Jesenice, Val Pusteria ed Asiago, conquistano – direttamente – l’accesso alla fase finale del Torneo.
————————————————————————————————-
La Sesta sinfonia di Ludwig van Beethoven è famosa con il soprannome di “Pastoral-Sinfonie” cioè “La Sinfonia Pastorale”. Stasera, ad un livello “sportivo” anche “Le Furie” hanno suonato la loro sesta sinfonia, ovvero, la sesta vittoria consecutiva ottenuta dopo il (recente) cambio di conduzione tecnica della formazione. In effetti, dobbiamo ammettere che la cura del nuovo allenatore finlandese Joni Petrell, ha avuto sul roster dei bianco-rossi, un effetto quasi “miracoloso”. Per quelle strane situazioni “chimiche” che esulano dall’abilità del precedente tecnico, il team di Selva di Val Gardena, adesso, è, oramai, proiettato ad una sicura qualificazione ai pre-playoff. Non solo, ma dobbiamo anche segnalare che il portiere Jakob Smith ha, recentemente, conquistato due shutout di fila, e la temibile linea McGowan-Wilkins- Sullmann è tornata a girare a dovere. Anche stasera la formazione ladina ha dominato la gara e contro il fanalino di coda del Linz, ancora in festa per la prestigiosa vittoria conseguita a Collalbo, ha ottenuto una vittoria tanto meritata quanto preziosa per la propria classifica.

Sabato, 06.03.2021, Ore 19:00:
Steel Wings Linz – HC Gherdëina valgardena.it 1 – 3 (0-1, 0-0, 1-2)
Arbitri: LEHNER, LOICHT, Giudici di Linea: Matthey, Moidl.
Situazione delle sfide in AHL: SWL – GHE: 0:4 – Tiri in Porta: / 4 : 17/ 8 : 13/ 8 : 14 / = Totale: 20 – 44.
MARCATORI: 02:09 0:1 PP1 GHE Michael Sullmann Pilser; 54:53 1:1 SWL Curtis Douglas (Norris – Holzinger); 58:31 1:2 PP1 GHE Joonas Niemelä (Matt Wilkins – Bradley McGowan); 59:35 1:3 GHE Patrick Tomasini.
————————————————————————————————
Il Lubiana ottiene l’ottava vittoria consecutiva a dimostrazione di un livello di forma che lascia ben sperare coach Raimo Summanen per la fase finale del Campionato. L’autore di entrambe le segnature per i Draghi Verdi, è stato il Canadese Marc-Olivier Vallerand, vecchia conoscenza dei tifosi italiani. Il trentaduenne quebecchese ha infatti giocato nei Pirati di Appiano/Eppan e, soprattutto, nella stagione 2016/2017, in Ebel, con la casacca del Bolzano, che -ricordiamolo – quell’anno schierava, fra gli altri: di Palmieri, Glira, Ramoser, Gellert, Insam, Andrew Yogan. I Draghi Verdi, ormai con 8 punti di vantaggio sulla seconda (Brunico), possono brindare, alla, matematica conquista del primo posto, al termine della “Regolar Season”.
Sabato, 06.03.2021, ore 19:15:
Red Bull Hockey Juniors – HK SZ Olimpija Ljubljana 1 – 2 (0-1, 0-1, 1-0)
Arbitri: WIDMANN, WUNTSCHEK, Giudici di Linea: Holzer, Pötscher.
Situazione delle sfide in AHL: RBJ – HKO: 5:7 – Tiri in Porta: / 2 : 17/ 11 : 10/ 14 : 9/ = Totale: 27 – 36.
MARCATORI: 12:52 0:1 HKO Marc-Olivier Vallerand (Nik Simsic – Tadej Cimzar); 29:49 0:2 PP1 HKO Marc-Olivier Vallerand (Anze Ropret – Miha Logar); 53:40 1:2 PP1 RBJ Nico Feldner (Thaler – Rebernig).
———————————————————————————————
Con la seconda sconfitta interna consecutiva, i Falcons, pregiudicano, forse definitivamente, le loro chances di entrare nella griglia dei Pre-Playoff. Anche stasera, come già accaduto nella sconfitta interna subita dal Klagenfurt, i Ladini hanno sprecato molto in fase offensiva, quasi se, sentissero molto (troppo??) l’importanza di cogliere la vittoria. Diverso il discorso per la formazione austriaca che dopo la larga vittoria interna contro i Broncos, era incappata in due sconfitte, per 0:4 in ambo i casi, contro i due top team di Lubiana e Asiago.
Sabato, 06.03.2021, Ore 19:30:
SHC Fassa Falcons – EC Bregenzerwald 1 – 3 (0-1, 1-0, 0-2)
Arbitri: LAZZERI, STEFENELLI, Giudici di Linea: Bedana, Cristeli.
Situazione delle sfide in AHL: FAS – ECB 8:6 – Tiri in Porta: / 13 : 7/ 15 : 10/ 10 : 10/ = Totale: 38 – 27.
MARCATORI: 01:54 0:1 ECB Schlögl (Pilgram – Maxa); 28:59 1:1 FAS Diego Iori (Martin Castlunger – Fabrizio Pace); 41:27 1:2 PP1 ECB Kandemir (Metzler – Pöschmann); 59:07 1:3 EN ECB Metzler (Daniel Ban – Posch).
———————————————————————————————
In un match pieno zeppo di goal – saranno, infatti tredici le segnature alla sirena !! – il Renon riesce a superare il Lustenau e rimediare alla avventata prestazione casalinga contro il Linz che gli è costata la sconfitta. La squadra di casa deve fare a meno del portiere Morrone, e di Loibnegger, ma riesce, comunque, a recuperare di Grabher-Meier. Di contro, i vice Campioni d’Italia, debbono fare i conti con le (pesanti) assenze di Tudin, Lang e Kevin Fink, ma il loro inizio di gara è senza dubbio all’altezza della situazione. Dopo novanta secondi, infatti su un tiro di Manuel Öhler, il portiere salisburghese offre il rebound e Stefan Quinz è il più lesto di tutti ad impossessarsi del disco libero, ed a siglare il goal dello 0-1. Poi il Lustenau ribalta il risultato con una doppietta di Cristopher D’Alvise. I Buam dilagano nel secondo drittel che chiudono con un parziale di 5-2 a loro favore. Nel terzo drittel la terza segnatura di Christopher D’Alvise, sembra poter riaprire la gara ma il goal di Julian Kostner e, nel finale quello in EN di Andreas Lutz chiudono definitivamente i conti.
Sabato, 06.03.2021, Ore 19:30:
EHC Lustenau – Rittner Buam 5 – 8 (2:1, 2:5, 1:2)
Arbitri: RUETZ, WALLNER, Giudici di Linea: Kainberger, Wimmler.
Situazione delle sfide in AHL: EHC – RIT: 1:11 – Tiri in Porta: /13: 12/ 12: 16/ 12: 10/ = Totale: 37 – 38.
MARCATORI: 0:1 Stefan Quinz (1’30”), 1:1 D‘Alvise (8’35”), 2:1 D’Alvise (15’22”/SH), 2:2 Markus Spinell (24’08”), 3:2 Wallenta (24’26”), 3:3 Stefan Quinz (26’37”), 3:4 Julian Kostner (27’33”), 3:5 Stefan Quinz (29’07”), 4:5 Grabher Meier (35’54”/PP), 4:6 Andreas Lutz (39’34”/PP), 5:6 D’Alvise (47’23”), 5:7 Julian Kostner (53’03”), 5:8 Andreas Lutz (59’20”/EN)
——————————————————————————————–
Il Feldkirch si affaccia alla gara con dieci sconfitte rimediate nelle ultime dodici gare di Campionato. Una tabella di marcia così negativa che hanno trascinato la formazione di Michael Lampert, fino all’undicesimo posto. Stasera, invece, pur con un terzo tempo giocato in sofferenza, la formazione austriaca è riuscita ad uscire vincente dal ghiaccio di casa, ai danni di un Cortina che ha giocato, al di sotto delle sue potenzialità.
Sabato, 06.03.2021, Ore 19:30:
VEU Feldkich – S.G. Cortina Hafro 2 – 1 (1-1, 1-0, 0-0)
Arbitri: HOLZER, SCHAUER, Giudici di Linea: Huber, Martin.
Situazione delle sfide in AHL: VEU – SGC: 5:6 – Tiri in Porta: /
MARCATORI: 03:18 0:1 SGC Chad Pietroniro (Mike Cazzola – Phil Pietroniro); 15:37 1:1 VEU Samardzic (Korecky – Kaider); 31:09 2 :1 PP1 VEU Mairitsch (Lundström – Puschnik).
——————————————————————————————–
La sfida tra le due, più immediate, inseguitrici del Lubiana, si decide all’Overtime a favore degli ospiti, al face off, entrambe le squadre lamentano l’assenza di un difensore, Stephen Lee per i lupi e Andrej Tavzelj per lo Jesenice. Gli sloveni mettono una grande pressione alla difesa dei giallo-neri che si difendono anche grazie alla buona prestazione di Colin Furlong. Il vantaggio pusterese arriva nel secondo drittel. Dopo un’altra grande occasione di Oberrauch al 34 ‘, Traversa si impossessa del disco dietro la gabbia degli ospiti, aggira l’area e supera Us per il meritato vantaggio. Lukas de Lorenzo e Pither hanno altre due possibilità di segnare, mentre gli ospiti del secondo tempo, sono solo sporadicamente pericolosi, Jezovsek e Glavic hanno le migliori possibilità per lo Red Steelers. Nel tempo finale si continua sulla stessa falsariga, ma in 5 contro 5 le due squadre si neutralizzano a vicenda. Il pareggio degli ospiti arriva infatti in situazione di Power Play. Dopo quattro minuti e mezzo Danny Elliscasis deve andare al “confessionale” a causa di un colpo di bastone. Lo Jesenice sfrutta bene la superiorità numerica e, dopo un minuto, Jaka Sodja dopo un bel passaggio di Crnovic pareggia i conti con un tiro indirizzato all’incrocio dei pali. La gara si decide ai supplementari, con un goal orchestrato dai fratelli Rajsar.
Sabato, 06.03.2021, Ore 20:00:
HC Lupi Val Pusteria/Pustertal Wölfe – HDD SIJ Acroni Jesenice 1 – 2 OT. (0-0, 1-0, 0-1, 0-1)
Arbitri: GIACOMOZZI, VIRTA, Giudici di Linea: Da Pian, De Zordo.
Situazione delle sfide in AHL: AHL PUS – JES: 11:8 – Tiri in Porta: /7 : 13/ 15 : 8/ 6 : 8/ 0 : 1 / = Totale: 28 – 30.
MARCATORI: 33:49 1:0 PUS Tommaso Traversa (Max Oberrauch – Maxmilian Leitner); 45:27 1:1 PP1 JES Jaka Sodja (Aljosa Crnovic – Francesco Pinelli); OT 60:24 1:2 JES Saso Rajsar (Patrick Rajsar – Bine Masic).
———————————————————————————————
L’Asiago vince il match casalingo contro il Kitzbühel, in modo ben più netto di quanto dica il risultato finale. Il punteggio, infatti è rimasto incerto fino a 45 secondi dalla fine allorquando Mantenuto ha incrementato il bottino per i suoi insaccando il goal del definitivo 3 – 1. I Campioni d’Italia, approfittando delle contemporanee sconfitte odierne di Salisburgo e Cortina, a tre giornate dalla fine, vantano ben otto punti di vantaggio sulla immediata inseguitrice e possono oramai ben dire di aver guadagnato l’accesso diretto ai Play-Off per la conquista dello Scudetto AHL.
Sabato, 06.03.2021, Ore 20:30:
Migross Supermercati Asiago Hockey – EC Die Adler Stadtwerke Kitzbühel 3 – 1 (0-0, 1-0, 2-1)
Arbitri: MOSCHEN, PINIE, Giudici di Linea: Mantovani, Rigoni.
Situazione delle sfide in AHL: ASH – KEC: 8:2 – Tiri in Porta: / 15 : 8/ 10 : 5/ 12 : 7/ = Totale: 37 – 20.
MARCATORI: 20:43 1:0 ASH Steve McParland; 44:07 1:1 KEC David Kreuter (Gartner – Maurer); 45:08 2:1 ASH Marco Rosa (McParland)
.
———————————————————————————————