Il Val Pusteria vince largamente alla Weihenstephan Arena

Dopo la due vittorie ottenute nella scorsa settimana, nella duplice sfida contro l’HK SZ Olimpija Ljubljana, che pure resta una dei più grandi favoriti per il titolo, il Val Pusteria festeggia la festività dell’Immacolata Concezione, con una positiva prestazione sul ghiaccio della Weheinstephan Arena di Vipiteno. Proprio per il derby contro i Broncos, l’infermeria dei Lupi ha continuato a svuotarsi e Coach Luciano Basile, ha potuto schierare, stasera, anche Brett Perlini, assente dalla gara casalinga del 31 ottobre col Fassa. I giallo-neri, dopo i recuperi di Cianfrone, Bergere e Perlini, al momento, debbono quindi rinunciare, soltanto, ai lungodegenti Stephen Lee ed Alex De Lorenzo Meo. Dall’altra parte dobbiamo evidenziare che la crisi del Vipiteno pare ben lontana dalla risoluzione. La formazione dell’Alta Val d’Isarco, insegue, infatti, la vittoria dal match casalingo con l’Asiago del 31 ottobre ed incappa, stasera, nella sesta sconfitta consecutiva. Risulta preoccupante, soprattutto, il rendimento casalingo della pattuglia di Dustin Whitecotton poiché dopo, (nell’ordine) Lustenau, Cortina e Lubiana anche il Val Pusteria fa bottino pieno sulla pista ghiacciata di piazza Karl Riedmann.

La gara, lo ricordiamo era valida anche per il Campionato IHL – Serie A proprio ed in questo senso la lotta per i 4 posti in semifinale per lo Scudetto 2021 è già in pieno svolgimento.
Il Val Pusteria inizia il match con lo spirito giusto e già dopo due minuti passa a condurre. Simon Berger serve Lukas De Lorenzo che batte Jakob Rabanser infilandogli la pastiglia nera tra i gambali. Al 6:42 Massimo Carozza conclude una veloce azione di ripartenza segnando il 2-0. Novanta secondi più tardi Dante Hannoun accorcia le distanze e poco dopo Simon Berger infila il 3-1 riprendendo un rimbalzo concesso dal portiere di casa dopo un tiro dalla distanza di Elliscasis. Anche in questa occasione, i padroni di casa rispondono con forza: e Trevor Gooch sigla il 2: 3 (al 11:26) al termine di una bellissima combinazione. Coach Whitecotton sostituisce Jakob Rabanser con Jonathan Reinharted e, al 16′, il Vipiteno, in azione di power play, colpisce il palo della gabbia di Furlong. Nel secondo drittel il Val Pusteria pare padrone del gioco ed alla mezz’ora, trova il goal con Raphael Andergassen. La segnatura viene convalidata dopo la prova video e precede l’acuto di Brett Perlini che chiude praticamente i conti. Nel terzo tempo, Hofer & Co. gestiscono abilmente i 3 gol di vantaggio. Coach Basile fa giocare la sua formazione con tutte e 4 le linee d’attacco ed il match fila via tranquillo senza grosse emozioni da una parte o dall’altra, fino alla sirena.

Martedì, 08.12.2020, ore 18:00: Weheinstephan Arena, Piazza Karl Riedmann, 39049 Vipiteno BZ.
Wipptal Broncos Weihenstephan – HC Pustertal Wölfe 2 – 5 (2-3, 0-2, 0-0)
Arbitri: LEGA, STEFENELLI, Giudici di Linea: Mantovani, Piras.
MARCATORI: 02:21 0:1 GWG EQ PUS Lukas De Lorenzo Meo (Simon Berger); 06:24 0:2 GWG EQ PUS Massimo Carozza (Perlini – Oberrauch); 08:00 1:2 EQ WSV Dante Hannoun (Gander – Oberdorfer); 10:42 1:3 EQ PUS Simon Berger (Elliscasis – Lukas De Lorenzo Meo); 11:26 2:3 EQ WSV Trevor Gooch (Hannoun -Gander); 29:50 2:4 EQ PUS Raphael Andergassen (Cianfrone); 38:53 2:5 PP1 PUS Brett Perlini (Traversa – Oberrauch).