Va al Val Pusteria il derby col Renon. Belle vittorie di Fassa e Cortina

Master Round:

Lo Jesenice bissa il successo di giovedì sera a Collalbo mentre gli ospiti non riescono a dare continuità alla vittoria ottenuta nel derby col Cortina. L’Asiago si presenta in Alta Carniola con una formazione largamente rimaneggiata per le pesanti assenze di Cloutier, Vallini, Miglioranzi, Tessari, Loschiavo ed Olivero. Con simili premesse non stupisce che i neo Campioni d’Italia escano sconfitti dal Podmežakla con il pesante risultato di 4 a 1. Nonostante il brillante avvio degli sloveni, sono gli stellati al 10:48 a passare in vantaggio grazie ad una bella azione della prima linea, conclusa da Steven McParland che mette a sedere il goalie di casa e realizza l’1-0. Grazie ad un paio di perfetti interventi di Luca Stevan, l’Asiago riesce a chiudere la prima frazione di gioco sul minimo vantaggio a suo favore. Nel secondo tempo i ragazzi di Mattila subiscono pesantemente il gioco dei “Red Steelers” che vanno a segno ben quattro volte nei venti minuti. Al 24:55 lo Jesenice pareggia grazie a Jaka Ankerst che realizza su passaggio di Patrick Rajsar. Al 25:37 arriva il 2-1: un tiro dalla blu di Urban Sodja fa sbattere il puck sulla balaustra, Ziga Urukalo lo tocca cercando lo slot, ma la pastiglia nera sbatte sfortunatamente sul pattino di Luca Stevan e si infila dentro la gabbia. Al 34:05, in powerplay, Urban Sodja con un micidiale “polsino” supera ancora Luca Stevan. Il 4-1 arriva a 30 secondi dal termine della frazione (39:30) il merito della segnatura va diviso a metà tra Patrick Rajsar e Mirko Djumic. Il primo tira un missile dalla linea blu ed il secondo, nello slot, ne devia la direzione infilandolo, imparabilmente, all’incrocio. Nel terzo tempo gli sloveni, forti del largo vantaggio acquisito, si limitano a controllare la gara che va avanti fino alla sirena senza grossi scossoni.

Sabato, 29.02.2020 ore: 19:00 Podmežakla, Jesenice
HDD SIJ Acroni Jesenice – Migross Supermercati Asiago Hockey 4 – 1 (0-1, 4-0, 0-0)
Arbitri: BAJT, DURCHNER, Gatol, Markizieti.
———————————————————————————————–
Grazie alla decisiva trasformazione di Massimo Carrozza, il Val Pusteria vince ai rigori il derby col il Renon. Con i due punti guadagnati il Val Pusteria mantiene la prima posizione con quattro punti di vantaggio sul Cortina, vittorioso nello scontro casalingo col Lubiana. Dopo oltre quaranta cinque minuti di equilibrio, il Val Pusteria (46:54) passa in vantaggio, in power play, con Tommaso Traversa ma deve subire il ritorno dei Buam che pareggiano prima della sirena (54:15) con Matthew Lane. Il Match resta bloccato ed il risultato rimane assolutamente inchiodato fino alla fine. Anche il tempo supplementare non porta cambiamenti e così il derby altoatesino si decide agli Shootout. I Giallo neri vincono come già era avvenuto, a piste ghiacciate invertite nella sfida del 21 settembre scorso. Anche in quell’occasione i Lupi erano passati in vantaggio (sempre con Traversa) ed avevano subito il ritorno dei rivali per poi vincere, agli Shootout, con la trasformazione decisiva di Lewis. Per la cronaca è importante segnalare che il Renon tornava a Brunico dopo l’esaltante vittoria per 6-1 del 21 dicembre scorso, vittoria che, per come era maturata, costò la panchina a Petri Mattila e l’addio a Piroso e Gander. Per la statistica quello di stasera era il 171 derby tra le due formazioni, il quarto della stagione. Nel conto delle vittorie complessive i Buam sono ancora avanti per 90 a 76, mentre il bilancio degli incontri stagionali arride a Lupi, in vantaggio per tre vittorie ad una. C’è infine da dire che, da quando esiste la AHL il computo delle sfide vede avanti i Buam per 9-8.
Sabato, 29.02.2020 ore 20:00.
HC Val Pusteria Lupi – Rittner Buam 2 – 1 d.t.r. (0-0, 0-0, 1-1, 0-0)
Arbitri: HUBER, RUETZ, Cristeli, Pace
———————————————————————————————–
Il Cortina vince in rimonta e, approfittando dei risultati delle contendenti, si piazza al secondo posto della classifica del Master Round. I Draghi Verdi sono andati in vantaggio ad una manciata di secondi (19:22) dalla prima sirena con una bella giocata della sua prima linea conclusa in goal da Ales Music. Il pareggio degli Scoiattoli arrivava al 36:49 per merito del travolgente Remy Giftopoulos ma per arrivare ad ottenere il vantaggio si doveva giungere al 51:09, allorquando un servizio dello stesso ventisettenne canadese era trasformato in goal da Luca Zanatta: un goal ed una vittoria che mandano in visibilio tutto l’ambiente ampezzano anche perché il calendario da al Cortina la possibilità di accorciare ulteriormente la classifica nella sfida casalinga di lunedì sera contro il Val Pusteria.
Sabato, 29.02.2020 ore 20:30
SG Cortina Hafro – HK SZ Olimpija Ljubljana 2 – 1 (0-1, 1-0, 1-0)
Arbitri: OREL, REZEK, Bergant, Giacomozzi
———————————————————————————————–
Master Round – Classifica Generale
Team GP GD PTS
1 PUS 8 +10 19
2 SGC 8 +1 15
3 HKO 8 -2 13
4 RIT 8 -1 13
5 ASH 8 -5 11
6 JES 8 -3 11

Girone di qualificazione A:

Nella gara disputata nel primissimo pomeriggio le giovani Giubbe Rosse, dopo aver inflitto la prima sconfitta nel girone, ai giovani salisburghesi, si confermano anche contro il Capitals già superati nella gara di andata per 3-0. La vittoria regala i tre punti alla formazione carinziana che, nonostante il buon finale di stagione, è già fuori dai giochi per un possibile passaggio ai playoff.
Sabato, 29.02.2020 ore 15:00. Klagenfurter Stadthalle
EC KAC II – Vienna Capitals Silver 4 – 1 (2-1, 1-0, 1-0)
Arbitri: GIACOMOZZI, KUMMER, Mantovani, Piras,
———————————————————————————————–
Il Vipiteno conquista una esaltante vittoria nel derby sudtirolese contro il Val Gardena interrompendone la serie positiva di tre successi consecutivi. L’affermazione dei padroni di casa, nonostante la pesante battuta di arresto subita dal Salisburgo, non riuscirà probabilmente a rilanciarne le aspettative di qualificazione ai playoff in quanto la capolista, a due giornate dalla fine, vanta ancora 5 punti di vantaggio sulla coppia delle formazioni altoatesine. Per la formazione dell’Alta Val d’Isarco, resta comunque un particolare motivo di soddisfazione legato alla prima vittoria dell’intera stagione ottenuta sulle Furie della Val Gardena. Protagonista principe della serata è stato il ventiseienne canadese Mathieu Lemay. L’attaccante dei Broncos è infatti andato a segno ben quattro volte trascinando, nel finale, la sua squadra dal 2-3 al 5-3 arrotondato poi dal goal finale di Slater Doggett. Le altre segnature portano le firme di Matthew Wilkins (due goal) e Christian Willeit per i colori bianco-rossi. Oltre ai quattro di Lamay ed a quello di Doggett per i Broncos è andato in goal anche Dominik Bernard.
Sabato, 29.02.2020 ore 18:00
Wipptal Broncos Weihenstephan – HC Gherdëina valgardena.it 6 – 3 (1-1, 2-2, 3-0)
Arbitri: LEGA, LOICHT, Basso, Legat
———————————————————————————————–
Dopo ben cinque sconfitte consecutive, trascinata da un grande Cristopher D’Alvise, autore di tre segnature, il Lustenau umilia i Red Bull Juniors, infliggendogli un pesante 6-0, sul ghiaccio della Rheinhalle. Questa sfida era anche il remake della finale austriaca tra le squadre che partecipano alla AHL e che, negli ultimi due anni, ha visto primeggiare i salisburghesi. I Leoni Giallo-Verdi, vanno presto in goal (06:11) pur con l’uomo in meno sul ghiaccio grazie al goal di Mark Hurtubise. Subito in apertura di secondo drittel, (20:32), in power play, Cristopher D’Alvise, raddoppia. Lo stesso trentaquattrenne canadese (36:04) segna il 3-0. Nel terzo drittel il Salisburgo si scioglie come neve al sole e subisce altre tre segnature (42:15 Frederik Rasmussen; 52:24 Cristopher D’Alvise e Albert Krammer al 54:53). A Salisburgo suona fortissimo un campanello d’allarme anche perché, quella di Lustenau, è la seconda sconfitta consecutiva della giovane pattuglia di Teemu Levijoki graziata, almeno per adesso, dall’altalenante striscia di risultati delle inseguitrici.
Sabato, 29.02.2020 ore 19:30 Rheinhalle di Lustenau.
EHC Lustenau – Red Bull Hockey Juniors 6 – 0 (1-0, 2-0, 3-0)
Arbitri: HOLZER, SCHAUER, Eisl, Martin
———————————————————————————————–
Qualification Round A Classifica Generale
Team GP GD PTS
1 RBJ 8 +10 21
2 WSV 8 +0 16
3 GHE 8 +7 16
4 EHC 8 -1 12
5 KA2 8 -1 11
6 VCS 8 -15 06

Girone di qualificazione B:

Nel match disputato subito dopo l’ora di pranzo, il Feldkirch porta a casa i tre punti che gli permettono di mantenere invariato il suo vantaggio nei confronti del Fassa. La formazione di Michael Lampert mette al sicuro la vittoria già nel primo drittel chiuso sul 3-0, punteggio raggiunto peraltro dopo appena quattordici minuti. Grande protagonista della serata è ancora Martin Mairitsch, autore della prima segnatura (08:27) e del goal del 5-0 (38:48). Gli altri quattro goals arrivano ad opera di Kevin Puschnik, in power play, (11:10), Stefan Steurer (14:11). Nel secondo drittel prima della già citata rete insaccata da Mairitsch, il 4-0, lo segna il trentunenne austriaco Christian Draschkowitz (35:21). La festa della formazione del Voralberg venne poi chiusa dal bel goal del diciassettenne Yannik Lebeda (48:43).
Sabato, 29.02.2020 ore 13:30 LINZ AG Eisarena
Steel Wings Linz – VEU Feldkirch 0 – 6 (0-3, 0-2, 0-1)
Arbitri: LAZZERI, STEFENELLI, Matthey, Moidl,
———————————————————————————————–
Il Fassa mantiene il fiato sul collo della capolista Feldkirch vincendo, non senza qualche affanno, sul ghiaccio di Zell am See. Il vantaggio dei trentini arriva al 09:47 per merito di Edoardo Caletti. I padroni di casa pareggiano prima della fine del tempo (18:46) con Benjamin Lanzinger. Sul finire del secondo drittel (37:40 e 39:02) i Ladini vanno a segno per ben due volte grazie a Davide Schiavone e Diego Iori ma subito in apertura di terzo drittel (41:43) Tomi Wilenius riapre la gara segnando il 2-3. La segnatura non consente ai Falcons di poter allentare la tensione ma, con spirito di abnegazione, la formazione di Teppo Kivela riesce a portare in fondo il risultato bissando il successo per 4:3, ottenuto nel primo incontro del Qualification Round.
Sabato, 29.02.2020 ore 19:30. Eishalle di Zell am See.
EK Zeller Eisbären – SHC Fassa Falcons 2 – 3 (1-1, 0-2, 1-0)
Arbitri: MOSCHEN, WIDMANN, Riecken, Rigoni.
———————————————————————————————
Il derby tra le Bregenzerwald Kitzbühel si risolve a favore degli ospiti nel terzo drittel e proprio in quegli ultimi venti minuti si concentrano tutte e sei le segnature della serata. Da notare che la formazione tirolese potrebbe essere arbitro della lotta per la qualificazione ai playoff dovendo incontrare nelle ultime due giornate sia il Fassa (in casa) che il Felkirch (in trasferta). Di fatto Le Aquile della Stadtwerke Kitzbühel si stanno già preparando per la prossima stagione ed in questa ottica, in settimana, hanno comunicato la conferma in panchina dello svedese Charles Franzen
Sabato, 29.02.2020 ore 20:00. Messestadion Dornbirn.
EC Bregenzerwald – EC ‘die Adler’ Kitzbühel 2 – 4 (0-0, 0-0, 2-4)
Arbitri: GAMPER, VIRTA, De Zordo, Rinker
———————————————————————————————–
Girone di qualificazione B Classifica Generale
1 VEU 8 +21 25
2 FAS 8 +8 21
3 KEC 8 +21 18
4 EKZ 8 -6 10
5 ECB 8 -2 08
6 SWL 8 -42 00
———————————————————————————————–