Emergenza Coronavirus: aggiornamento delle attività FISG

La Federazione Italiana Sport del Ghiaccio comunica che, alla luce delle nuove direttive dettate dal decreto del governo del 9 marzo 2020, il Consiglio Federale, riunitosi in videoconferenza l’11 marzo 2020, ha determinato:

  • Hockey su ghiaccio: l’interruzione, con conseguente annullamento, di tutti i campionati delle categorie senior e junior. L’interruzione riguarda tutti i campionati e le leghe cui prendono parte società sportive italiane e riguarda anche i campionati internazionali di AHL ed EBEL. Pertanto, per la stagione 2019/2020, non verranno assegnati i titoli nazionali che non siano ancora stati attribuiti e saranno bloccate eventuali promozioni e retrocessioni;
  • Pattinaggio di figura: l’annullamento di tutte le gare del calendario nazionale ed internazionale che si svolgano su territorio italiano. Viene pertanto annullato l’Egna Spring Trophy 2020. Con riguardo al settore Figura, il Consiglio Federale ha deciso di non partecipare con proprie rappresentative ai Mondiali Junior e Senior di pattinaggio sincronizzato;
  • Curling: l’annullamento di tutte le partite dei campionati italiani che devono essere ancora disputate. Come per l’hockey, i titoli tricolori non verranno assegnati e non ci saranno né promozioni né retrocessioni;
  • Para Ice Hockey: la non partecipazione della Nazionale italiana di para ice hockey ai prossimi Europei di Östersund
  • Wheelchair curling: la sospensione di tutte le attività in programma per marzo ed aprile 2020.

Le attività nazionali della Pista lunga e dello Short track erano già state interrotte con la determinazione federale del 5 marzo 2020 mentre le attività internazionali delle due discipline sono già state sospese da parte della Federazione Internazionale (ISU).

Per lo Stock sport risultano conclusi tutti i campionati italiani e la squadra nazionale in questi giorni è impegnata ai Campionati Mondiali di Regen, in Germania.

Si comunica inoltre che, in osservanza dei provvedimenti emanati dal Governo, al fine di contenere la diffusione del virus COVID 19 e tutelare i propri dipendenti, gli uffici federali resteranno chiusi al pubblico e l’operatività sarà garantita per due giorni alla settimana, il martedì e il giovedì, tramite lo smart working.

Viene ad ogni buon conto garantita la reperibilità della Segreteria Generaledell’ufficio amministrativodell’ufficio marketing e dell’ufficio stampa ai recapiti telefonici e agli indirizzi mail indicati sul sito federale.