Bolzano, questa volta l’overtime è dolce

E finalmente l’overtime sorride al Bolzano! I Foxes espugnano la Volksgarten Eisarena di Salisburgo vincendo 2-3 ai supplementari, dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi sul punteggio di 2-2, con il Bolzano due volte in vantaggio e due volte rimontato; a segnare il gol della vittoria per i biancorossi è Anthony Bardaro, che finalizza una caparbia azione di Mike Halmo ed infila il disco sotto l’incrocio dei pali.

SALZBURG,AUSTRIA,01.JAN.21 – ICE HOCKEY – ICE Hockey League, EC Red Bull Salzburg vs HC Bozen. Image shows Layne Viveiros (EC RBS) and Angelo Miceli (Bozen). Photo: GEPA pictures/ Jasmin Walter – For editorial use only. Image is free of charge.


Parte molto aggressivo Salisburgo, Irving deve subito impegnarsi per bloccare il bluliner di Raffl; i padroni di casa si rendono poi pericolosi anche con McIntyre, ma anche in questo caso è il portiere dei Foxes ad uscirne vincitore. Il Bolzano pare soffrire l’avvio veemente dei padroni di casa e si trova a giocare in inferiorità numerica per una penalità fischiata ad Halmo; con l’uomo in più Salisburgo pianta le tende nel terzo offensivo ed impegna Irving che salva per due volte su altrettante conclusioni di Heinrich. Nonostante la forte pressione esercitata dai Red Bull, i Foxes riescono a riconquistare la parità numerica senza subire reti, ma anche in 5 contro 5 i biancorossi faticano non poco ad uscire di zona e ad impostare delle azioni offensive; quando riescono a mettere il disco dalle parti di Lamoreux si rendono pericolosissimi, ma il tiro di Halmo termina fuori di pochissimo. Il Bolzano prova ad alzare il proprio baricentro, ma le azioni più pericolose sono quelle portate dalla squadra di casa, mentre i Foxes sono costretti a giocare quasi sempre in transizione. Gli ospiti sfiorano ancora il vantaggio con una bella combinazione fra Gazley e Findlay, ma quest’ultimo non riesce ad aver ragione del portiere avversario. La partita si accende, le due squadre attaccano senza soluzione di continuità: Halmo vede il proprio tiro parato da Lamoreux, sul fronte opposto è Pallestrang a tentare la fortuna con un tiro che viene deviato. Leland Irving protagonista assoluto poco dopo: Bolzano perde un disco in difesa, Hughes serve un compagno il quale prova a beffare il portiere biancorosso che è bravo a chiudergli lo specchio della porta, grazie anche all’aiuto della difesa, per poi farsi trovare pronto sulla conclusione di Heinrich. 0-0 alla fine del primo periodo di gioco.

Il Bolzano prova a partire forte all’inizio della frazione centrale, ma Gazley si vede deviare il tiro sopra la traversa e Alberga non riesce ad arrivare in tempo sul rebound concesso da lamoreux sulla conclusione di Miceli. Provano

SALZBURG,AUSTRIA,01.JAN.21 – ICE HOCKEY – ICE Hockey League, EC Red Bull Salzburg vs HC Bozen. Image shows Layne Viveiros (EC RBS) and Angelo Miceli (Bozen). Photo: GEPA pictures/ Jasmin Walter – For editorial use only. Image is free of charge.

a rispondere i Red Bull con un’azione fra Raffl e Hughes, ma quest’ultimo non riesce a deviare in rete l’assist del compagno che aveva saltato Fournier; ci prova anche Ortega poco dopo, ma Irving copre bene il primo palo ed evita la capitolazione. La partita sembra bloccata e a sbloccarla ci pensa Angelo Miceli che, dopo aver ricevuto il disco da Alberga, s’incunea nella difesa avversaria, elude l’intervento del difensore e scocca un tiro che passa sotto il braccio di Lamoreux e s’infila in rete. La gioia dei Foxes è di breve durata: Mischia furibonda davanti alla porta biancorossa, gli arbitri chiamano una penalità differita e Salisburgo approfitta del 6 contro 5 e trova il pareggio con Schreier che, lasciato da solo nello slot, infila Irving sotto i gambali. I padroni di casa sembrano rinfrancati dal pareggio e tornano a mettere sotto pressione la difesa del Bolzano, creando una mischia furibonda davanti ad Irving che si salva grazie all’aiuto di Youds che allontana. Tornano a spingere i Foxes, ma Lamoreux respinge il tiro di Di Perna, mentre Youds vede la propria conclusione venire deviata; poco dopo Findlay serve Halmo anziché tentare la conclusione, ma il portiere di Salisburgo riesce a metterci una pezza. 1-1 Dopo 40 minuti di gioco.

Comincia la terza frazione ed il Bolzano torna a premere senza però riuscire a trovare lo spiraglio giusto per tirare verso Lamoreux, fino a quando Pitschieler non recupera un disco in attacco; il giovane centro gardenese serve per Alberga, da questi il disco arriva a Ivan Deluca che beffa Lamoreux e realizza il 100mo gol stagionale

SALZBURG,AUSTRIA,19.JAN.21 – ICE HOCKEY – ICE Hockey League, EC Red Bull Salzburg vs HC Bozen. Image shows Austin Ryan Ortega (EC RBS) and Domenico Alberga (Bozen). Photo: GEPA pictures/ Jasmin Walter

del Bolzano. Il nuovo svantaggio sembra far traballare i padroni di casa, mentre i Foxes sfiorano la terza rete con Anthony Bardaro, ma questa volta il portiere di casa riesce a deviare il tiro dell’attaccante biancorosso. Ci prova Raffl con un’azione solitaria, ma viene chiuso alla perfezione dalla retroguardia del Bolzano. Daniel Frank deve accomodarsi in panca puniti, ma a parte un tiro di Skille ben controllato da Irving, Salisburgo non riesce a rendersi pericoloso e rischia, una volta tornati in 5 contro 5, di subire il gol dell’ 1-3 dopo uno svarione difensivo. A risollevare sorti e morale dei padroni di casa ci pensa Hughes: è suo infatti il passaggio perfetto che Baltram deve solo spingere in rete dopo aver eluso la guardia di Youds, trovando così il pareggio. Il gol del 2-2 sembra dare nuova linfa ai Red Bull che tornano a macinare gioco e a mettere pressione alla retroguardia del Bolzano; Irving fa però buona guardia e, aiutato dalla difesa, riesce a mantenere inalterato il punteggio, mandando così la partita all’overtime.

Nel tempo supplementare, dopo alcune schermaglie iniziali, il Bolzano trova il gol vittoria: Mike Halmo viene fermato fallosamente da un avversario, gli arbitri non fischiano ed il numero 91 dei Foxes recupera il disco in balaustra, servendo per il rimorchio di Bardaro, il cui tiro s’infila nello spazio fra la spalla di Lamoreux e l’incrocio dei pali, dando così la vittoria ai biancorossi.

Il Bolzano, dopo questa ennesima maratona in trasferta, tornerà sul ghiaccio venerdì sera, quando al Palaonda incrocerà le stecche con i Graz 99ers; la speranza di coach Greg Ireland è quella di recuperare almeno uno fra Giliati, Anton Bernard e Catenacci, mentre si avvicina sempre di più il rientro di Tauferer; una vittoria venerdì sera aiuterebbe il Bolzano a consolidare la testa della classifica e ad avvicinarsi all’obiettivo dei playoff diretti.

Riccardo Giuriato

per hockeytime.net e HCBfans.net

EC Red Bull Salzburg – HCB Alto Adige Alperia 2-3 OT (0-0; 1-1; 1-1; 0-1): 27:26 Angelo MICELI (0-1); 31:37 Lukas Schreier (1-1); 42:57 Ivan DELUCA (1-2); 51:20 Florian Baltram (2-2); 61:13 Anthony BARDARO (2-3)