Ranking IIHF: la Nazionale maschile al 15° posto, stabile quella femminile

Tutto fermo, eppur qualcosa si muove. Il ranking IIHF regala piacevoli sorprese al movimento hockeistico italiano: la Nazionale italiana maschile conferma il trend al rialzo che l’assesta al quindicesimo posto, uno in più dello scorso anno, quando di posizioni ne guadagnò tre. Il miglior balzo in avanti appartiene al Kazakistan, con un +3 si installa al sedicesimo posto. Paga lo scotto l’Austria precipitata al diciassettesimo posto con un -2 a bilancio. In seguito alla retrocessione in 1a Divisione A perde terreno anche la Francia, ne beneficia la Bielorussia che ne prende il posto in tredicesima posizione.

Il calcolo ha tenuto in considerazione i risultati conseguiti dalle Nazionali negli ultimi quattro anni nei tornei Mondiali e nelle Qualificazioni olimpiche. Come previsto dal regolamento della Federazione internazionale, per i tornei cancellati a causa della pandemia di Coronavirus Covid-19, i punti sono stati assegnati sulla base della posizione di partenza ed ha generato pochi movimenti nelle due classifiche.

Il nuovo ranking determina anche la composizione dei gironi del torneo olimpico di Pechino 2022:

Gruppo A: Canada (1), USA (6), Germania (7), Cina (12)
Gruppo B: Russia (2), Repubblica Ceca (5), Svizzera (8), Qualificata 3 (11)
Gruppo C: Finlandia (3), Svezia (4), Qualificata 1 (9), Qualificata 2 (10)

Le qualificazioni olimpiche maschili sono iniziate lo scorso novembre; l’ultimo turno, che coinvolge anche la Nazionale di coach Ireland, è in programma dal 27 al 30 agosto prossimo, tuttavia anche questi tornei potrebbero essere condizionati dalla pandemia di Coronavirus, la IIHF sta valutando il loro rinvio ed è alla ricerca di nuove date (a novembre o in alternativa febbraio) che possano scongiurare intoppi all’ingresso nei Paesi ospitanti da parte delle Nazionali provenienti dall’estero e permettere il regolare svolgimento. I gironi di qualificazione sono i seguenti

Gruppo D: Slovacchia, Bielorussia, Austria, Polonia. A Bratislava (Slovacchia)
Gruppo E: Lettonia, Francia, Italia, Ungheria. A Riga (Lettonia)
Gruppo F: Norvegia, Danimarca, Corea, Slovenia. In Norvegia (sede da definire)

Per gli stessi motivi sopracitati, movimenti limitati anche in campo femminile, l’Italia rimane ancorata al diciassettesimo posto. Bene Olanda e Taipei (+3 posizioni), seguite da Ungheria e Polonia (+2).

Le qualificazioni olimpiche femminili sono in programma dall’11 al 14 febbraio 2021 e saranno ospitate a Repubblica Ceca, Germania e Svezia.

 

Tags: ,