IHL Div. I QFG2: Dobbiaco e Val Venosta in semifinale

Dobbiaco e Val Venosta si ripetono contro il Milano e l’Aosta in Gara 2 dei quarti di finale e staccano il biglietto per le semifinali; Pieve e Piné battono tra le mura amiche rispettivamente Chiavenna e Valpellice Bulldogs e rimandano i verdetti a Gara 3 in programma sabato 7 marzo.

Il Dobbiaco domina il Milano, ma non dilaga: nonostante Alessandro Paramidani annulli lo 0-1 di Benno Obermair, i pusteresi chiudono il primo tempo in vantaggio grazie ad un power play finalizzato da Lukas Crepaz. Nei primi minuti della frazione finale Thomas Trenker arrotonda il punteggio.

Da Aosta fa eco il Val Venosta che regola 4-1 i Gladiators: pur padroni del ghiaccio gli altoatesini sono sorpresi da Roberto Biccu in rete alla prima conclusione verso la gabbia di Sascha Brigl. Per di più 30” più tardi gli Eisfix sono costretti a giocare con l’uomo in meno a causa dei 2’ assegnati a Michael Pircher per gancio con bastone. La situazione di svantaggio viene ribaltata a proprio favore con il pronto pareggio di Andreas Pohl. L’asfissiante forechecking ospite trova sbocco nel 2-1 di Samuel Ilmer al 27’, mentre la partita è messa in ghiaccio nel terzo periodo da Daniel Oberfriniger e Maximilian Pircher.

Il Pieve di Cadore si prende la rivincita su Chiavenna, battuto 5-2: il risultato è sbloccato all’8’ da Mirco Talamini in superiorità, nella stessa situazione di gioco i lombardi pareggiano al 14’; a 6“ dal primo intervallo Dominic Pomaré riporta in vantaggio i bellunesi. A metà gara Giorgio Talamini firma il 3-1. Nel terzo tempo Pomaré mette a referto altre due reti, nel mezzo il 4-2 di Lorenzo Marcati.

Il Piné supera con il risultato tennistico di 6-2 il Valpellice Bulldogs: i trentini devono remare controcorrente per 17’ prima di ribaltare con l’uno di Francesco Decarli, in superiorità, e Michele Ciresa la rete ospite di Gabriele Morel. I torresi trovano il momentaneo 2-2 al 28’ grazie a Lorenzo Martina, tuttavia lo sforzo è vanificato al 31’ da Daniele Colombini, mentre Decarli, ancora in power play, firma l’allungo. Il successo è messo in cassaforte nei primi minuti del terzo tempo da Colombini e Mattia Valer. Al 56’ Paolo Gardiol rende meno pesante la sconfitta mettendo a referto la terza rete dei Bulldogs.

 
Quarti di finale (Best of 3)
Gara 1
sabato 22 febbraio
Dobbiaco – Milano BRB 9-3
Serie: 1-0 Dobbiaco
Chiavenna – Pieve     4-2
Serie: 1-0 Chiavenna
Val Venosta – Aosta   7-2
Serie: 1-0 Val Venosta
Valpellice – Piné     5-0
Serie: 1-0 Valpellice

Gara 2
sabato 29 febbraio
Milano BRB – Dobbiaco 1-3
Serie: 2-0 Dobbiaco
Pieve – Chiavenna     5-2
Serie: 1-1
Aosta – Val Venosta   1-4
Serie: 2-0 Val Venosta
Piné – Valpellice     6-3
Serie: 1-1

Gara 3 (eventuale)
sabato 7 marzo
Chiavenna – Pieve
Valpellice – Piné

Tags: