Jesenice grande protagonista del Torneo

Lo Jesenice festeggia l’ottava vittoria consecutiva, battendo il Lustenau con un perentorio 6-1 e lo scavalca in classifica generale, Gli Austriaci, di contro, sono apparsi, davvero, in caduta libera, ed hanno infilato la sesta sconfitta consecutiva. La gara è stata molto nervosa ma, d’altronde il match era delicatissimo e l’esito era ben importante al fine di stabilire i nomi delle ultime tre formazioni che accederanno direttamente ai play-off. Già nel primo tempo, per gli sloveni segnano: Blaz Tomazevic, Nik Grahut ed Andrej Hebar. Nel secondo, poi, una doppietta di Jaka Sodja, ed un goal di Jaka Sturm mettono definitivamente in ghiaccio la vittoria già dopo la mezzora di gioco. Il Lustenau, nel tempo che resta, trova solo il goal del 6-1 con Elias Wallenta.
Sabato, 18.01.2020, ore 18.00: Podmežakla di Jesenice
HDD SIJ Acroni Jesenice – EHC Lustenau 6 – 1 (3-0, 3-0, 0-1)

Arbitri: LESNIAK, OREL, Bergant, Holzer D.
……………………………………………………………………………………………………………..
I Campioni d’Italia espugnano la “Eishalle Wien-Kagran”, battendo i Vienna Capitals Silver per 4-2. Coach, Jozef Budaj, ha dovuto fare a meno dei due difensori Alexander Brunner e Manuel Öhler, e concede, in porta, un turno di riposo a Kevin Lindskoug, schierando il suo backup Hannes Treibenreif. Dopo un quarto d’ora capitan Dan Tudin (14.54) sfrutta un assist di Markus Spinell per l’1-0. 33 secondi più tardi Philipp Pechlaner trova il gol del raddoppio. Per il numero 59 del Renon è l’ottavo centro stagionale. Su questo punteggio le due squadre vanno anche al primo riposo. Nel periodo centrale i campioni d’Italia chiudono praticamente l’incontro. Alexander Eisath supera Max Zimmermann per la terza volta. I padroni di casa non si arrendono ed accorciano le distanze in doppia superiorità numerica con Olof Norberg. Poi i “Capitals” continuano ad attaccare, ma Treibenreif risponde presente. Nell’ultimo drittel gli austriaci tentano il tutto per tutto e colpiscono nel powerplay (Julian Kostner era in panca puniti) con Jesper Akerman, Poco dopo Henrik Neubauer e Hans Löfquist si accomodano quasi contemporaneamente in panca puniti. Il Renon sfrutta il suo ottimo powerplay e cala con Julian Kostner il poker. Poi non succede più nulla, i campioni d’Italia portano a casa tre punti preziosi.
Sabato, 18.01.2020, ore 19.00: Eishalle Wien-Kagran
Vienna Capitals Silver – Rittner Buam 2 – 4 (0:2, 1:1, 1:1)
Arbitri: Stefan Kummer, Gerald Podlesnik (Philipp Matthey, Gerhard Reisinger)
Reti: 0:1 Dan Tudin (14.54), 0:2 Philipp Pechlaner (15.27), 0:3 Alexander Eisath (23.20), 1:3 Olof Norberg (26.27), 2:3 Jesper Akerman (42.44), 2:4 Julian Kostner (47.34).
………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………
Sabato, 18.01.2020, 19.30: Weihenstephan Arena di Vipiteno.
Il Vipiteno batte largamente il Kitzbühel con il risultato finale di quattro reti a zero. Per gli stalloni questa partita era fondamentale, in quanto solo con una vittoria da tre punti sarebbero riusciti a tenere in vita la speranza di qualificarsi, direttamente, ai playoff. La squadra della città gemellata con Vipiteno in questa gara era già fuori corsa, ma ovviamente i ragazzi dalla “città del camoscio” hanno cercato di fare lo sgambetto ai Broncos: I marcatori per i padroni di casa sono stati: Lemay, Doggert, Mantinger e Sorauf
Wipptal Broncos Weihenstephan – EC “Die Adler” Stadtwerke Kitzbühel 4 – 0 (1-0, 0-0, 3-0)
Arbitri: FICHTNER, LOICHT, Riecken, Weiss.
…………………………………………………………………………………………………………………………………….
Quello tra Zell am See e Val Gardena, era, sulla carta, un match “tranquillo” perché entrambe le formazioni non avevano nessuna possibilità di raggiungere il Master Round. La gara si è decisa all’Overtime a favore dei padroni di casa ma i gardenesi, sconfitti, sono usciti dal ghiaccio a testa alta.
Sabato, 18.01.2020, ore 19.30:
EK Die Zeller Eisbären – HC Gherdëina valgardena.it 3 – 2 O.T. (1-0, 1-0, 0-2, 1-0)
Arbitri: BAJT, FAJDIGA, Huber, Rinker.
………………………………………………………………………………………………………………
Il Val Pusteria, dopo due sconfitte consecutive, ritrova il sorriso battendo il Bregenzerwald sul ghiaccio di Dornbirn. Coach Hocevar deve fare a meno di Conci, March, Laner, Zecchetto e Steinkasserer; rientrano invece: Elliscasis e Althuber, due presenze in grado di fornire maggior solidità al reparto difensivo. Il Val Pusteria, in apertura di secondo tempo va in goal due volte, prima con Brandon McNally e poi con Alex De lorenzo meo. I “Wälder” però non mollano e con Sam Antonitsch e Ban accorciano il risultato. Il goal decisivo, il goal che regala la vittoria agli ospiti lo segna John Lewis.
Sabato, 18.01.2020, ore 19.30: Messestadion Dornbirn
EC Bregenzerwald – HC Val Pusteria Lupi 2 – 3 (0-0, 1-2, 1-1)
Arbitri: HOLZER T., LEGA, Eisl, Terragni.
……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………….
La capolista Lubiana non smette di vincere e pur avendo raggiunto la matematicità dell’ottenimento della prima posizione in classifica riesce ad ottenere, a Feldkirch, la dodicesima vittoria consecutiva. Il VEU, di contro, in piena lotta per il Master Round, riesce a recuperare tre goal agli sloveni ed anche se soccombe all’overtime, grazie al punto conquistato, rimane nella zona playoff. Inizio shock nel Vorarlberg dove i Campioni in carica della AHL in solo dodici minuti si portano sul 3:0 con il top-scorer Koren, Jezovsek, ed Ulamec. Poi la prima superiorità del secondo tempo permette al VEU di accorciare le distanze con Stanley. Il match rimane molto interessante: i padroni di casa sono più determinati sottoporta e recuperano. Prima Scholz (51’) e poi Draschkowitz (57’) impattano il risultato e dimostrano la tenacia del VEU. L’ultima parola è dei balcanici che al 62’ chiudono i conti con Jezovsek per la sua personale doppietta.
Sabato, 18.01.2020, ore 19.30:
VEU Feldkirch – HK SZ Olimpija Ljubljana 3 – 4 O.T. (0-3, 1-0, 2-0, 0.1)
Arbitri: LAZZERI, RUETZ, Kainberger, Wimmler.
————————————————————————————
IL Fassa stecca contro il KAC2 e da una partita da vincere assolutamente, trova soltanto due dei tre punti preventivati.
Sabato 18.01.2020, ore 20.30: Gianmario Scola di alba di Canazei.
SHC Fassa Falcons – EC-KAC II 4 – 3 O.T. (2-1, 0-1, 1-1, 0-1)
Arbitri: PAHOR, STEFENELLI, Markizeti, Snoj.
—————————————————————————–
Il Cortina vince il facile impegno casalingo col Linz e guadagna tre preziosissimi punti che le consentono di rafforzare la quarta posizione di classifica. Il Cortina scende sul ghiacco senza Lacedelli ed Adami e con Valle Da Rin schierato in porta. L’inizio degli ampezzani è dir poco travolgente: dopo appena 50 secondi Ayotte manda in vantaggio i biancocelesti che poi raddoppiano poco dopo il 3’ con King. Sempre nel primo tempo, gli ampezzani allungano ulteriormente con Cordiano e Moser (7’). Il Linz richiama il portiere Stroj lasciandolo sostituire da Mocher. Che dopo poco il suo ingresso deve subire il goal di Gander (10’). Cortina ancora in allungo con Trecapelli e Giftopoulos ma in mezzo Rosenberger firma la prima ed unica rete del Linz.
Sabato, 18.01.2020, ore 20.30. Olimpico di Cortina.
S.G. Cortina Hafro – Steel Wings Linz 7 – 1 (5-0, 0-0, 2-1)
Arbitri: GAMPER, PINIE, Giacomozzi P., Pace.
……………………………………………………………………………………………………………………………………
All’overtime la Migross Supermercati Asiago Hockey vince 3-2 un’importante partita per la corsa al master round contro il Red Bull Hockey Juniors. Coach Mattila recupera Alexander Gellert, che torna a giocare dopo alcune partite di stop dovute ad un infortunio.
La prima occasione del match è per la Migross Asiago che in powerplay al 5’ ci prova prima con Rosa e poi con Gellert, che sul rebound concesso dalla balaustra non riesce ad infilare il disco in porta. Quattro minuti più tardi sono i Red Bull a confezionare un’ottima occasione in powerplay, ma Cloutier riesce ad opporsi al tiro di Tjernstrom. Al 15’ l’Asiago è ancora in powerplay per una penalità fischiata ad Appendino, Gellert ci prova dalla blu Wieser para e sul rebound Rosa non ci arriva per una questione di centimetri. A un minuto e mezzo dalla fine del tempo Magnabosco viene penalizzato ma l’Asiago si difende bene nonostante l’inferiorità e così si arriva alla prima sirena della serata. Nella frazione centrale il Salisburgo passa subito in vantaggio in superiorità numerica con Eriksson che riceve un gran passaggio davanti alla porta di Cloutier e riesce ad infilare il disco tra i gambali del portiere Stellato. I Red Bull ci riprovano subito dopo con Witting ma Cloutier fa buona guardia. A metà partita i Giallorossi si fanno cogliere impreparati sulla ripartenza dei Red Bull, Arrak serve Zitz che riesce ad infilare il disco in rete. L’Asiago ha poi più di un’occasione per riaprire il match, le più eclatanti sono quelle di Dal Sasso e McParland: il primo servito da Tessari sfida Wieser che riesce ad allungarsi e a stoppare con il gambale; il secondo invece riceve un bel passaggio da Caporusso durante un contropiede ma il disco finisce sui cristalli di fondo campo. Nel terzo tempo al 4’ Cloutier riesce a sventagliare su Witting che ci prova da buona posizione. Al 9’ Stevan ruba un disco in zona offensiva, mette a sedere Wieser ma a porta vuota sbaglia clamorosamente l’appoggio. L’Asiago sotto di due goal non smette di crederci e al 16’ minuto toglie CLoutier dai pali per provare il tutto per tutto. Con la porta vuota i Leoni iniziano a ruggire e ad azzannare davanti e al 17:16 riescono ad accorciare con McParland che devia in porta un tiro dalla blu di Phil Pietroniro. Mattila schiera nuovamente Cloutier tra i pali per alcuni secondi, poi alla prima occasione utile lo richiama in panchina e prova l’assalto definitivo che a 19 secondi dal termine viene premiato con il goal di Caporusso che devia un tiro dalla blu di Gellert, mettendo il disco alle spalle di Wieser e facendo esplodere di gioia l’Odegar. All’overtime l’Asiago ha subito una chance per chiudere l’incontro con Caporusso che però viene fermato dall’intervento del goalie ospite. Al 1:34, invece, Vankus esce bene da dietro porta e riesce a bucare la guardia di Wieser consegnando all’Asiago la vittoria e i due punti.
Sabato, 18.01.2020, ore 20.30: Stadio Hodegart di aisgo.
Migross Supermercati Asiago Hockey – Red Bull Hockey Juniors 3 – 2 d.t.s. (0-0, 0-2, 0-2, 0-1)
Arbitri: GIACOMOZZI F., VIRTA T., Mantovani, Puff.

————————————————————————————————Stagione Regolare
Team GP GD PTS
1 HKO 32 +64 78
2 RIT 32 +68 70
3 PUS 32 +54 69
4 SGC 32 +32 59
5 VEU 32 +11 56
6 JES 32 +20 55
—————————————————————————
7 FAS 32 +4 55
8 ASH 32 +18 54
9 EHC 32 +22 53
10 WSV 32 -3 51
11 RBJ 32 +43 50
12 EKZ 32 +4 47
13 GHE 32 -10 45
14 KEC 32 -23 36
15 KA2 32 -37 32
16 ECB 32 -65 26
17 VCS 32 -54 25
18 SWL 32 -148 3

Tags: