Negli anticipi del martedì sono le formazioni ospiti a festeggiare

Nei due anticipi del martedì sera, sono le formazioni ospiti a festeggiare ed ottenere i tre punti, liquidando i padroni di casa con un solo e semplice goal.

———————————————————————————————————————————-

La sfida tra HK SZ Olimpija Ljubljana e l’HC Pustertal Wölfe, riporta alla mente l’appassionante finale del 2019 che gli sloveni vinsero dopo sette partite combattutissime, ma stasera, i giallo-neri (oggi in maglia gialla) si sono presi una parzialissima rivincita e, disputando la “partita perfetta”, sono riusciti a vìolare la pista ghiacciata dell’Hala Tivoli.
I Brunicensi venivano da una striscia di risultati esterni negativi molto preoccupante: dall’otto di ottobre ad oggi, nelle sei trasferte disputate, il Val Pusteria aveva sempre perso: Salisburgo (5-4), Rittner Buam (6-4), Vipiteno (3-2), Asiago (3-1), Cortina (3-2 d.t.r.) Fassa (2-1) ma proprio come era avvenuto nell’ultimo acuto esterno di Collalbo, i Lupi, sono riusciti a conquistare la loro prima vittoria esterna della stagione, con una gara giocata col cuore in mano. Coach Luciano Basile era, anche stasera, alle prese con un organico ridotto all’osso, in quanto privo di Stephen Lee, Alex De Lorenzo Meo, Brett Perlini e Simon Berger, ed aveva rimpastato le linee offensive, schierando Oberrauch-Carrozza-Traversa in prima; Andergassen-Cianfrone-Conci in seconda; Lukas De Lorenzo Meo-Yuri Cristellon-Daniel Arnost, in terza e Hassler-Zecchetto-Schweitzer in quarta linea. Dietro, il coach brunicense aveva a disposizione sette difensori che faceva ruotare nelle classiche coppie Hofer-Althuber; Glira-Elliscassis; con March- Leitner- Steinkasserer a svariare le altre combinazioni. Il Lubiana, imbattuto in questa stagione, ha fatto, da subito, la partita e Colin Furlong ha avuto il suo bel daffare per sbrogliare le continue azioni offensive dei Campioni AHL 2019. Il Val Pusteria però ha avuto il grande merito di non mollare e di riuscire a contrastare ogni azione offensiva dei padroni di casa. I Draghi Verdi hanno attaccato, da subito, a pieno organico, cosa che, peraltro, faranno per tutta l’ora di gioco ma i Lupi sono sempre stati disponibili al sacrificio difensivo e sempre pronti per ripartenze ficcanti e veloci. Il goal degli ospiti nasce proprio da una delle poche opportunità offensive del primo drittel. Il ventiseienne centro Daniel Arnost, proveniente dal “Farm Team” brissinese, “ruba” un disco nel terzo difensivo degli sloveni e, dal lato sinistro dell’attacco ospite, riesce a servirlo a Yuri Crestellon. Il diciannovenne attaccante ex Pergine, lo indirizza all’indietro all’accorrente Lukas De Lorenzo Meo (nella foto insieme a Yuri Cristellon e Gianluca March) la cui secca conclusione, manda la pastiglia nera ad insaccarsi nell’angolo alto, sulla destra del portiere: per il goal che deciderà il match.

Nei successivi 45 minuti il leitmotiv della gara non cambia: Lubiana ad attaccare a testa bassa ed a pieno organico, Val Pusteria tutto dietro pronto a sfruttare qualsiasi possibilità di partire in controfuga, ma sempre ben “arroccato” davanti ad un Colin Furlong para-tutto.
D’altronde il computo finale dei tiri in porta descrive meglio di ogni parola il film della gara. Gli sloveni hanno tirato verso la gabbia giallo-nera, ben trentotto volte contro le diciannove conclusioni effettuate dagli ospiti. Eppure, nonostante che i numeri portino a pensare al contrario, mi sento di dire che il Val Pusteria, nel raggiungimento del massimo risultato, non ha portato via nulla più di ciò che non abbia meritato; la condotta di gara di Hofer e compagni è stata esemplare e Furlong, ha fatto, come altre volte non era capitato in questa stagione, la differenza.
• Scontri diretti assoluti HKO – PUS: 9:7
Martedì, 01.12.2020, ore19:15: Hala Tivoli, Celovška cesta 25, Ljubljana/Lubiana
HK SZ Olimpija Ljubljana – HC Lupi Val Pusteria / Pustertal Wölfe 0 – 1 (0-1, 0-0, 0-0)
Arbitri: BAJT, REZEK, Giudici di Linea: Arlic, Bergant.
MARCATORI: 15:33 0:1 GWG EQ PUS Lukas De Lorenzo Meo (Yuri Cristellon – Daniel Arnost).
Tiri 38-19 (10-6; 14-5, 14-8)

————————————————————————————————————————————

Nell’altra gara di questo martedì sera, il Salisburgo, vince il derby delle accademie hockeystiche passando, anch’esso, col minimo vantaggio, sulla pista ghiacciata di Klagenfurt. Con i tre punti la formazione di Teemu Levijoki, ringraziando il Val Pusteria dell’indiretto favore, rinforza la sua posizione in testa alla classifica generale.
• Scontri diretti assoluti in AHL: KA2 – RBJ 3:14
Martedì, 01.12.2020, ore 19:00: Sepp Puschnig-Halle, 4 Valentin Leitgeb Straße. Klagenfurt.
EC-KAC II – Red Bull Hockey Juniors 0 – 1 (0-0, 0-1, 0-0)
Arbitri: KUMMER, WIDMANN, Giudici di Linea: Holzer, Schweighofer
MARCATORI: 24:28 0:1 GWG EQ RBJ Manuel Alberg (Eham).

———————————————————————————————————————————

CLASSIFICA GENERALE “Home and Away Round”

1 Salisburgo punti 26 (1o partite giocate) differenza reti +34
2 Olimpija Ljubljana punti 21 (5 partite giocate) differenza reti +43
3 Jesenice punti 17 (4 partite giocate) differenza reti +17
4 HC Pustertal/Val Pusteria punti 17 (6 partite giocate) differenza reti +02
5 VEU Feldkirch punti 14 (4 partite giocate) differenza reti +08
6 EHC Lustenau punti 14 (6 partite giocate) differenza reti +06
7 HC Gherdëina punti 13 (6 partite giocate) differenza reti -04
8 EC Kitzbühel KEC punti 12 (5 partite giocate) differenza reti +06
9 Migross Asiago punti 12 (5 partite giocate) differenza reti +06
10 SHC Fassa Falcons punti 12 (5 partite giocate) differenza reti -01
11 Hafro Cortina punti 10 (5 partite giocate) differenza reti +02
12 Wipptal Broncos punti 10 (6 partite giocate) differenza reti -08
13 EC Bregenzerwald punti 10 (6 partite giocate) differenza reti -11
14 KAC 2 punti 04 (3 partite giocate) differenza reti -22
15 Rittner Buam punti 04 (3 partite giocate) differenza reti -21
16 Silver Wings Linz punti 02 (7 partite giocate) differenza reti -57

Return2Play Games
Team GP GD PTS
1 HKO 6 +31 9
2 VEU 6 +7 9
3 GHE 6 +7 8
4 WSV 6 +4 7
5 PUS 6 +3 7
6 JES 6 +9 6
7 KEC 6 +8 6
8 FAS 6 +2 6
9 RBJ 6 +10 3
10 EHC 6 +0 3
11 KA2 6 -14 3
12 SGC 4 -4 1
13 RIT 6 -17 1
14 ASH 4 -5 0
15 ECB 6 -15 0
16 SWL 6 -26 0