Vincono le due Slovene. Punti d’oro per Asiago e Fassa: il derby va al Gherdëina

—————————————————————————————————————————————–
Un goal all’overtime di Oscar Emil Bejmo interrompe la lunga serie positiva della formazione dell’Accademia di Salisburgo. Il primo goal arriva, dopo la prima mezz’ora di gioco, allorquando il Lustenau, ancora imbattuto alla Rheinhalle, in questa stagione, subisce il goal di Borzecki. Nelle file dei padroni di casa c’è stato il debutto del lettone Zintis Zusevics che dopo nove stagioni con il Graz in EBEL/ICE ha cambiato squadra e campionato. I leoni giallo-verdi recuperano il risultato, proprio in apertura di terzo drittel grazie a König. Cinque minuti più tardi il Salisburgo, ritrova il vantaggio (Szuber) ma Chris D’alvise, a sette minuti dalla sirena, ristabilisce la parità. Il match si sblocca, definitivamente, all’overtime: al 63:08, quando, con una prodezza, lo svedese Bejmo, imbeccato dal “solito” D’Alvise segna il goal-partita.
Scontri diretti assoluti in Alps: EHC – RBJ 12:7

Sabato, 28.11.2020, ore 18.00: Rheinhalle di Lustenau
EHC Lustenau – Red Bull Hockey Juniors 3 – 2 O.T. (0-0, 0-1, 2-1, 1-0)
Arbitri: LEHNER, WALLNER, Giudici di Linea: Kainberger, Wimmler.
MARCATORI: 2 32:14 0:1 EQ RBJ Borzecki (Polegoshko – Leonhardt); 41:52 1:1 EQ EHC König (Wallenta – Winzig); 46:33 1:2 EQ RBJ Szuber (Polegoshko); 53:02 2:2 EQ EHC D’Alvise (Karkls – Bejmo); OT 63:08 3:2 GWG EQ EHC Bejmo (D’Alvise – Connelly).
—————————————————————————————————————————————
Sul parziale di 5-2, a circa dodici minuti dalla sirena, il Feldkirch pareva aver messo in ghiaccio il risultato ma, a quel punto la formazione di Michael Lampert ha praticamente smesso di giocare concedendo il ghiaccio alle giovani Giubbe Rosse che sono arrivati a pareggiare il risultato prima della sirena. La gara si è quindi decisa all’Overtime ed al 63:12 una giocata della accoppiata d’oltre oceano: Dylan Stanley – Steven Birnstill, infligge al KAC la sesta sconfitta consecutiva, la terza in sei giorni.
Scontri diretti assoluti in Alps: VEU – KA2 8:1
Sabato, 28.11.2020, ore 19.30: Voralberghalle di Feldkirch
VEU Feldkirch – EC-KAC II 6 – 5 O.T. (3-1, 2-1, 0-3, 1-0)
Arbitri: SCHAUER, WIDMANN, Giudici di Linea: Puff, Spiegel.
—————————————————————————————————————————————–
Con quattro punti, due goals e due assist, il lettone Robets Lipsbergs si erge a protagonista assoluto della sfida con il Linz. L’attaccante, esperto della KHL, con quella di stasera è arrivato alla sua terza partita, ed ha già realizzato otto punti con la sua nuova squadra dell’ECB.
Sabato, 28.11.2020, ore 19.30: Messestadion di Dornbirn
EC Bregenzerwald – Steel Wings Linz 7 – 0 (3-0, 2-0, 2-0)
Arbitri: HOLZER, HUBER A., Giudici di Linea: Huber J., Rinker.
Scontri diretti assoluti: BCE – SWL 5:0
—————————————————————————————————————————————–
I Broncos, privi: Daniel Erlacher, Daniel Soraruf e Tobias Kofler (tutti infortunati), devono cedere il passo alla formazione Campione AHL 2019. I Draghi verdi, dopo aver sbaragliato il Vipiteno per 5-1 nel match di andata, vincono, largamente, anche la gara disputata alla Weihenstephan Arena di Vipiteno. Da notare che il Lubiana rimane imbattuto in questa stagione; stasera le reti slovene sono state siglate da Tadej Cimzar, Ales Music e Jure Sotlar. La formazione dell’Alta Val d’Isarco, continua il suo momento particolarmente difficile che l’ha portata a guadagnare solo tre punti in cinque partite della seconda fase della stagione regolare. Con quella di stasera, i Broncos, hanno subito cinque sconfitte di fila e in tre di queste, hanno incassato, almeno, cinque gol.
Scontri diretti assoluti in Alps: WSV – HKO 2:6
Sabato, 28.11.2020, ore 19.30: Weihenstephan Arena di Vipiteno
Wipptal Broncos Weihenstephan – HK SZ Olimpija Ljubljana 1 – 3 (0-1, 0-0, 1-2)
Arbitri: GIACOMOZZI F., LOTTAROLI, Giudici di Linea: Fleischmann, Mantovani.
MARCATORI: 04:05 0:1 EQ HKO Tadej Cimzar (Zajc – Logar); 42:32 0:2 GWG EQ HKO Ales Music (Sotlar -Zajc); 48:23 1:2 EQ WSV Trevor Gooch (Hackhofer – Gander); 58:23 1:3 EQ HKO Jure Sotlar (Ulamec – Music).
————————————————————————————————————————————–
Sei trasferte sei sconfitte: un caso? Personalmente pensiamo che non sia una coincidenza, anche perché l’ultima vittoria dei giallo-neri lontano dal Lungo Rienza, risale al lontanissimo 18 febbraio 2020 allorquando la formazione di Brunico si impose a Collalbo superando il Renon per 4:1. Anche stasera, lontano dal ghiaccio di casa, il Val Pusteria ha trovato l’ennesima battuta d’arresto nei confronti di una formazione contro la quale, i giallo-neri, avevano, peraltro, una lunga serie positiva. Quella di stasera è stata, infatti, appena, la seconda vittoria dei Falcons nelle dodici sfide di Alps Hockey League disputate contro i Lupi della Val Pusteria; ma, al di là di mere considerazioni numeriche, possiamo serenamente scrivere che i padroni di casa hanno vinto la gara, tutto sommato meritatamente, giocando semplice, con ripartenze veloci e basandosi sulla serata di grazia del loro estremo difensore. Gli ospiti erano passati in vantaggio con il secondo goal consecutivo del giovanissimo Leonhard Hassler, imbeccato da Hofer. Il pareggio dello svedese Mans Hermansson, giunge dopo oltre mezz’ora di gioco. Poi a dieci dalla fine la zampata di Joseph Mizzi ha regalato la vittoria ai suoi, rendendo vano il disperato forcing finale dei lupi.
Scontri diretti assoluti in Alps: FAS – PUS 2:10
Sabato, 28.11.2020, 19.30: Gianmario Scola di Alba di Canazei
SHC Fassa Falcons – HC Pustertal Wölfe 2 – 1 (0-1, 1-0, 1-0)
Arbitri: BENVEGNU, PINIE, Giudici di Linea: Carrito, Prias.
MARCATORI: 1 08:58 0:1 EQ PUS Leonhard Ludwig Hasler (Hofer); 33:54 1:1 EQ FAS Mans Hermansson (Castlunger – Tedesco); 49:01 2:1 GWG EQ FAS Joseph Mizzi (Constantin);
—————————————————————————————————————————————–

Lo Jesenice prosegue nella sua striscia positiva, infilando la tredicesima vittoria consecutiva. I Red Steelers vincono in rimonta e fanno loro la gara con un terzo drittel giocato con un migliore impeto ed una superiore condizione fisica. Con i tre punti conquistati stasera la formazione di Mitja Sivic, si installa da sola al terzo posto della classifica generale dietro al Salisburgo ed ai “cugini” del Lubiana.
Scontri diretti assoluti in Alps: KEC – JES 2:7
Sabato, 28.11.2020, ore 19.30: Sportpark Kapselbrücke
EC Die Adler Stadtwerke Kitzbühel – HDD SIJ Acroni Jesenice 2 – 4 (0-1, 2-1, 2-0)
Arbitri: BRUNNER, WUNTSCHEK, Giudici di Linea: Moidl, Schonaklener.
MARCATORI: 13:58 0:1 JES Sturm; 30:03 1:1 PP2 KEC Johansson; 30:52 2:1 EQ KEC Pontus Wernerson; 35:17 2:2 JES Hebar; 46:33 2:3 GWG EQ JES Dumic; 59:54 2:4 EN EQ JES Jezovsek.
—————————————————————————————————————————————–

Quella tra Renon ed Asiago è una sfida che chiama in causa la Storia della Alps Hockey League. Le due formazioni, che hanno monopolizzato con grandi prestazioni le due prime edizioni della competizione transnazionale, giungendo alle finali e vincendone una a testa. La sfida di stasera aveva, inoltre, come leit-motiv anche il ritorno di Alex Frei sulla pista ghiacciata di Collalbo, una pista sulla quale, il campione di Caldaro ha regalato ampie soddisfazioni al popolo dei Buam. Per l’Asiago sono assenti Marchetti S., Olivero e Tessari. Dopo aver vanificato due buone occasioni con Marchetti e Vankus (in controfuga) i giallo-rossi passano in vantaggio al terzo tentativo sempre con il giocatore slovacco il quale, in superiorità numerica, conclude una bella triangolazione tra Mantenuto, Marchetti, con un tiro che spedisce il disco sotto la traversa. Il raddoppio degli ospiti arriva appena due minuti più tardi, un passaggio di Rosa mette in movimento Steven McParland, il quale, in velocità supera Treibenreif con un preciso “polsino” sul secondo palo. Nel secondo tempo c’è più Renon sul ghiaccio ma il goal lo trova ancora Marek Vankus. Nel terzo drittel il “vecio” Dan Tudin segna per i suoi, deviando nello slot, una secca conclusione di Markus Spinell. Poi, nel tentativo di recuperare il passivo, padroni di casa tolgono (nuovamente) il portiere, ma l’Asiago conquista il puck e lo deposita in rete con McParland, per la segnatura che chiude, definitivamente, il match.
Scontri diretti assoluti: RIT – ASH 15:12
Sabato, 28.11.2020, ore 20.00: Rittner Arena di Collalbo
Rittner Buam – Migross Supermercati Asiago Hockey 1 – 4 (0-2, 0-1, 1-1)
Arbitri: EGGER, LAZZERI, Giudici di Linea: Bedana, Slaviero.
MARCATORI: 15:45 0:1 GWG PP1 ASH Marek Vankus (Marchetti – Mantenuto); 17:16 0:2 EQ ASH Steven McParland (Rosa – Casetti); 36:56 0:3 EQ ASH Marek Vankus (Tessari – Stevan); 57:52 1:3 EQ RIT Dan Tudin (Markus Spinell – Gabri); 58:39 1:4 EN EQ ASH Steven McParland (Casetti – Rosa).
—————————————————————————————————————————————–
Il Gherdëina pareggia il numero delle vittorie ottenute nelle quattro gare giocate contro il Cortina. Le due formazioni ladine, infatti, stasera, si sono sfidate per la quarta volta dall’inizio di questa stagione e si è imposto per 4-3 dopo un tempo supplementare. La gara non ha tradito le aspettative e, come anche i match precedenti, è stata ricca di goal e di emozioni. La partita valida anche per il campionato IHL- Serie A, come detto, si è decisa dopo il sessantesimo minuto di gioco. Dispiace dirlo ma gran parte delle responsabilità di questa sconfitta, ricadono sulle spalle dell’italo canadese Mike Cazzola che nei cinque minuti giocati in tre contro tre, ha trovato il modo (commettendo peraltro due falli tanto inutili quanto simili) di collezionare due penalità minori che hanno costretto i suoi compagni a giocare per due volte in 4 contro 3. Il Val Gardena ha sprecato il primo power play ma, nel secondo, un’azione coordinata di Wilkins-Willeit-McGowan ha consentito a Matthew Wilkins di siglare il goal-partita.
Scontri diretti assoluti in Alps: SGC – GHE 11:4.
Sabato, 28.11.2020, ore 20.30: Olimpico di Cortina d’Ampezzo
S.G. Cortina Hafro – HC Gherdëina valgardena.it 3 – 4 O.T. (1-1, 0-1, 2-1, 0-1)
Arbitri: MOSCHEN, STEFENELLI, Giudici di Linea: Cristeli, Ricco.
MARCATORI: 08:50 0:1 EQ GHE Tomasini P. (Galassiti – Glück); 14:28 1:1 EQ SGC Cordiano M. (Moser – Adami); 31:07 1:2 EQ GHE Leo Messner (Brugnoli – Virtala M.); 44:53 2:2 PP1 SGC Francesco Adami (Zardini Lacedelli N. – Moser A.); 46:00 2:3 GHE Leo Messner (Wilkins – McGowan); 54:4 3:3 EQ SGC Harrison Cottam (Phil Pietroniro); OT 64:30 3:4 GWG EQ GHE Matthew Wilkins (Christian Willeit – Bradley McGowan).
—————————————————————————————————————————————–

Tags: