IHL: Merano in fuga. Lotta accesa per entrare in zona playoff

In attesa che la FISG prenda una decisione definitiva su Merano-Caldaro, importante per determinare gli accoppiamenti delle semifinali di Coppa Italia e rinviata lo scorso giovedì a causa di alcuni casi di Covid-19 in seno alla squadra d’Oltradige, l’attenzione nelle restanti gare del tredicesimo turno è rivolta alla lotta per accedere ai playoff che ha premiato Valdifiemme, Pergine e Appiano, le cui vittorie accorciano la classifica generale. Il Merano si aggiudica il recupero del settimo turno.

Battendo il Varese 4-3, il Merano consolida il primo posto in classifica portandosi a +6 dal Caldaro; in una partita senza soluzione di continuità protagonista della serata è lo svedese Victor Ahlström, il quale per tre volte, di cui due volte in power play, porta in vantaggio le Aquile bianconere, annullato da Marcello Borghi, Andrea Vanetti e Alessio Piroso, tutti a segno in superiorità. I bosini gestiscono male quella concessa dagli arbitri per la trattenuta di David Pfoestl venendo puniti da Sebastian Thaler.

Si chiude contro l’Alleghe la striscia negativa di quattro sconfitte del Valdifiemme; dopo un primo tempo chiuso senza reti, la gara si mette in salita per l’1-0 di Miika Kiviranta; i fiammazzi devono ricorrere al power play per superare Gianni Scola. L’equilibrio sul ghiaccio è rotto dalla rete vincente di Loris Vicenzi.

Con il successo sul Bressanone, l’Appiano entra in zona playoff e lascia alle Civette l’ultimo posto in classifica. Spinti da Robert Dowd, autore di tre assist vincenti i Pirati giocano con cinismo: sbloccano il risultato con Tobias Engl e sfruttano le penalità assegnate ai brissinesi Kevin Messner e René Castagnaro, per allungare con la doppietta in power play di Thomas Galimberti. I Falcons cambiano marcia nel terzo tempo, Daniel Arnost e Gunnar Braito, tra il 51.09 e il 54.49, riaprono la partita, il muro alzato da Alex Peller contiene  i pericoli creati dagli ospiti nei restanti minuti di gioco.

La gara del Pergine contro l’Unterland si mette subito in discesa col goal lampo di Jozef Foltin a 42” dall’ingaggio iniziale. Le Linci sfoderano una prova convincente: resistono in difesa alle folate dei Cavaliers e ottengono il raddoppio in apertura firmato da Andrea Meneghini. A stretto giro di posta Gabriel Galassiti riapre l’incontro, il risultato si 2-1 a favore dei trentini rimane inalterato fino agli ultimi minuti di gioco, quando Meneghini e Alessandro Ambrosi mettono fine alle ostilità.

 
Risultati
13a giornata
giovedì 4 febbraio
Merano      – Caldaro     n.d.

Recupero 7a giornata
sabato 6 febbraio
Merano      – Varese      4-3

13a giornata
sabato 6 febbraio
Alleghe     – Valdifiemme 1-2
Appiano     – Bressanone  3-2
Pergine     – Unterland   4-1
Riposa: Varese

Classifica
1.Merano      30 punti (13 partite)
2.Caldaro     24 (13)
3.Unterland   23 (14)
4.Bressanone  20 (13)
5.Varese      20 (14)
6.Valdifiemme 19 (14)
7.Pergine     18 (15)
8.Appiano     17 (14)
9.Alleghe     15 (14)
Como ritirato

Qualificazione Coppa Italia
1.Merano      18 punti (7 partite)
2.Unterland   15 (8)
3.Varese      14 (8)
4.Caldaro     13 (7)

——————————————————————
5.Alleghe     10 (8)
6.Bressanone   9 (8)
7.Pergine      9 (8)
8.Appiano      9 (8)
9.Valdifiemme  8 (8)
Como ritirato

Prossimo turno
8a giornata
giovedì 18 febbraio
Caldaro     – Appiano
Pergine     – Alleghe
Unterland   – Bressanone
Varese      – Valdifiemme
Riposa: Merano

Tags: