Fassa e Gherdëina sugli scudi; cadono le formazioni venete ed il Vipiteno

In questo giovedì, abbiamo assistito a due gare di Return-2-Play, la prima un match di andata, il secondo una gara di ritorno ed una sfida di “Regolar Season”. Una sorta di “spezzatino misto” dovuto, soprattutto alla situazione legata all’imperversare del Corona Virus. Sempre per “problemi di Covid 19” la partita tra l’HK SZ Olimpija Ljubljana e l’HC Pustertal Wolfe, originariamente prevista per stasera, è stata rinviata a martedì primo dicembre ed è stato inoltre annunciato che le partite EC Die Adler Stadtwerke Kitzbühel contro EC-KAC II e Migross Supermercati Asiago Hockey contro i Rittner Buam, originariamente previste per sabato 14 novembre, sono state posticipate anch’esse a causa di misure medico/sanitarie.
—————————————————————————————————————————————
I Fassa Falcons sbancano l’Hodegart nella gara d’andata della fase Return 2-Play. I padroni di casa sono scesi sul ghiaccio privi di Marco Rosa mentre il Fassa ha dovuto fare i conti con la mancanza dell’estremo svedese Marc Ljung che giusto una settimana fa a Cortina, dopo 8′ di gioco, ha dovuto lasciare il ghiaccio per infortunio ed è stato sostituito degnamente dal diciassettenne Marco Felicetti.

Per la difesa dell’Asiago vale, al momento “la regola del cinque”. La formazione di Petri Mattila, infatti, dopo aver subito cinque goal nella imprevista ma meritata, sconfitta casalinga di sabato scorso contro l’HC Gherdëina, ha patito stasera, col Fassa, un analogo risultato negativo.
I Ladini sono apparsi elettrizzati dalla prima vittoria casalinga della stagione ottenuta ai danni del Cortina: un successo giunto, peraltro, dopo cinque sconfitte consecutive. Anche stasera la formazione di coach Marco Liberatore è andata per cinque volte a bersaglio con grandi meriti per Joseph Emanuele Mizzi, autore di tre goal ed un assist.
Il Fassa parte forte e già dopo sette minuti trova il goal del vantaggio con Martin Castlunger (nella foto), in situazione di power play (Edoardo Lievore in panca puniti). L’Asiago, sempre con l’uomo in più sul ghiaccio (Roland Hofer in “confessionale”) riesce a pareggiare con Daniel Mantenuto imbeccato da Alex Frei ma prima della fine del tempo, sempre in PP, Joseph Mizzi inizia il suo show personale segnando la prima delle tre realizzazioni di questa serata. Nel secondo drittel il ventiduenne italo canadese va a segno altre due volte portando i Falcons su punteggio di 1-4. In apertura della terza frazione una giocata della prima linea Asiaghese composta da Frei-Mantenuto-McParland manda il bomber ex Renon a segno. Il 2-4 illude i Campioni d’Italia ma il Fassa non vacilla e, anzi, a tre minuti dal termine piazza il colpo del k.o. con il goal dell’italo canadese Daniel Tedesco. Il ventisettenne attaccante nato nell’Ontario, già apprezzato realizzatore in quel di Caldaro e Varese, segna il più classico goal dell’ex a coronamento di una positiva prestazione sua e di tutta la formazione ospite.
Scontri diretti assoluti in Alps: ASH – FAS: 9:2
Giovedì, 12.11.2020, ore 19.00: Hodegart di Asiago
Migross Supermercati Asiago Hockey – SHC Fassa Falcons 2 – 5 (1-2, 0-2, 1-1)
Arbitri: GIACOMOZZI, MOSCHEN, Giudici di Linea: Fleischmann, Piras.
MARCATORI: 07:36 0:1 PP1 FAS Martin Castlunger (Mizzi – Hermansson); 13:41 1:1 PP1 ASH Daniel Mantenuto (Frei – McParland); 18:00 1:2 PP1 FAS Joseph Emanuele Mizzi (Hermansson – Tedesco); 28:15 1:3 PP1 FAS Joseph Emanuele Mizzi (Castlunger – Tedesco); 35:54 1:4 EQ FAS Joseph Emanuele Mizzi (Schiavone – Constantin); 40:58 2:4 PP1 ASH Alex Frei (Mantenuto – McParland Frei (Mantenuto – McParland); 57:09 2:5 EQ FAS Daniel Tedesco (Schiavone – Eastman).
—————————————————————————————————————————————
Nel match dell’Olimpico, la formazione di Ivo Machacka è riuscita nell’impresa di portare il Val Gardena all’Overtime. Le Furie partivano dalla vittoria dell’andata, nel match del 3 ottobre scorso, conclusosi con un largo 6:2 a loro favore. Il Cortina, di questa sera è, comunque parsa ben altra cosa rispetto alla formazione che, nella prima uscita stagionale, subì quel pesante punteggio tennistico. Gli Scoiattoli hanno giocato in modo generoso, mostrando incoraggianti progressi anche rispetto alla recente deficitaria prestazione col Fassa al Gianmario Scola di Alba di Canazei. I padroni di casa con due goal di Phil Pietroniro hanno tenuto in scacco le Furie che, di contro, prima della seconda sirena, sono riusciti ad accorciare le distanze con la coppia McGowan e Wilkins (35 punti complessivi in 8 partite!!). Nel terzo tempo i padroni di casa, hanno approfittato di un certo calo fisico degli ospiti, costretti a causa di un roster un po’ troppo corto, a girare con “sole” tre linee. I bianco-blu hanno cinto d’assedio il terzo difensivo gardenese infilando per ben tre volte il puck nella gabbia di Smith. Dopo dieci minuti di Overtime nei quali il Cortina non è riuscito a sfruttare un power play, il risultato non è cambiato e la sfida di RETURN PLAY si è decisa si tiri di rigore. La sequenza degli shootout è stata la seguente: la conclusione di Phil Pietroniro è stata parata. Michael Sulman è andato in goal con un tiro sotto l’incrocio dei pali. Cazzola ha tirato sopra la traversa, ed i tiri di Mc Gowan prima e Giftopolus poi, sono stati parati dai portieri. La rete di Michael Sulman ha quindi deciso la gara. La vittoria con i tre punti in palio, sono andati al Gherdëina che ha chiuso la doppia sfida col punteggio finale di 8-7 a suo favore.
Scontri diretti assoluti in Alps: SGC – GHE 9:3
Giovedì, 12.11.2020, ore 20.30: Stadio Olimpico di Cortina d’Ampezzo
S.G. Cortina Hafro – HC Gherdëina valgardena.it 5 – 2 d.t.r.* (1-0, 1-1, 3-0, 0-0, 0-1)
Arbitri: LEGA, STEFENELLI, Giudici di Linea: Bedana, Mantovani.
MARCATORI: 01:25 1:0 EQ SGC Phil Pietroniro (Cordiano – Alvera); 27:50 2:0 GWG PP1 SGC Phil Pietroniro (Luca Zanatta – Cazzola); 39:11 2:1 EQ GHE Bradley McGowan ( Wilkins – Smith); 53:11 3:1 PP1 SGC Phil Pietroniro (Giftopoulos – Cazzola); 57:22 4:1 EQ SGC Renè Vallazza; 59:25 5:1 EQ SGC Chad Pietroniro. 70:00 5:2 PS EQ GHE Michael Sullmann Pilser.
*Risultato gara d’andata: SGC – GHE: 2:6
————————————————————————————————————————————-
Il Vipiteno perde nell’ultimo minuto la sfida contro la formazione Austriaca del Lustenau, nell’unico match della serata valido per la Stagione Regolare Classica. I Broncos erano passati in vantaggio nel primo drittel con una segnatura di Daniel Soraruf, supportato dai compagni di linea, Valentini e Gooch. Il goal di Oskar Bejmo nel secondo drittel rimetteva il risultato sul piano di parità. L’inerzia della gara prosegue nell’assoluto equilibrio fino a 55 secondi dalla fine. Poi, in trentuno secondi i Leoni giallo-verdi sono andati a punto due volte sbancando, un po’ a sorpresa, la Weihenstephan Arena di Vipiteno.
Giovedì, 12.11.2020, ore 20.00: Weihenstephan Arena di Vipiteno
Wipptal Broncos Weihenstephan – EHC Lustenau 1 – 3 (1-0, 0-1, 0-2)
Arbitri: BENVEGNU, EGGER, Giudici di Linea: Cristeli, De Zordo.
MARCATORI: 1 16:02 1:0 EQ WSV Daniel Soraruf (Valentini – Gooch); 21:07 1:1 EQ EHC Oskar Bejmo (Haberl); 59:05 1:2 GWG EQ EHC Dominic Haberl (Oberscheider); 59:36 1:3EQ EHC Janne Laakkonen
Scontri diretti assoluti: WSV – EHC 6:7

Tags: