NL: Zugo e Losanna coppia di testa. Derby al Lugano

Lo Zugo supera di misura il Rapperswil (4-3) agganciando così il Losanna in vetta alla classifica. Gli svizzero-centrali ormai ad un passo dalla sconfitta, ribaltano il risultato solo nei minuti finali grazie ai gol decisivi di Diaz e Simion. La formazione di Tangnes riscatta così la pesante sconfitta (4-0) subita il giorno precedente alle Vernets ad opera del Ginevra. Al terzo posto con 20 punti segue il Friborgo che, sconfitto nettamente (4-1) dal Rapperswil con un ottimo Moses, autore di una doppietta, rimedia prontamente sulla pista di casa fermando il Bienne (3-1), grazie alle reti di tre difensori Sutter, Gunderson e Chavaillaz. Buon momento per il Ginevra che si impone (5-2) a Davos, relegando i grigionesi all’ultimo posto della graduatoria.  Dopo il botta e risposta iniziale Riat-Nygren, la formazione di MacTavish produce l’allungo decisivo con una doppietta di Rod e le reti di Richard e Omark.

Fermi i Lions, rientra prepotentemente in scena il Lugano che infila subito due vittorie di vitale importanza. Alla Ilfis di Langnau il successo per (4-2) arriva nel periodo conclusivo in virtù delle reti di Arcobello e Riva. Nel derby, andato in scena alla Corner Arena, i bianconeri si rendono ancora una volta protagonisti di una entusiasmante rimonta ribaltando lo (0-2) iniziale, determinato dai primi gol stagionali di Kostner e Zwerger, segnando ben quattro reti nel terzo periodo con Wolf, Morini, Suri e Carr (a porta vuota). Per quest’ultimo potrebbe essere l’ultima apparizione con la formazione ticinese. I leventinesi invece si fermano dopo l’elettrizzante rimonta che ha portato i biancoblu ad imporsi (4-3) alla Valascia contro il Berna dopo i rigori. Sotto (3-0) dopo 25’, la formazione di Luca Cereda rimonta grazie a Trisconi e alla doppietta del solito Nȁttinen. Gli Orsi accentuano la loro crisi arrivando alla quinta sconfitta consecutiva (tre vittorie in undici partite). Nel derby bernese, infatti, i Tigers si sono imposti (2-1) alla Post Finance Arena.  Dopo il gol iniziale di Maxwell, arriva il momentaneo pareggio di Blum nel periodo centrale. Il gol decisivo porta la firma di Sturny. Il successo permette al Langnau di lasciare l’ultimo posto della classifica.

Concluso il contratto di un mese col Rapperswil-Jona Lakers, il ceco Vladimir Sobotka torna in patria. Per i prossimi trenta giorni l’NHLer giocherà con lo Sparta Praga.

 

 

 
Risultati NL:
martedì 10 novembre
Berna      – Davos      2-6
Bienne     – Zugo       4-5 ot
Friborgo   – Ambrì      4-2

venerdì 13 novembre
Ambrì      – Berna      4-3 so
Bienne     – Davos      2-1
Ginevra    – Zugo       4-0
Rapperswil – Friborgo   4-1

sabato 14 novembre
Lugano     – Ambrì      4-2
Berna      – Langnau    1-2
Davos      – Ginevra    2-5
Zugo       – Rapperswil 4-3
Friborgo   – Bienne     3-1

Classifica LNA (dopo 15 giornate)
1.Losanna    22 punti (10 gare)
2.Zugo       22 (10)
3.Friborgo   20 (10)
4.Ginevra    18  (8)
5.Zurigo     18 (11)
6.Lugano     15  (8)
————————————————————–
7.Rapperswil 14 (10)
8.Ambrì      11 (12)
9.Berna      10 (11)
10.Bienne     9  (9)
————————————————————-
11.Langnau    8  (9)
12.Davos      7  (8)

Top Scorer LNA
#                Club        Punti (reti+assist)
1.L.Omark       (Ginevra)      16      (5+11)
2.D.Hollenstein (Zurigo)       12      (7+5)
3.J.Nättinen    (Ambrì)        11      (10+1)
4.J.Kovar       (Zugo)         11      (4+7)
5.R.Gunderson   (Friborgo)     11      (3+8)
6.G.Roe         (Zurigo)       11      (3+8)
7.D.Zwerger     (Ambrì)        11      (1+10)

Top Goalies
#            Club       Svs%   GAA
1.N.Schleger (Lugano)   94,17  1.70
2.G.Descloux (Ginevra)  93,89  1.97
3.D.Ciaccio  (Ambrì)    93,08  2.52

4.T.Stephan  (Losanna)  92,82  2.30
5.R.Berra    (Friborgo) 92,68  2.67 

Intervista a Giovanni Morini (di Roberto Vedani)

Gli highlights di Ambrì e Lugano

Tags: ,