ICE HL: Bolzano e Fehérvár campioni d’inverno

Nonostante le sconfitte subite nell’ultimo turno del 2020, Bolzano e Fehérvár chiudono l’anno appaiate in testa alla classifica a 54 punti. Alle loro spalle si fanno avanti Vienna e Klagenfurt che accorciano le distanze dalla vetta mentre il Linz, nonostante il cambio dell’allenatore, inanella la sua 20esima sconfitta su 26 incontri disputati e resta sempre più staccato in fondo alla classifica.

Bolzano sembra rallentare vincendo con più fatica del previsto il derby con l’Innsbruck (2-3), e uscendo da Dornbirn sconfitto nei tempi regolamentari per la prima volta dopo dieci partite di fila (1-2). Forse sulla squadra, che di fatto sta dominando il campionato, al di là degli infortuni (Irving) e delle squalifiche (Halmo), pesano le polemiche degli ultimi giorni relative alle naturalizzazioni che, sebbene eseguite dai sudtirolesi ben all’interno del quadro normativo previsto dal regolamento, ad alcuni club sembrano avvantaggiare troppo la squadra italiana, al punto da richiedere un revisione delle regole sugli oriundi a stagione in corso.

Al Fehérvár non riesce il sorpasso in testa in quanto sconfitto malamente in casa dal Vienna (1-4) che interrompe così la striscia positiva di 9 vittorie consecutive degli ungheresi.

Alle spalle del duo di testa salgono Vienna e Klagenfurt. I Caps sembrano aver messo alle spalle un periodo di difficoltà di risultati mettendo a segno due vittorie contro Bratislava (3-2) e in trasferta a Fehérvár (1-4), sempre trainati dalla coppia LonelyCampbell autori fino ad ora di 25 punti a testa. Le Rotjacken convincono vincendo il derby della Carinzia a Villach con il più alto scarto degli ultimi 7 anni (0-4), ma poi inciampano in casa con il rinato Graz al supplementare (1-2 OT), fallendo così l’aggancio al terzo posto del Vienna.

A centro classifica da segnalare la ripresa del Salisburgo che, dopo tre sconfitte di fila, torna a vincere imponendosi in casa in modo convincente sia con il Dornbirn (4-1) sia con l’Innsbruck (5-1), e del Graz, che può festeggiare il debutto del nuovo allenatore Jens Gustafsson con una vittoria sul difficile ghiaccio di Klagenfurt (1-2 OT).

Sorte opposta invece per Dan Ceman, neo-allenatore delle Black Wings di Linz, sconfitte allo Stadthalle di Villach dai padroni di casa in rimonta (4-3).

 

RISULTATI

(28/12) Vienna Capitals – Bratislava Capitals 3-2
(28/12) Linz Black Wings 1992 – Fehérvár AV 19 0-2
(28/12) Red Bull Salisburgo – Dornbirn Bulldogs 4-1
(28/12) Innsbruck ‘Die Haie’ – HC Bolzano 2-3
(28/12) Villacher SV – Klagenfurter AC 0-4

(30/12) Villacher SV – Linz Black Wings 1992 4-3
(30/12) Fehérvár AV 19 – Vienna Capitals 1-4
(30/12) Dornbirn Bulldogs – HC Bolzano 2-1
(30/12) Red Bull Salisburgo – Innsbruck ‘Die Haie’ 5-1
(30/12) Klagenfurter AC – Graz99ers 1-2 OT

 

CLASSIFICA

  Team GP GD PTS
1 HC Bolzano 24 +34 54
2 Fehervar AV 19 29 +13 54
3 Vienna Capitals 26 +19 47
4 Klagenfurter AC 26 +15 45
5 Dornbirn Bulldogs 25 +1 40
6 Red Bull Salisburgo 22 +14 39
7 Graz99ers 26 -9 35
8 Innsbruck ‘Die Haie’ 26 -5 34
9 Bratislava Capitals 25 -17 29
10 Villacher SV 27 -27 29
11 Black Wings 1992 26 -38 17

 

PROSSIMI TURNI

(01/01) Fehérvár AV 19 – Linz Black Wings 1992
(01/01) Bratislava Capitals – Vienna Capitals
(01/01) Graz99ers – Klagenfurter AC
(01/01) Innsbruck ‘Die Haie’ – Dornbirn Bulldogs
(01/01) Red Bull Salisburgo – HC Bolzano

(03/01) HC Bolzano – Dornbirn Bulldogs
(03/01) Klagenfurter AC – Villacher SV
(03/01) Vienna Capitals – Fehérvár AV 19
(03/01) Linz Black Wings 1992 – Bratislava Capitals
(03/01) Innsbruck ‘Die Haie’ – Red Bull Salisburgo

Tags: