AHL: la seconda fase arriva al giro di boa

Con le 10 partite in programma tra sabato e domenica si arriverà alla metà della seconda fase per quanto riguarda il Master Round ed i due gironi di qualificazione ai playoff. La capolista del Master Round del Val Pusteria sarà di scena ad Asiago nel remake dell’ultima finale Scudetto vinta dai giallorossi. Il Renon ospita il Lubiana mentre Jesenice attende il Cortina in casa.

La sfida che, però, catalizzerà l’attenzione maggiore nel weekend della AHL sarà a Feldkirch dove, sabato, gli imbattuti padroni di casa del VEU affrontano i Fassa Falcons. I trentini hanno quattro punti di vantaggio sulla formazione del Vorarlberg ma anche due partite in più rispetto agli avversari. Quindi partita che sarà sicuramente fondamentale per individuare il possibile vincitore del Girone B di qualificazione. Nel Girone A, invece, la marcia della capolista dei Red Bull Hockey Juniors continuerà a Klagenfurt. Da segnalare il doppio impegno nel fine settimana sia dei Vienna Capitals Silver e sia degli Steel Wings Linz che giocheranno in trasferta sia sabato che domenica.

Alps Hockey League, Master Round:
Sab, 22.02.2020, ore 18.00: HDD SIJ Acroni Jesenice – S.G. Cortina Hafro
Sab, 22.02.2020, ore 20.00: Rittner Buam – HK SZ Olimpija Ljubljana
Sab, 22.02.2020, ore 20.30: Migross Supermercati Asiago Hockey – HC Pustertal Wölfe

Alps Hockey League, Girone di qualificazione A:
Sab, 22.02.2020, ore 15.00: EC-KAC II – Red Bull Hockey Juniors
Sab, 22.02.2020, ore 19.30: Wipptal Broncos Weihenstephan – Vienna Capitals Silver
Dom, 23.02.2020, ore 17.30 : HC Gherdeina valgardena.it – Vienna Capitals Silver

Alps Hockey League, Girone di qualificazione B:
Sab, 22.02.2020, ore 19.30: VEU Feldkirch – SHC Fassa Falcons
Sab, 22.02.2020, ore 19.30: EK Die Zeller Eisbären – EC “Die Adler“ Stadtwerke Kitzbühel
Sab, 22.02.2020, ore 19.30: EC Bregenzerwald – Steel Wings Linz
Dom, 23.02.2020, ore 18.00: VEU Feldkirch – Steel Wings Linz

Alps Hockey League, Master Round:
Sab, 22.02.2020, ore 18.00: HDD SIJ Acroni Jesenice – S.G. Cortina Hafro
Arbitri: LESNIAK, PODLESNIK, Miklic, Weiss.
Dopo tre sconfitte consecutive l’HDD SIJ Acroni Jesenice chiude il girone d’andata del Master Round con una partita in casa contro la S.G. Cortina Hafro. Mentre la squadra slovena è attualmente al 6° ed ultimo posto del M.R, gli ampezzani sono al 3° posto con due vittorie su quattro incontri. Il Cortina ha sconfitto l’Asiago, giovedì, dopo aver segnato tutti i tre goal negli ultimi 8 minuti di gara, per il 3:1 finale e confermandosi squadra di buona fattura quando gioca sul ghiaccio dell’Olimpico. In trasferta, invece, i veneti non sono così prestanti avendo perso le ultime tre partite nella Alps Hockey League, di cui due proprio in questa seconda fase. Ma Jesenice, sul ghiaccio amico della Podmežakla, è stato sconfitto due volte nelle ultime due partite casalinghe. Quindi vedremo come sarà interpretata questa partita. Entrambi gli incontri della stagione regolare sono stati decisi dopo i tempi regolamentari, con una vittoria per parte. Nel complesso, Jesenice ha vinto sette incontri su otto contro il Cortina. Le due compagini avranno un’assenza per parte: il portiere Bonvalot per i Red Steelers, Riccardo Lacedelli per gli ampezzani.

  • JES: 3 sconfitte
  • Scontri diretti assoluti in AHL: 7:1 (JES)

Sab, 22.02.2020, ore 20.00: Rittner Buam – HK SZ Olimpija Ljubljana
Arbitri: BENVEGNU, FAJDIGA, Basso, Snoj.
Interessante sfida alla Ritten Arena, I padroni di casa del Renon ospitano l’ l’HK SZ Olimpija Ljubljana. Mentre i Rittner Buam stanno confermando il secondo posto dopo la stagione regolare, i Campioni in carica del Lubiana sono scesi al quarto posto in classifica, dopo aver perso tre delle ultime quattro sfide. I Draghi Verdi, vincitori della stagiona regolare, nella prima parte di AHL avevano ceduto agli avversari “solo” 9 gare su 34. L’attacco degli sloveni sembra essersi inceppato in questa fase con soli nove gol. Inoltre, giovedì, la formazione balcanica è stata sconfitta al Lungo Rienza di Brunico per 0:2 nel remake della finale della AHL dell’ultima edizione. Nell’Alps Hockey League i balcanici hanno a disposizione una striscia vincente di 4 partite contro i “Buam”. La formazione di Collalbo appare molto altalenante nei risultati ma giovedì ha giocato un match molto tattico contro Jesenice in cui è stato indiscusso protagonista il portiere svedese Kevin Lindskoug. Una possibilità in più per i Buam di fare bene per il proseguo del torneo.

  • Scontri diretti assoluti in AHL: 4:9 (HKO)

Sab, 22.02.2020, ore 20.30: Migross Supermercati Asiago Hockey – HC Val Pusteria Lupi
Arbitri: STEFENELLI, WIDMANN, Holzer, Rigoni.
Con la Migross Supermercati Asiago Hockey che ospita l’ HC Val Pusteria Lupi, il miglior team in powerplay riceve il miglior team in penalty killing relativamente alle statistiche della seconda fase. Ma questo è solo uno dei punti importanti di un match sempre combattuto e che due settimane fa ha deciso il titolo di Campioni d’Italia a favore dei giallorossi veneti. Proprio gli stellati hanno una percentuale di concretizzare un powerplay del 44,4% mentre gli avversari non hanno subito reti durante le fasi di inferiorità (4 partite). Il Val Pusteria, dal canto suo, capirà le complete potenzialità del suo Master Round in questa trasferta: per ora la formazione di coach Axel Kammerer ha vinto 4 incontri su 4 e si presenta con 4 punti di vantaggio sul Renon (2°). Quindi anche in caso di sconfitta il Brunico rimarrebbe il leader del M.R. Le sfide di stagione regolare sono state vinte dai Lupi ma se andiamo alla finale playoff Scudetto (3 partite) il computo è sempre a favore degli altoatesini (3:2) anche se hanno perso la battaglia del tricolore. L’Asiago per ora, nella seconda fase, ha un bottino di due vittorie, in casa contro le squadre slovene, e due sconfitte in trasferta. Ma all’Odegar non perde da 4 partite mentre il Val Pusteria ha vinto le ultime due trasferte. Alcune assenze per parte. Vallini, Tessari e Miglioranzi per i padroni di casa. Lewis, Roland Hofer ed Elliscasis per gli ospiti.

  • PUS: 4 vittorie consecutive
  • Scontri diretti assoluti in AHL: 5:9 PUS

Alps Hockey League, Qualification Round A:
Sab, 22.02.2020, ore 15.00: EC-KAC II – Red Bull Hockey Juniors
Arbitri: BAJT, OREL, Markizeti, Matthey.
La giornata di sabato della AHL si aprirà in ordine di tempo a Klagenfurt dove i padroni di casa sfideranno la capolista ed imbattuta, almeno nella seconda fase, dei Red Bull Hockey Juniors. Il team salisburghese sta disputando un girone da favola con 4 vittorie su 4 incontri, 18 goal segnati e solo 7 subiti. Con Lustenau e Vipiteno che vanno a corrente alternata, i giovani Red Bulls stanno ipotecando la vittoria nel girone e quindi l’unico biglietto ai playoff disponibile di questo gruppo . Nell’ultima sfida di stagione regolare, i salisburghesi hanno vinto per 8:0 contro le Giubbe Rosse per la sesta vittoria consecutiva negli scontri diretti tra le due formazioni. Ma il Klagenfurt-II è reduce da una bel successo a Lustenau ed ha dimostrato una compattezza di squadra che potrebbe creare grattacapi a chi pensa che i “Rotjacken” siano già ampiamente fuori dai giochi. Il Salisburgo, tuttavia, ha già sei punti di vantaggio sui più diretti concorrenti ed anche una partita in meno. Quindi non ha nessuna pressione di dover vincere a tutti i costi, cosa,invece, che Vipiteno e Lustenau hanno per recuperare lo svantaggio accumulato in quasi questa prima metà di 2a fase.

  • Winning-Streak RBJ: 5
  • H2H AHL: 3:11 (RBJ)

Sab, 22.02.2020, ore 19.30: Wipptal Broncos Weihenstephan – Vienna Capitals Silver
Arbitri: GAMPER, GIACOMOZZI F., Giacomozzi P., Slaviero.
La vera rivelazione della seconda fase è sicuramente il Vienna. Dopo due vittorie casalinghe con tanto di shutout, di cui una ottenuta proprio contro i Broncos (6:0), la matricola austriaca si prepara alla trasferta di Vipiteno. La situazione dei Broncos è assai complicata. Partita con ambizioni da playoff, il team di coach Whitecotton si ritrova con sei punti di distacco dalla capolista Salisburgo. A questo punto i Wipptal Broncos Weihenstephan non possono sbagliare se vogliono alimentare ancora una speranza di andare ad insidiare il primato dei Red Bulls. In casa il team dell’Alta Val d’Isarco non perde da 5 incontri e quindi c’è tutta la volontà di riprendersi la rivincita dopo la pesante sconfitta all’andata contro la compagine della capitale austriaca. Per i padroni di casa incerto l’utilizzo di Ivan Deluca mentre non sarà del match Tobias Kofler.
VCS: 2 vittorie consecutive

  • Scontri diretti assoluti in AHL: 2:1 (WSV)

Dom, 23.02.2020, ore 17.30: HC Gherdeina valgardena.it – Vienna Capitals Silver
Arbitri: BENVEGNU, PINIE, Pace, Puff.
Il lungo weekend dei Caps di Vienna si conclude al Pranives di Selva di Val Gardena, dopo la sfida di sabato a Vipiteno. Le Furie, dopo la sconfitta a Salisburgo, sono sempre più lontane dalla vetta ma proveranno lo stesso a tornare alla vittoria casalinga che manca da due turni. In casa Gherdeina da verificare le condizioni di Gabriel Vinatzer e Sullman.

  • Scontri diretti assoluti in AHL: 1:1


Alps Hockey League, Qualificazione B:

Sab, 22.02.2020, ore 19.30: VEU Feldkirch – SHC Fassa Falcons
Arbitro: LEGA, PAHOR, Bergant, Javornik.
Partita campale a Feldkirch. Il VEU attende i Fassa Falcons. In palio tre punti che alla fine del girone potrebbero rivelarsi più che decisivi. In questa settimana la formazione del Voralberg non ha giocato e quindi è rimasta indietro di due match rispetto ai ladini che sono al 1° posto in classifica con 4 punti in più degli austriaci. Quindi una gara che potrebbe decidere le sorti del girone calcolando anche che sabato scorso il VEU ha vinto allo Scola per 4:3 con la rete decisiva di Soudek nel finale. Per i trentini si tratta, in parole povere, di giocarsi tutta una stagione. La memoria corre al 6 gennaio scorso quando durante la stagione regolare i Falcons hanno vinto per 2:1 a Feldkirch (goal Trottner e Castlunger) interrompendo una serie di 6 sconfitte consecutive. Un bella pagina di sport dei fassani che, nell’attuale Girone di Qualificazione B, eccetto la sconfitta contro il VEU, hanno disputato una seconda fase in linea con le aspettative. Certo, alcune vittorie sono state più nette di altre ma in una seconda fase dove si gioca quasi ogni 48 ore, almeno per il calendario dei Falcons, non importa la qualità dei successi ma la quantità. I ragazzi di coach Kivela sanno che non possono sbagliare ma che il confronto, come anche sabato scorso ha dimostrato, non è impossibile. Assente Massimo Zanet per squalifica.

  • VEU: 2 vittorie consecutive
  • FAS: 2 vittorie consecutive
  • Scontri diretti assoluti in AHL: 6:3 (VEU)

Sab, 22.02.2020, ore 19.30: EK Die Zeller Eisbären – EC “Die Adler“ Stadtwerke Kitzbühel
Arbitri: HOLZER, LAZZERI, Bedynek, Reisinger.
L’ EC „Die Adler“ Stadtwerke Kitzbühel ha la chance di prendersi la rivincita in trasferta contro l’EK Die Zeller Eisbären dopo che la gara d’andata, sabato scorso, in Tirolo, è finita con una risicata vittoria degli Orsi Polari (3:2). Le due formazioni non sono ancora del tutto fuori dalla corsa per il 1° posto del Girone. Lo Zell am See è distante 8 punti dal Fassa mentre Kitzbühel nove con ancora sei partite da disputare. Per ora sia i padroni di casa ed ospiti si presentano a questo match con due vittorie e due sconfitte.

  • Scontri diretti assoluti: 9:4 (EKZ)

Sab, 22.02.2020, ore 19.30: EC Bregenzerwald – Steel Wings Linz
Arbitri: LOICHT, VIRTA, Legat, Riecken.
Una sfida tra le ultime due del girone. L’EC Bregenzerwald ospita il fanalino di coda degli Steel Wings Linz che hanno un weekend in trasferta con una doppia sfida. I “Wälder” hanno vinto per ora tutti gli incontri disputati contro la compagine dell’Alta Austria che ha perso 33 gare di fila.
SWL: 33 sconfitte consecutive

  • Scontri diretti assoluti: 3:0 (ECB)

Dom, 23.02.2020, ore 18.00: VEU Feldkirch – Steel Wings Linz
Arbitri: LEGA, LOICHT, Legat, Riecken.
Linz continua il suo weekend in trasferta. Dopo l’impegno contro l’ECB, sabato, sarà di scena contro il VEU, domenica. Anche per il Feldkirch sarà il secondo impegno del weekend dopo la super sfida di meno di 24 ore prima contro il Fassa. Per i padroni di casa sarà un match molto importante perchè per passare il turno e quindi arrivare ai playoff non si può lasciare nessun punto per strada. L’ultimo punto conquistato dal Linz risale al 5 dicembre quando ha perso ai rigori proprio contro il VEU.

  • Scontri diretti assoluti in AHL: 2:0 VEU