ICE HL: Bolzano ai playoff

Grazie alla vittoria per 4-0 in casa contro Graz, Bolzano è stata la prima squadra della ICE Hockey League a raggiungere la qualificazione per i playoff 2021. Turni favorevoli anche per Klagenfurt, alla settima vittoria negli ultimi otto incontri, e Linz, alla prima vittoria in casa da quasi 2 mesi.

Il Bolzano approda matematicamente ai play. Lo fa in un inizio di settimana in cui batte al supplementare il Salisburgo (2-3 OT) in trasferta e in casa affonda il Graz (4-0). Interessante la gara alla Eisarena dove i biancorossi, senza gli infortunati Catenacci, Giliati, Bernard e Tauferer, tengono testa ai Red Bull andando avanti 2 volte nel punteggio ma sempre puntualmente raggiunti dai padroni di casa (2-2). Incontro molto fisico che Bardaro risolve al supplementare con una bordata all’incrocio su servizio di Halmo (3-2). Più facile l’impegno casalingo con il Graz, che la squadra di coach Ireland domina nel gioco e nel punteggio (4-0), raggiungendo prima di tutte le antagoniste il traguardo della qualificazione ai playoff. Da sottolineare l’ennesima bella prova di Irving Leland che, oltre a far registrare il suo terzo shuout stagionale, continua a comandare la classifica dei goalie per le statistiche più importanti.

Alle spalle degli altoatesini cresce il Klagenfurt alla settima vittoria negli ultimi 8 incontri e ormai a soli 2 punti di distacco dal Fehérvár secondo, ma con e 2 partite da recuperare. I campioni uscenti, in grado di fermare la capolista Bolzano nello scontro diretto della scorsa settimana (1-0 OT), espugnano senza troppi patemi la Tiroler Wasserkraft Arena di Innsbruck con un goal per tempo (0-3) proponendosi, anche a fronte degli altalenanti risultati di Fehérvár, Vienna e Salisburgo, come la principale avversaria degli altoatesini.

In fondo alla classifica il Linz torna alla vittoria casalinga dopo quasi 2 mesi in una combattuta gara in rimonta con il Villach. Le Black Wings, sotto di 2 goal dopo il secondo terzo (1-3), trascinati da uno scatenato Umicevic (secondo in classifica marcatori), rimontano fino al 4-3 finale siglato da Lebler.

Per il mercato da segnalare che Devin Brosseau e Yanni Kaldis hanno giocato la loro ultima partita per il Dornbirn e rientrano per fine prestito agli Edmonton Oilers. L’attaccante canadese ex-Asiago Anthony Luciani e il difensore finlandese Saku Salmela sono già pronti alla loro sostituzione tra le fila dei Bulldogs. A Bratislava arriva addirittura Sergei Kostitsyn, uno dei giocatori di hockey su ghiaccio bielorussi più popolari di sempre, in NHL con Montreal e Nasjhville, fermo da tempo per problemi alla schiena. Il bielorusso sostituisce Adam Lapšanský, trasferitosi all’HC Kosice in Slovacchia. A Villach approda il 22enne attaccante Renars Krastenbergs, in arrivo direttamente dalla Dinamo Riga. Il giovane lettone può già vantare una buona esperienza nelle Minors nordamericane, tra le quali quella ai Wheeling Nailers, squadra satellite dei Pittsburgh Penguins, dove ha messo a referto ben 74 punti in 114 partite. Torna invece a Innsbruck il 19enne Luis Ludin, dopo una parentesi al Friburgo in DEL2.

 

RISULTATI

(19/01) Graz99ers – Vienna Capitals 4-1
(19/01) Red Bull Salisburgo – HC Bolzano 2-3 OT

(20/01) Red Bull Salisburgo – Dornbirn Bulldogs 2-0

(22/01) Bratislava Capitals – Red Bull Salisburgo 1-0
(22/01) Dornbirn Bulldogs – Vienna Capitals 4-5 SO
(22/01) Linz Black Wings 1992 – Villacher SV 4-3
(22/01) Innsbruck ‘Die Haie’ – Klagenfurt AC 0-3
(22/01) HC Bolzano – Graz99ers 4-0

 

CLASSIFICA

  Team GP GD PTS
1 HC Bolzano 34 +43 73
2 Fehervar AV 19 36 +17 67
3 Klagenfurter AC 34 +37 65
4 Vienna Capitals 35 +22 63
5 Red Bull Salisburgo 33 +11 57
6 Dornbirn Bulldogs 35 +6 53
7 Graz99ers 35 -18 46
8 Bratislava Capitals 34 -27 41
9 Innsbruck ‘Die Haie’ 34 -16 39
10 Villacher SV 34 -28 38
11 Black Wings 1992 34 -47 25

 

PROSSIMI TURNI

(23/01) Innsbruck ‘Die Haie’ – Vienna Capitals

(24/01) HC Bolzano – Bratislava Capitals
(24/01) Dornbirn Bulldogs – Villacher SV
(24/01) Klagenfurter AC – Linz Black Wings 1992

Tags: