ICE HL: Vienna inciampa, Bolzano sempre in testa

Tra gli incontri disputati in settimana spicca la vittoria di Klagenfurt sul ghiaccio di Vienna. Bene anche il Fehérvár che affianca i capitolini al secondo posto in classifica.

Nell’incontro di cartello di inizio settimana, un Klagenfurt corsaro espugna la Erste Bank Arena di Vienna con il minimo scarto (0-1). Dopo 2 tempi combattuti ma senza reti, al 49’26” è Manuel Ganahl a spezzare l’equilibrio finalizzando un’azione di contropiede condotta da Hundertpfund. L’arrembaggio finale dei padroni di casa, penalizzato da 4’ in inferiorità, non produce frutti, così i Caps sono costretti ad incassare la prima sconfitta stagionale entro i tempi regolamentari. Da segnalare che i carinziani, per fare fronte al perdurare dell’assenza del veterano David Fischer, hanno messo sotto contratto fino a fine stagione il 31enne Paul Postma, difensore canadese che vanta ben 205 presenze in NHL in carriera (Winnipeg, Boston), e che nelle ultime due stagioni ha giocato in KHL (Ak Bars Kazan, Metallurg Magnitogorsk) e in NLA (Lugano).

In testa alla classifica, con 2 partite da recuperare sul Vienna secondo, resta il Bolzano, che nel derby del Tirolo si sbarazza facilmente dell’Innsbruck (2-5). In un match in cui tutte le marcature (ben 7) sono state realizzate nei primi 20’ di gioco, da sottolineare il perdurare del buon momento di forma di Brett Findlay, autore di una doppietta.

Alle spalle di Bolzano e Vienna spunta a sorpresa il Fehérvár. Dopo aver prolungato il contratto con il goalie Jaroslav Janus fino alla fine anno, gli ungheresi interrompono la serie di 5 sconfitte consecutive battendo il fanalino di coda Linz (4-1), e rimontando il Villach fuori casa (2-5). Tra le fila dei carinziani è atteso il debutto del nuovo allenatore Rob Daum già sabato sera a Innsbruck.

Il duello tra Graz e Salisburgo per le posizioni di rincalzo viene nettamente vinto dai Red Bull che spugnano il Merkur Eisstadion grazie anche a una doppietta di Baltram (2-5). Ora la squadra di coach McIlvane è a soli 2 punti dagli stiriani ma con 5 incontri disputati in meno.

In fondo alla classifica da segnalare movimenti di mercato in casa Bratislava. Gli slovacchi, che a Villach festeggiano la prima combattuta vittoria del nuovo coach Peter Draisaitl (4-6), annunciano l’ingaggio del difensore canadese Ryan Culkin, proveniente dalle Minors americane.

 

RISULTATI

(07/12) Vienna Capitals – Klagenfurter AC 0-1

(08/12) Villacher SV – Bratislava Capitals 4-6
(08/12) Linz Black Wings 1992 – Fehérvár AV 19 1-4
(08/12) Innsbruck ‘Die Haie’ – HC Bolzano 2-5

(09/12) Graz99ers – Red Bull Salisburgo 2-5

(10/12) Innsbruck ‘Die Haie’ – Linz Black Wings 1992 6-3

(10/12) Villacher SV – Fehérvár AV 19 2-5

 

CLASSIFICA

  Team GP GD PTS
1 HC Bolzano 15 +27 37
2 Vienna Capitals 17 +19 34
5 Fehervar AV 19 21 0 34
4 Klagenfurter AC 18 +12 32
3 Graz99ers 19 -4 30
6 Red Bull Salisburgo 14 +18 28
7 Dornbirn Bulldogs 18 -4 25
8 Innsbruck ‘Die Haie’ 19 -4 24
10 Bratislava Capitals 18 -14 20
9 Villacher SV 19 -22 19
11 Black Wings 1992 20 -28 14

 

PROSSIMI TURNI

(11/12) Bratislava Capitals – Klagenfurter AC
(11/12) Dornbirn Bulldogs – Red Bull Salisburgo
(11/12) HC Bolzano – Linz Black Wings 1992

(12/12) HC Bolzano – Vienna Capitals
(12/12) Fehérvár AV 19 – Graz99ers
(12/12) Innsbruck ‘Die Haie’ – Villacher SV

(13/12) Red Bull Salisburgo – Vienna Capitals
(13/12) Klagenfurter AC – Bratislava Capitals

Tags: