Vincono le prime quattro. Sfida serrata per le posizioni play-off

(massimo gasperi) Punti pesanti in palio nella sfida in programma allo Stadthalle di Klagenfurt dove sia il KAC II che il Gherdëina cercavano punti indispensabili per la corsa alle prime dodici posizioni. I Ladini senza Samuel Moroder e Christian Willeit trovano la vittoria da tre punti con una condotta di gara propositiva. Indubbiamente si è fatto sentire il contributo del nuovo acquisto Jonas Niemelä. Infatti il ventiquattrenne attaccante nato ad Espoo, una sorta di periferia della “grande Helkinsi, ed arrivato da poco alla corte del connazionale Jonas Petrell, ha infatti realizzato tre punti, frutto di 1 goal e due assist. Con i tre punti conquistati in Carinzia, i gardenesi
Giovedì, 18.02.2021, ore 19:00, stadio Stadthalle di Klagenfurt
EC KAC II – HC Gherdëina valgardena.it 3 – 5 (0-1, 1-3, 2-1)
Arbitri: KUMMER, WUNTSCHEK, Giudici di Linea: Holzer, Puff,
Tiri in Porta: 4-16/ 6-11/8-7 – Sfide in A.H.L. 8:3 per il Gherdëina.

MARCATORI: 16:05 0:1 PP1 GHE Jonas Niemelä (Bradley McGowan – Patrick Nocker); 24:02 0:2 EQ GHE Bradley McGowan (Matt Wilkins – Michael Sullmann Pilser); 31:17 0:3 EQ GHE Daniel Costa (Diego Glück – Jonas Niemelä); 31:52 1:3 EQ KA2 Fabian Hochegger (Kernberger – Preiml); 34:32 1:4 GWG EQ GHE Patrick Nocker (Jonas Niemelä – Bradley McGowan); 45:32 2:4 EQ KA2 Maximilian Theirich (Preiml – van Ee ); 45:48 3:4 EQ KA2 Christoph Tialler (Marcel Witting – Valentin Hammerle); 52:05 3:5 EQ GHE Michael Sullmann Pilser (Matt Wilkins – Bradley McGowan).
——————————————————————————————————
Nel testa coda tra la Cenerentola del torneo e la capolista slovena, sono i Draghi Verdi a festeggiare. La partita è stata un vero e proprio monologo della capolista che, pure, solo nel terzo tempo è riuscita a prendere il largo nel punteggio. Trai goleadors si mettono in luce Gal Koren e Ziga Pesut, autori – entrambi – di una doppietta a testa.
Giovedì, 18.02.2021, ore Stadio Donauhalle di Linz.
Steel Wings Linz – HK SZ Olimpija Ljubljana 2 – 7 (1-1, 0-1, 1-5)
Arbitri: DURCHNER, LEHNER, Giudici di Linea: Voican, Weiss
Tiri in Porta: 2-15/ 3-13/ 7-15 – Sfide in A.H.L. 5 – 0 per il Lubiana
Ultimo contro primo è il titolo del duello tra Steel Wings Linz e HK SZ Olimpija Ljubljana. Gli sloveni hanno recentemente registrato due vittorie in cui hanno segnato sei gol ciascuno. Nik Simsic è stato particolarmente convincente, registrando un totale di cinque punti (3 gol, 2 assist). Il Linz, invece, è in attesa dei suoi primi punti dal 21 novembre. Contro il secondo classificato Jesenice, tuttavia, sono stati in grado di tenere a lungo il passo nell’ultimo incontro ed hanno ceduto il passo all’avversario solo nel terzo periodo.
——————————————————————————————————
La Migross Supermercati Asiago Hockey, con un roster fortemente rimaneggiato per le assenze di McParland, Stevan, Ginnetti, Frei, Miglioranzi e Michele Marchetti, riesce a fare comunque risultato pieno sul ghiaccio di Kitzbühel ed a riportare a casa importantissimi punti per la sua classifica. I Giallo-Rossi sbloccano subito il risultato con un tiro dalla blu di Gellert dopo, appena, 18 secondi. Dopo una possibilità non sfruttata da Matteo Tessari, arriva, al 14° minuto il goal dello 0-2 arriva con Casetti, che si spinge in avanti, riceve il disco da Vankus e lo deposita in rete dopo un ottimo movimento ad accentrarsi. Un minuto Vallini strozza in gola ad Ebner il grido di esultanza per un possibile gol. I padroni di casa insistono ed un minuto dopo, pervengono comunque al goal, con Gartner che con una botta al volo spedisce in rete il passaggio di Havlik. Ottimo anche il secondo tempo da parte della Migross Asiago: al 6’ penalità per i padroni di casa. L’Asiago ne approfitta e passa ancora allo scadere del powerplay con Olivero, lesto a sfruttare un rebound concesso da Mocher. Il Kitzbühel, non si arrende ed accorcia al 16’ con Johansson che devia un tiro dalla blu di Gartner, beffando Vallini. Nel terzo tempo l’Asiago trova il quarto goal dopo tre minuti con un tiro dalla blu di Stefano Marchetti che trova la deviazione di un giocatore in casa che mette fuori causa Mocher.
Giovedì 18.02.2021 ore 19:30, Sportpark Kapselbrücke di Kitzbühel.
EC Die Adler Stadtwerke Kitzbühel – Migross Supermercati Asiago Hockey 2 – 4 (1-2, 1-1, 0-1)
Arbitri: PODLESNIK, WALLNER, Reisinger, Schweighofer,
Sfide in AHL 7 – 2 per l’Asiago.
MARCATORI: 00:18 0:1 EQ ASH Alexander Gellert; 14:07 0:2 EQ ASH Lorenzo Casetti (Marco Rosa); 16:43 1:2 EQ KEC Gartner R. (Havlik A. – Ranftl F.); 28:34 1:3 GWG PP1 ASH Simone Olivero (Stefano Marchetti – Lorenzo Casetti); 36:24 2:3 EQ KEC Johansson M. (Gartner R. – Ranftl F.); 42:59 2:4 EQ ASH Stefano Marchetti (Gellert).
——————————————————————————————————
L’HC Pustertal torna in campionato per la doppia sfida contro il VEU Feldkirch: Oggi alla Vorarlberghalle, sabato al Rienzstadion Bruneck. Il tecnico Luciano Basile deve fare a meno di Glira e Cianfrone e dà un volto nuovo alla formazione. Queste le linee che scendono sul ghiaccio: Traversa-Andergassen-Oberrauch, De Lorenzo L.-Perlini-Carozza, Conci-Berger-Cristellon, tempesta De Lorenzo A.-Schweitzer-Hasler, March-Hofer, Leitner-Lee, Althuber-Elliscasis . In porta Colin Furlong. Il primo terzo è abbastanza veloce e presenta poche interruzioni. Gli ospiti della riescono a tenere impegnato Caffi e Traversa colpisce il palo in una fase di pressing. Al 34 arriva la ricompensa per la superiorità messa in mostra nel primo tempo: Simon Berger devìa, decisamente, con il corpo un tiro di Gianluca March – il disco si insacca per l’1-0! Il secondo drittel è molto combattuto ma, nonostante i tentativi il risultato resta invariato. Il risultato poi, si sblocca sul finire della gara: Conci serve a Berger il cui tiro si insacca (53:19 min.) Il 3-0 arriva per merito di Max Oberrauch su passaggio di Andergassen (54:06 min). Anche il 4: 0 porta la firma di Max Oberrauch che insacca il definitivo “Empty Net Goal”.
Giovedì 18.02.2021 Voralberg Halle di Feldkirch
VEU Feldkirch – HC Pustertal Wölfe 0- 4 (0-1, 0-0, 0-3)
Arbitri: BRUNNER, HOLZER, Giudici di Linea: Moidl, Spiegel,
AHL H2H: 13:3 PUS –

——————————————————————————————————
Nel duello Rittner Buam contro EHC Lustenau si incontrano due formazioni di metà classifica. Entrambi i team avevano partecipato alle – rispettive – finali per il titolo nazionale, peraltro, con opposti risultati. Mentre i Buam avevano dovuto soccombere all’Asiago, confermatosi Campione d’Italia, Il Lustenau al terzo tentativo è riuscito a mettere le mani sulla Campionato d’Austria, battendo in finale il Salisburgo II. La gara di stasera si è decisa all’Overtime con un goal decisivo di Markus Spinell.
Giovedì 18.02.2021 ore 20:00 – stadio Rittner Arena di Collalbo
Rittner Buam – EHC Lustenau 3 – 2 d.t.s. (1-1, 0-1, 1-0, 1-0)
Arbitri: STEFENELLI, VIRTA, Cristeli, Mantovani,
AHL H2H: 9:1 RIT
——————————————————————————————————
Il Fassa perde una partita molto combattuta contro lo Jesenice. Gli sloveni, che soffrono molto più del previsto per uscire vincenti dal ghiaccio del Gianmario Scola, proseguono la striscia di vittorie che con quella di stasera arriva a dodici. I Red Steelers partono fortissimo e dopo trentasette (!!) secondi sono già in vantaggio. Nel secondo tempo i trentini giocano meglio degli avversari ed il pareggio, giunge, meritato, al 17:27 con un tiro dalla blue di Eastman in power play. Il goal del definitivo vantaggio arriva a sette minuti dal termine ed è – anch’essa – merito della prima linea Jaka Sodja – Blaz Tomazevic – Zan Jezovsek, della formazione ospite.
Giovedì, 18.02.2021 Ore 19:30. Palaghiaccio Gianmario Scola di Alba di Canazei.
SHC Fassa Falcons – HDD SIJ Acroni Jesenice 1 – 2 (0-1, 1-0, 0-1)
Arbitri: MOSCHEN, PINIE, Fleischmann, Piras,
Tiri in porta: 9-6/ 11-13/ 9-15 – Sfide in A.H.L. 6 – 3 per il Fassa.
MARCATORI: 00:37 0:1 EQ JES Jaka Sodja (Zan Jezovsek – Blaz Tomazevic); 37:27 1:1 PP1 FAS Derek Eastman (Felicetti – Pace); 53:08 1:2 GWG EQ JES Jaka Sodja (Blaz Tomazevic – Zan Jezovsek).

————————————————————————————————-