NL: Zugo in vetta. Al Lugano il terzo derby stagionale

Dopo gli anticipi di inizio settimana che hanno visto i larghi successi dello Zugo contro il Lugano (5-2) e dello Zurigo a spese del Langnau (4-1), con le rispettive doppiette di Hofmann e Andrighetto, nel turno andato in scena nel giorno dell’anti-vigilia natalizia, sono stati proprio gli svizzero-centrali a conquistare la vetta della classifica superando in rimonta il Langnau (4-2). Dopo il doppio vantaggio iniziale firmato da Dostoinov e Petrini (al suo secondo gol in tre partite), la formazione di Tangnes, nel periodo conclusivo, ha ribaltato il risultato andando a segno per ben quatto volte con Diaz, Zehnder, Senteler e Simion, a porta vuota. Lo Zugo, con 40 punti, lascia così a due lunghezze lo Zurigo, che non ha potuto disputare il match i programma contro il Berna. Nello scontro al vertice tra Friborgo e Losanna, hanno finito per prevalere di misura i burgundi (3-2) che, in vantaggio di tre reti grazie alle segnature di Gunderson, Mottet e Stalberg a porta vuota, chiudevano il match con qualche brivido, per la rimonta tardiva dei vodesi in gol con Genazzi e Almond. Grazie al prezioso successo, la formazone di Dubè sale così al terzo posto proprio a spese del Losanna.  

Nella serata contraddistinta dalle tante rimonte, anche il Bienne si è imposto (4-2) alle Vernets recuperando il doppio svantaggio iniziale firmato da una doppietta di Tὂmmernes, in virtù delle reti di Komarek, Cunti, Lindbohm e Hugli. Al Lugano è servito invece l’overtime per avere ancora una volta la meglio nei confronti dell’Ambrì nel terzo derby stagionale disputato alla Corner Arena. Nonostante un buon inizio dei leventinesi che recuperavano per l’occasione Nȁttinen e Fora, sono stati proprio i bianconeri a portarsi per primi in vantaggio con una rete di Wolf, al termine di un’azione insistita di Bertaggia. Raggiunti dal gol di Flynn, agevolato peraltro da una deviazione fortuita di Heed, la formazione di Pellettier scattava di nuovo avanti per merito di Fazzini. Nemmeno il tempo di gioire che Zwerger riequilibrava per la seconda volta il risultato, gettandosi con tempestività su un disco vagante rimasto dalle parti di Schlegel. Dopo un terzo periodo privo di grandi emozioni, tranne un palo esterno colpito da Rohrbach, era di nuovo Heed, dopo 29” di gioco nell’overtime, a fissare il risultato finale sul (3-2). Buona prestazione anche per il Davos, che si è imposto in trasferta (5-3) contro il Rapperswil, agganciando in classifica proprio i sangallesi, che si portavano subito sul (2-0) con le reti di di Rowe e Vukovic. Nel periodo centrale, però, i grigionesi andavano a segno tre volte con Palushaj,Wieser e Frehner.  Non è bastato il momentaneo pareggio realizzato da Eggenberger. Nel finale, infatti, la rete di Jung e il gol a porta vuota di Corvi hanno permesso alla formazione di Wohlwend di conquistare la preziosa vittoria.

Per sopperire alla partenza di Gaëtan Haas, tornato agli Edmonton Oilers in vista della nuova stagione di NHL, il Berna ha trovato l’accordo economico, valido fino a fine stagione, con l’attaccante Jesper Olofsson. Lo svedese aveva firmato lo scorso maggio per i Rochester Americans, il ritardato avvio dell’American Hockey League, previsto al 5 febbraio, ha rinviato il debutto nella seconda Lega nordamericana.

 
Risultati NL:
lunedì 21 dicembre
Davos      – Bienne     4-5 ot
Losanna    – Rapperswil 5-3
Zugo       – Lugano     5-2

martedì 22 dicembre
Langnau    – Zurigo     1-4

mercoledì 23 dicembre
Friborgo   – Losanna    3-2
Rapperswil – Davos      3-5
Lugano     – Ambrì      3-2 ot
Zugo       – Langnau    4-2
Ginevra    – Bienne     2-4

Classifica LNA (dopo 24 giornate)
1.Zugo       40 punti (18 gare)
2.Zurigo     38 (18)
3.Friborgo   37 (19)
4.Losanna    36 (19)
5.Ginevra    27 (16)
6.Lugano     24 (15)
————————————————————–
7.Bienne     24 (17)
8.Davos      23 (18)
9.Rapperswil 23 (21)
10.Ambrì     22 (20)
————————————————————-
11.Berna     16 (16)
12.Langnau   14 (19)

Top Scorer LNA
#                Club        Punti (reti+assist)
1.L.Omark       (Ginevra)      23      (8+15)
2.D.Hollenstein (Zurigo)       22      (13+9)
3.R.Cervenka    (Rapperswil)   21      (8+13)
4.J.Kovar       (Zugo)         20      (7+13)
5.A.Ambühl      (Davos)        19      (10+9)
6.V.Stalberg    (Friborgo)     19      (8+11)
7.D.Zwerger     (Ambrì)        19      (4+15)

Top Goalies
#               Club       Svs%   GAA
1.G.Descloux    (Ginevra)  93,76  2.04
2.P.Wüthrich    (Berna)    93,53  2.20
3.L.Genoni      (Zugo)     92,80  2.40
4.T.Stephan     (Losanna)  92,71  2.33
5.R.Berra       (Friborgo) 92,45  2.70 

Le interviste di Roberto Vedani a Dario Bürgler e Diego Kostner nel post Lugano-Ambrì

 

Gli highlights  di Ambrì e Lugano

Tags: