AHL: i leader del Val Pusteria affrontano in casa gli inseguitori del Lubiana

La capolista HC Val Pusteria incontrerà, giovedì, il secondo classificato dell’HK SZ Olimpija Ljubljana nel Master Round. I Lupi hanno accumulato quattro punti di vantaggio sugli sloveni e sono ancora imbattuti nella seconda fase. Il Master Round è completato da altri due incontri assai importanti nel determinare la corsa alle prime 4 posizioni: l’ HDD SIJ Acroni Jesenice incontra i Rittner Buam mentre derby veneto all’Olimpico tra la S.G. Cortina Hafro opposto alla Migross Supermercati Asiago Hockey. In programma ci sono anche le partite del girone di qualificazione ai playoff dei gruppi A/B. Entrambi i leader dei due giorni saranno in pista. Nel Gruppo A, i Red Bull Hockey Juniors potrebbero fare un altro grande passo verso la qualificazione ai playoff con una vittoria sull’HC Gherdeina valgardena.it. Nel Gruppo B, i Fassa Falcons possono estendere il vantaggio sul VEU Feldkirch a quattro punti.

Giovedì, 20.02.2020:
Master Round:
Gio, 20.02.2020, ore 19:00: HDD SIJ Acroni Jesenice – Rittner Buam
Gio, 20.02.2020, ore 20:00: HC Pustertal Wölfe – HK SZ Olimpija Ljubljana
Gio, 20.02.2020, ore 20:30: S.G. Cortina Hafro – Migross Supermercati Asiago Hockey

Girone di qualificazione A:
Gio, 20.02.2020, ore 19:15: Red Bull Hockey Juniors – HC Gherdeina valgardena.it
Gio, 20.02.2020, ore 19:30: EHC Lustenau – EC-KAC II

Girone di qualificazione B:
Gio, 20.02.2020, ore 20:00: EC ‚Die Adler‘ Stadtwerke Kitzbühel – EC Bregenzerwald
Gio, 20.02.2020, ore 20:30: SHC Fassa Falcons – EK Die Zeller Eisbären

Master Round:

Gio, 20.02.2020, ore 19:00: HDD SIJ Acroni Jesenice – Rittner Buam
Arbitri : DURCHNER, KUMMER, Bergant, Javornik
Interessante sfida alla Podmežakla dove i padroni di casa cercano di tornare alla vittoria così come gli avversari di serata del Renon. Entrambe le compagini dello Jesenice e dei Rittner Buam non vincono da due giornate ed un sconfitta sarebbe molto negativa per la classifica generale. E’ vero che le formazioni che partecipano al Master Round sono già certe dei playoff ma arrivare tra le prime tre in classifica consentirebbe il diritto di scelta dell’avversario. Inoltre il quarto posto significherebbe ancora vantaggio della pista. Quindi proprio i Red Steelers e Renon daranno vita ad una sicura battaglia avendo avuto fin qui un percorso quasi speculare. Jesenice ha vinto contro Lubiana all’esordio ma poi ha ceduto per due volte. Anche il Renon ha superato l’Asiago alla prima del Master Round ma poi ha trovato due sconfitte. In particolare gli sloveni, martedì. sono stati recuperati nel terzo tempo ad Asiago e poi hanno dovuto cedere all’overtime per 4:5. La formazione di Collalbo, invece, è stata nettamente sconfitta dal Val Pusteria per 1:4 e senza mai entrare veramente in partita. Negli scontri precedenti stagionali (2) si è sempre imposto il Renon. In totale sono 14 volte le volte che le due formazioni si sono affrontate nella AHL. Il computo è di sette vittorie a testa. Il team altoatesino difende due punti di vantaggio sui balcanici. Da verificare la presenza nelle file dei padroni di casa del portiere Bonvalot che, all’inizio del terzo tempo della sfida contro i giallorossi, all’Odegar, ha dovuto lasciare anzitempo il ghiaccio per un infortunio. Dopo un inizio in sordina, l’estremo francese ha sicuramente fatto il suo migliorando le prestazioni dei Red Steelers che sono entrati di prepotenza nel Master Round.

  • JES: 2 sconfitte consecutive
  • RIT: 2 sconfitte consecutive
  • Scontri diretti assoluti in AHL – RIT: 7:7

Gio, 20.02.2020, ore 20:00: HC Val Pusteria Lupi – HK SZ Olimpija Ljubljana
Arbitri: GAMPER, HOLZER, Mantovani, Slaviero
Ancora una volta la sfida tra Val Pusteria e Lubiana vale molto per la classifica del Master Round. Dopo tre giornate i Lupi si ritrovano al comando del Master Round con 11 punti e sfideranno al Lungo Rienza il Lubiana che di punti ne ha 7. Un momento quindi importante per il futuro di questo girone. In caso di successo casalingo i gialloneri si ritroverebbero con un ampio margine da gestire per le prossime giornate mentre se il Lubiana fermasse il Brunico si creerebbero scenari differenti per il finale di Master Round. I pusteresi sono ancora imbattuti nella seconda fase ed hanno una fase positiva di sei gare tra fine stagione regolare ed inizio seconda fase. I Draghi Verdi, invece, hanno sprecato il bonus iniziale con due sconfitte consecutive ed ora si ritrovano ad inseguire dopo aver vinto il primo match del Master Round contro il Cortina. Ormai sta nascendo una rivalità tra queste due formazioni dopo anche la finale dello scorso anno della AHL che ha permesso alla formazione della capitale slovena di conquistare la terza edizione della Alps alla settima gara di finale. Nei precedenti stagionali doppia affermazione del Lubiana. da segnalare anche le assenze di Lewis, Roland Hofer ed Elliscasis che per ora non sembrano influire sul team di Axel Kammerer.

  • HCP: 6 vittorie consecutive
  • HKO: una vittoria
  • Scontri diretti assoluti in AHL: HCP – HKO: 5:8

Gio, 20.02.2020, ore 20:30: S.G. Cortina Hafro – Migross Supermercati Asiago Hockey
Arbitri: BENVEGNU, PINIE, Bedana, Giacomozzi
Nell’unica sfida italiana di tutto il Master Round, atteso derby veneto tra i padroni di casa della Sportivi Ghiaccio Cortina Hafro ed i freschi Campioni d’Italia della Migross Supermercati Asiago Hockey. Entrambe le formazioni hanno un punto di differenza con l’Asiago che dopo la vittoria contro Jesenice all’overtime, è balzato al 4° posto per il secondo successo consecutivo. Invece nessuna chance, martedì. per gli ampezzani che pur costruendo di più non sono riusciti ad avere la meglio contro i Draghi Verdi poi vittoriosi per 5:2. I biancocelesti ora si ritrovano all’ultimo posto del Master Round. Nei due precedenti stagionali partite molte equilibrate e finite sempre dopo i regolamentari con un successo per team in trasferta. Nel Cortina da verificare la presenza di Riccardo Lacedelli e De Filippo mentre nell’Asiago, Tessari, Vallini e Olivero.

  • SGC: una sconfitta
  • ASH: 2 sconfitte
  • Scontri diretti assoluti in AHL: 3:5

Girone di qualificazione A:

Gio, 20.02.2020, ore 19:15: Red Bull Hockey Juniors – HC Gherdeina valgardena.it
Arbitri: FICHTNER, GIACOMOZZI, Pace, Schonaklener
I Red Bull Hockey Juniors potrebbero fare un ulteriore balzo verso i playoff in caso di un successo casalingo nei confronti dell’HC Gherdeina valgardena.it. I giovani Red Bulls hanno tre punti di vantaggio su Lustenau e Vipiteno ma con una partita giocata in meno. Per il Gherdeina è già una partita spartiacque. Un’altra sconfitta comporterebbe un allontanamento ulteriore della capolista che poi sarebbe difficilmente recuperabile. Le Furie sono al quarto posto con sette punti. I salisburghesi hanno iniziato molto bene la seconda fase ed hanno vinto tre gare di fila e sono in serie positiva da 4 partite. Inoltre gli austriaci hanno sempre prevalso negli scontri diretti contro i ladini in questa stagione (3 su 3) come già nella sfida al Pranives di giovedì scorso quando un buon Gheerdeina non ha concretizzato le tante chance sotto porta perdendo poi 1:3.

  • RBJ: 4 vittorie consecutive
  • GHE: una vittoria
  • Scontri diretti assoluti in AHL: RBJ– GHE: 7:4

Th, 20.02.2020, 19:30: EHC Lustenau – EC-KAC II
Arbitri: LEGA, SCHAUER, Kainberger, Wimmler
Nel duello tra due squadre in pessime condizioni, l’EHC Lustenau incontra l’ EC-KAC II. Gli ospiti di Klagenfurt non hanno ancora vinto una partita nel girone di qualificazione e hanno un totale di sei sconfitte di fila. Entrambe le squadre si sono già incontrate venerdì scorso. Lustenau ha chiaramente prevalso per 5:1. E’ stata la nona vittoria nel nono duello AHL con i carinziani. Da quel successo,però, l’EHC ha subito due sconfitte di fila. Lustenau è al secondo posto in classifica (8 punti) e deve inseguire il Salisburgo che, invece sta marciando a ritmi molto veloci. I carinziani, dal canto loro, occupano il sesto ed ultimo posto del girone con zero punti e una differenza reti di 5:14.

  • EHC: 2 sconfitte
  • gKA2: 6 sconfitte
  • Scontri diretti assoluti in AHL: EHC – KA2: 9:0

Girone di qualificazione B:

Gio, 20.02.2020, ore 20:00: EC ‚Die Adler‘ Stadtwerke Kitzbühel – EC Bregenzerwald
Arbitri : HUBER, RUETZ, Cristeli, Piras
Nel round di qualificazione B, la formazione quarta classifica dell’EC ‘Die Adler’ Stadtwerke Kitzbühel incontra la quinta nella tabella dell’ EC Bregenzerwald. Per entrambe le squadre, la vittoria del gruppo e il relativo piazzamento ai playoff è possibile solo teoricamente. La capolista Fassa è già avanti rispettivamente di nove e dieci punti. Mentre Kitzbühel ha perso l’ultima partita contro lo Zell am See per 2:3, l’EC Bregenzerwald è riuscito ad assicurarsi una netto successo in trasferta per 5:1 contro gli Steel Wings Linz. La squadra di casa ha prevalso in entrambi i duelli della stagione regolare.

  • KEC: 1 una sconfitta
  • ECB: una vittoria
  • Scontri diretti assoluti: KEC – ECB: 6:6

Gio, 20.02.2020, ore 20:30: SHC Fassa Falcons – EK Die Zeller Eisbären
Arbitri: MOSCHEN, WALLNER, De Zordo, Rinker
La squadra leader dei Fassa Falcons attende l’EK Die Zeller Eisbären, giovedì. Entrambe le squadre sono separate da cinque punti, anche se i ladini hanno già completato una partita in più dello Zell ed anche del VEU Feldkirch, che è un punto dietro ai trentini. Mentre Zell am See ha vinto di stretta misura la sua ultima partita per 3:2 a Kitzbühel sabato, il Fassa, invece, ha prevalso contro gli Steel Wings Linz, martedì, con un 5:3 e non senza soffrire. La squadra di casa ha vinto in ognuno dei due incontri di questa stagione. C’è da dire che il Fassa è alla sua quinta partita dal 13 febbraio ed ha giocato quasi ogni 48 ore. Match importante per il team di coach Kivela per prepararsi alla sfida delle sfide di sabato contro il Feldkirch. I Falcons ritroveranno l’importante apporto di Michele Marchetti che ha scontato le due giornate di squalifica ma dovrà fare a meno dell’altro squalificato, Massimo Zanet, alla seconda giornata di sospensione delle quattro previste.

  • FAS: una vittoria
  • EKZ: un successo
  • Scontri diretti assoluti: FAS – EKZ: 3:5