AHL: inizia la seconda fase con la prima giornata dei Gironi di Qualificazione A e B

Martedì al via la seconda fase della AHL con la disputa della prima giornata dei Gironi di Qualificazione A e B: 12 team, divisi in due gruppi da sei squadre ciascuno, combatteranno per ottenere gli ultimi 2 posti playoff. Solo la vincente del Girone A e quella del Girone B, infatti, si uniranno alle sei squadre del Master Round già qualificate ai playoff. Inizia quindi una grande battaglia dove già il primo turno è decisivo per confermare i valori emersi nella stagione regolare. Vipiteno e Gherdeina nel Girone A inseguono il Lustenau, quest’ultimo avversario proprio delle Furie all’esordio nella seconda fase. Il Fassa, invece difende il suo primato nel Girone B ospitando il Kitzbuhel.

Alps Hockey League, Girone di Qualificazione A:
Mar, 11.02.2020, ore 19:15: Red Bull Hockey Juniors – Vienna Capitals Silver
Mar, 11.02.2020, ore 19:30: EHC Lustenau – HC Gherdeina valgardena.it
Mar, 11.02.2020, ore 20:00: Wipptal Broncos Weihenstephan – EC-KAC II

Alps Hockey League, Girone di Qualificazione B:
Mar, 11.02.2020, ore 19.30: VEU Feldkirch – EC Bregenzerwald
Mar, 11.02.2020, ore 19.30: EK Die Zeller Eisbären – Steel Wings Linz
Mar, 11.02.2020, ore 19:30: SHC Fassa Falcons – EC “Die Adler” Stadtwerke Kitzbühel

Alps Hockey League, Girone di Qualificazione A:

Mar, 11.02.2020, ore 19.15: Red Bull Hockey Juniors – Vienna Capitals Silver
Arbitri: FAJDIGA, PAHOR, Bergant, Miklic.

Dopo aver riconquistato il campionato nazionale austriaco delle squadre partecipanti alla AHL, durante la pausa IIHF, i Red Bull Hockey Juniors iniziano il round di qualificazione A di fronte ai Vienna Capitals Silver. Entrambe le squadre si contendono un posto nei playoff, con Salisburgo che inizia “l’Intermediate Round” con due punti bonus. I padroni di casa sono andati a punti nelle ultime sei giornate di stagione regolare, vincendone quattro, mentre il Vienna ha chiuso la regular season con tre sconfitte consecutive. Dopo che i “Caps” hanno vinto il primo incontro stagionale per 4:3 grazie ad un generoso terzo tempo, isalisburghesi hanno preso la rivincita con un 8:1 nell’incontro di ritorno della stagione regolare. I giovani Red Bulls in casa non hanno più perso dal 24 ottobre scorso, conquistando punti in tutte le ultime dieci partite.

Come già ricordato, nel fine settimana c’è stata la finale del campionato austriaco per le squadre che partecipano alla AHL. I Red Bull Hockey Juniors hanno vinto contro l’EHC Lustenau sia all’andata in trasferta per 4:3 e sia al ritorno per 5:1, bissando così il successo dello scorso anno e sempre contro la formazione del Vorarlberg.

  • VCS: 3 sconfitte consecutive
  • Scontri diretti assoluti in AHL: 1:1

Mar, 11.02.2020, ore 19:30: EHC Lustenau – HC Gherdeina valgardena.it
Arbitri: GAMPER, LEGA, Kainberger, Wimmler.

L’EHC Lustenau ospita l’HC Gherdeina valgardena.it dopo aver perso la finale del campionato austriaco riservato alle formazioni della AHL. Nonostante l’ultima e netta vittoria in casa contro il Fassa nell’ultima giornata di di gioco della regular season, la squadra del Vorarlberg si è dovuta accontentare di essere la capolista del Girone A di qualificazione con quattro punti bonus. I ladini, invece, partono con un punto bonus nell’Intermediate Round dopo tre sconfitte prima del break della IIHF. Durante la stagione regolare la formazione di coach Erwin Kostner si è sempre ben distinta contro i Leoni del Vorarlberg andando a vincere tutti e due gli incontri disputati: prima 2:0 in trasferta e poi 5:4 ai rigori al Pranives. Un buon ricordo per le Furie che devono subito giocare un hockey redditizio come hanno fatto vedere in certe parti della stagione. La coppia più forte della Alps, Matt Wilkins e Bradley McGowan, rispettivamente al 2° e 3° posto della classifica punti di tutta la stagione regolare della AHL, non potrà contare su Michael Sullmann (ancora infortunato al piede) che tante volte ha chiuso le geometrie perfette dei due nordamericani. Per il Gherdeina questa sfida sarà una sorta di “finalina”: il Lustenau è capolista ed in caso di vittoria si porterebbe a più sei punti sui gardenesi. Un divario difficilmente recuperabile in un girone dai tempi ristretti e dove ogni partita può fare la differenza e soprattutto contando che sola la prima si qualifica per i playoff. Il Gherdeina dovrà anche vincere il mal di trasferta visto che ha perso sette volte nelle ultime sette uscite lontano dal Pranives mentre in casa il Lustenau ha ceduto solo tre volte nelle ultime 14 partite casalinghe.

  • EHC: 2 vittorie consecutive
  • GHE: 3 sconfitte consecutive
  • Scontri diretti assoluti in AHL: 7:3 (EHC)

Mar, 11.02.2020, ore 20.00: Wipptal Broncos Weihenstephan – EC-KAC II
Arbitri: HUBER, STEFENELLI, Eisl, Pace.

ll secondo in classifica del Girone A , i Wipptal Broncos Weihenstephan, apre l’Intermediate Round con una partita in casa contro l’EC-KAC II, così’ come aveva chiuso la stagione regolare. Vipiteno ha lottato fino alla penultima giornata per un posto al Master Round, ed ha chiuso la Regular Season con quattro vittorie consecutive. Quale Vipiteno considerare per questa seconda fase? La formazione dell’Alta Val d’Isarco ha fatto vedere cose egregie ma ha anche avuto tanti svarioni in una sorta di manicheismo sportivo: una serie di vittorie ed una serie di sconfitte senza mezze misure. Di sicuro, se ripetesse i risultati ottenuti nella prima fase contro gli avversari del Qualification Round A, i Broncos sarebbero al primo posto.Ma già la gara contro il Klagenfurt -II è di quelle che sembrano abbordabili ma in realtà è molto più insidiosa del previsto. Proprio i carinziani sono stati gli ultimi avversari di stagione regolare ed il Wipptal è riuscito a strappare una risicata vittoria per 4:3 grazie anche alla doppietta di Ivan De Luca. Gli austriaci, che arrivano dopo tre sconfitte di fila, hanno vinto un solo match in assoluto contro i “Broncos” (3:1 il 24 ottobre), ma non hanno mai conquistato una vittoria alla Weihenstephan Arena da quando è stata istituita la AHL. Davanti al loro pubblico, i Broncos hanno vinto sei delle ultime otto partite. Insieme ai leader del Master Round dell’HK SZ Olimpija Ljubljana, il Vipiteno possiede il miglior penalty killing disponibile nella Regular Season (84,5%).

  • WSV: 4 vittorie consecutive
  • KA2: 3 sconfitte consecutive
  • Scontro diretti assoluti in AHL: 9:1 (WSV)

Alps Hockey League, Qualification Round B:

Mar, 11.02.2020, ore 19.30: VEU Feldkirch – EC Bregenzerwald
Arbitri: HOLZER, LAZZERI, Cristeli, Martin.

Martedì, il girone di qualificazione B si apre con un derby del Vorarlberg: il VEU Feldkirch ospita l’EC Bregenzerwald. Mentre il VEU ha lottato fino all’ultimo secondo per un posto nel Master Round, i “Wälder” hanno concluso la Regular Season al 16° posto. Così il Feldkirch è entrato nell’Intermediate Round con tre punti bonus, mentre l’ECB inizia con zero punti visto un finale di campionato assolutamente negativo con una sola vittoria in nove incontri. Nella storia dell’Alps Hockey League il VEU ha vinto tutti e sei gli incontri sul ghiaccio di casa e dieci in assoluto contro i prossimi rivali. Ma il “Wälder” ha strappato una vittoria per 4:3 nell’ultimo incontro del 27 dicembre, la penultima vittoria del Bregenzerwald in ordine di tempo. Sul versante dei padroni di casa Robin Soudek sta per tornare dopo l’infortunio alla mano subito circa sei settimane fa. L’attaccante è il miglior marcatore del VEU, avendo collezionato 26 gol e 21 assist in 23 partite.

  • VEU: 3 sconfitte consecutive
  • Scontri diretti assoluti: 10:2 (VEU)

Mar, 11.02.2020, ore 19:30: EK Die Zeller Eisbären – Steel Wings Linz
Arbitri: LEHNER, LESNIAK, Javornik, Schonaklener.

Dopo aver conquistato due punti bonus nella Regular Season l’EK Die Zeller Eisbären punta all’ultimo posto rimasto nei playoff della Alps Hockey League, aprendo il Round B di qualificazione con una partita in casa contro gli Steel Wings Linz. Gli “Orsi Polari” hanno chiuso la Regular Season con una sola vittoria su cinque partite, mentre il team dell’Alta Austria ha ottenuto una sola vittoria in tutto il campionato. Con Benjamin Lanzinger e Philip Putnik che hanno segnato in ogni partita, la squadra di Salisburgo ha vinto entrambi gli incontri della stagione contro i viennesi.

  • EKZ: 2 sconfitte consecutive
  • SWL: 29 sconfitte consecutive

Mar, 11.02.2020, 20:30: SHC Fassa Falcons – EC “Die Adler” Stadtwerke Kitzbühel
Arbitri: BENVEGNU, PINIE, De Zordo, Mantovani.
La squadra al primo posto nel girone di qualificazione B – con quattro punti bonus – è l’SHC Fassa Falcons. Allo Scola i ladini ospitano l’EC “Die Adler” Stadtwerke Kitzbühel. Entrambe le squadre hanno chiuso la Regular Season con una sconfitta. Il Fassa ha perso un campale match a Lustenau (2:7) che di fatto ha escluso i Falcons dal Master Round, mentre il Kitzbühel è franato ad Asiago (3:14) anche per l’infortunio del portiere titolare (Ridderwall) e sostituito da un giocatore di movimento (Fredin). Tutti i precedenti incontri di queste due squadre nella Alps Hockey League sono stati vinti dal team di casa. Mentre la formazione trentina ha conquistato dei successi nelle ultime quattro partite in casa di fila, gli austriaci hanno vinto solo una delle sei partite in trasferta. Il Fassa difende il suo primato nel girone in questa partita ed è consapevole che una vittoria iniziale sarebbe un buon trampolino di lancio verso i playoff. Kitzbühel non è sicuramente una squadra da trasferta ma visto che in questa seconda fase ogni sfida è fondamentale per arrivare ai playoff, i tirolesi saranno avversario di sicuro spessore. Quindi sarà partita vera con i ladini che devono confermare quanto di buono hanno fatto in questa stagione che ha già regalato molte emozioni ai sostenitori fassani. Ora inizia la parte più difficile del torneo ed il team di Kivela può sbagliare poco o nulla se vuole conservare il primato del girone. Unico assente tra i Falcons è Spimpolo.

  • Scontri diretti assoluti in AHL: 4:4