AHL: terz’ultima giornata di stagione regolare: nove squadre a caccia degli ultimi tre posti playoff

Sabato si giocherà un turno intero. La lunga settimana della AHL si conclude con nove partite: focus sulla corsa agli ultimi tre posti playoff con nove team coinvolti. In ole position la SG Cortina Hafro che può difendere la sua quarta posizione nella sfida contro il fanalino di coda degli Steel Wings Linz. Attenzione anche agli scontri diretti per i primi sei posti: HDD SIJ Acroni Jesenice contro EHC Lustenau mentre la Migross Supermercati Asiago Hockey sfida i Red Bull Hockey Juniors. Proprio da queste due sfide potrebbero arrivare maggiori indicazioni sulla lotta per la qualificazione al Master Round. 

Alps Hockey League, partite in programma sabato:
Sab, 18.01.2020, ore 18.00: HDD SIJ Acroni Jesenice – EHC Lustenau
Sab, 18.01.2020, ore 19.00: Vienna Capitals Silver – Rittner Buam
Sab, 18.01.2020, ore 19.30: Wipptal Broncos Weihenstephan – EC “Die Adler” Stadtwerke Kitzbühel
Sab, 18.01.2020, ore 19.30: EK Die Zeller Eisbären – HC Gherdeina valgardena.it
Sab, 18.01.2020, ore 19.30: EC Bregenzerwald – HC Val Pusteria Lupi 
Sab, 18.01.2020, ore 19.30: VEU Feldkirch – HK SZ Olimpija Ljubljana
Sab, 18.01.2020, ore 20.30: SHC Fassa Falcons – EC-KAC II
Sab, 18.01.2020, ore 20.30: S.G. Cortina Hafro – Steel Wings Linz
Sab, 18.01.2020, ore 20.30: Migross Supermercati Asiago Hockey – Red Bull Hockey Juniors

Sab, 18.01.2020, ore 18.00: HDD SIJ Acroni Jesenice – EHC Lustenau
Arbitri: LESNIAK, OREL, Bergant, Holzer D.
La terz’ultima giornata di gioco si apre in Slovenia e più precisamente alla Podmežakla di Jesenice dove i padroni di casa cercheranno l’assalto al 6° posto del Lustenau. Una gara campale per entrambe le compagini. Gli ospiti hanno 53 punti mentre i Red Steelers sono un punto indietro. Ma quello che si può constatare è la grande forma dei balcanici che hanno vinto le ultime sette gare, compresa l’ultima ai rigori sul difficile campo di Asiago. I Leoni del Vorarlberg, invece, sono in fase calante con cinque sconfitte consecutive ed è l’ora di un’inversione di marcia per Colin Long e compagni se non vogliono essere risucchiati sotto la linea dei playoff. All’andata gli austriaci s’imposero 5:2 ma, sabato, il Lustenau si potrebbe presentare in Slovenia con qualche infortunato di peso come il capitano Max Wilfan, Martin Grabher Meier e Timo Demuth. Intanto lo Jesenice ha trovato un prezioso jolly in uno dei pochi stranieri della formazione balcanica: il francese Bonvalot, partito molto in sordina, sta sfoderando prestazioni di grido in porta. Anche se nelle statistiche risulta al 10° posto, il francese sembra essere una delle chiavi di svolta dell’andamento degli sloveni nella seconda parte di stagione regolare.  

  • JES: 7 vittorie consecutive 
  • EHC: 5 sconfitte consecutive 
  • Scontri diretti assoluti: 7:6 (JES)

Sab, 18.01.2020, ore 19.00: Vienna Capitals Silver – Rittner Buam
Arbitri: KUMMER, PODLESNIK, Matthey, Reisinger.
I Rittner Buam saranno in visita nella capitale viennese per ritrovare lo spirito vincente dopo la sconfitta all’overtime contro il Feldkirch di sabato scorso. Forte del miglior attacco e del miglior powerplay, il Renon con tre punti contro i Caps si avvicinerebbe sempre di più a conquistare al 2° posto della stagione regolare che vale tre punti di partenza “bonus” poi nel Master Round. All’andata buona prestazione del Renon che ha superato la matricola austriaca per 7:1 e grande prestazione dell’americano Matt Lane con un hat-trick. Non a caso il giocatore di Rochester è il top-Scorer dei Campioni d’Italia in carica e quinto nella classifica generale della AHL per goal ed assist. Comunque un impegno da non sottovalutare per gli altoatesini visto che i viennesi, nell’ultimo incontro, hanno sorpreso il Cortina a domicilio dopo i rigori a dimostrazione che nulla è scontato in questa Alps. 

  • VCS: una vittoria 
  • RIT: una sconfitta 
  • Scontri diretti assoluti: 0:1 (RIT)

Sab, 18.01.2020, 19.30: Wipptal Broncos Weihenstephan – EC “Die Adler” Stadtwerke Kitzbühel
Arbitri: FICHTNER, LOICHT, Riecken, Weiss.
Missione difficile per i Wipptal Broncos Weihenstephan che hanno un ritardo dalla zona playoff di cinque punti ma comunque possono tentare l’approccio già da sabato nella sfida contro l’ EC “Die Adler” Stadtwerke Kitzbühel. All’andata i Broncos si sono imposti con un sofferto 5:4 e per la terza vittoria consecutiva contro i Tirolesi. Nonostante un andamento assolutamente altalenante, la formazione dell’Alta Val d’Isarco dispone del migliore pk di tutta la lega (84,2%). Di fronte un Kitzbühel già tagliato fuori dalla corsa al Master Round ma che desidera aumentare i punti bonus per uno dei due giorni di qualificazione. Nell’ultimo turno le Aquile hanno vinto in casa del Val Pusteria per 3:2 ai rigori dimostrando il loro valore. 

  • VSW: una vittoria 
  • KEC: una vittoria 
  • Scontri diretti assoluti in AHL: 7:2 (WSV)

Sab, 18.01.2020, ore 19.30: EK Die Zeller Eisbären – HC Gherdeina valgardena.it
Arbitri: BAJT, FAJDIGA, Huber, Rinker.
Con l’EK Die Zeller Eisbären che ospita l’HC Gherdeina valgardena.it due squadre senza possibilità di raggiungere il Master Round si affrontano per l’ottava volta nella storia dell’Alps Hockey League. L’altoatesina ha vinto gli ultimi tre duelli con la squadra austriaca e arriva dopo due vittorie consecutive, mentre gli “orsi polari” hanno subito due sconfitte senza segnare nessuna rete (Ritten e Vipiteno). Gherdeina ha perso, però, le ultime 5 trasferte. Entrambe le squadre lottano per l’11° e 12° posto in classifica, che garantisce un ulteriore punto bonus nel girone di qualificazione. Intanto si quantifica il ritorno in pista per due giocatori fondamentali per i salisburghesi: Tomi Wilenius e Christian Ban dovrebbero tornare in squadra all’inizio del girone di qualificazione.

  • EKZ: 2 sconfitte 
  • HCG: 2 vittorie 
  • Scontri diretti assoluti in AHL: 2:5 (GHE)

Sab, 18.01.2020, ore 19.30: EC Bregenzerwald – HC Val Pusteria Lupi 
Arbitri: HOLZER T., LEGA, Eisl, Terragni.
Nella lotta per il secondo posto al termine della stagione regolare, l’HC Pustertal Wölfe sarà in trasferta contro l’EC Bregenzerwald. I vice-campioni della AHL sono ad un punto dal secondo classificato del Renon e lottano per il maggior numero possibile di punti “bonus” per il Master Round. Contro la formazione del Vorarlberg, i “Lupi” hanno una buona striscia vincente di quattro partite, perdendo una sola volta in sette match complessivi da quando è stata istituita la AHL. I gialloneri, tuttavia, sono in fase calante e negli ultimi giorni hanno perso contro Kitzbühel e Fassa. Ma anche il rendimento del Bregenzerwald punta verso il basso, visto che hanno perso sei match di fila. I “Wälder” si presenteranno con una formazione ampiamente rimaneggiata causa infortuni e malanni stagionali mentre Julian Metzler non potrà giocare più le ultime tre giornate di stagione regolare per una squalifica dopo il match di mercoledì a Klagenfurt. 

  • ECB: 6 sconfitte consecutive 
  • PUS: 2 sconfitte consecutive 
  • Scontri diretti assoluti in AHL: 1:5 (PUS)

Sab, 18.01.2020, ore 19.30: VEU Feldkirch – HK SZ Olimpija Ljubljana
Arbitri: LAZZERI, RUETZ, Kainberger, Wimmler.
Il VEU Feldkirch ha l’avversario più difficile da affrontare nel terzultimo turno della Alps Hockey League. Il VEU, quinta classificata, accoglie il leader dell’HK SZ Olimpija Ljubljana. Mentre i Campioni in carica finiranno comunque la stagione regolare al primo posto, il quinto classificato del Feldkirch lotta per raggiungere il Master Round, con due punti di vantaggio sul sesto posto del Lustenau. Sia Feldkirch che Lubiana hanno a disposizione un’impressionante striscia di vittorie, visto che la compagine slovena ha vinto le ultime undici partite, le ultime cinque con almeno quattro gol di differenza, mentre il Feldkirch ne ha ottenute tre di fila, vincendo addirittura a Collalbo e Asiago dopo i regolamentari al termine di un wekend con tre incontri in tre giorni. Per sconfiggere il terzo campione dell’Alps Hockey League, il VEU potrebbe aver bisogno di una buona vena in powerplay (HKO PK 84% | #2) – e Martin Mairitsch è tornato alla grande, avendo segnato una tripletta nelle ultime due partite. La squadra austriaca, però, lamenta pesanti defezioni per questo periodo caldissimo della stagione regolare con le assente certe di Robin Soudek, Sven Grasböck, Felix Brunner, Patrick Stückler, Yannik Lebeda e Stefan Steurer. 

  • VEU: 3 vittorie consecutive 
  • HKO: 11 vittorie consecutive 
  • Scontri diretti assoluti: 3:2 (VEU)

Sab, 18.01.2020, ore 20.30: SHC Fassa Falcons – EC-KAC II
Arbitri: PAHOR, STEFENELLI, Markizeti, Snoj.
Dopo la partita in casa, venerdì, contro gli Steel Wings Linz, l’SHC Fassa Falcons scende sul sul ghiaccio casalingo anche sabato in quanto ospita l’EC-KAC II. Mentre i trentini sono ancora in corsa per le top-6, i carinziani giocano per il 14° posto al termine della stagione regolare per conquistare un punto bonus per uno dei due gironcini di qualificazione. I sei duelli passati sono stati decisi dalle squadre in trasferta, con i “Falcons” che hanno vinto cinque su sette incontri.

  • FAS: una sconfitta
  • KA2: una vittoria 
  • Scontri diretti assoluti: 5:2 (FAS)

Sab, 18.01.2020, ore 20.30: S.G. Cortina Hafro – Steel Wings Linz
Arbitri: GAMPER, PINIE, Giacomozzi P., Pace.
Il Cortina ha nelle sue mani il destino per questo finale di stagione regolare. Dopo la bruciante ed ultima sconfitta contro Vienna dopo i regolamentari, gli ampezzani affrontano il fanalino di coda del Linz. Un impegno sulla carta abbordabile per i fratelli Zanatta e compagni ma la formazione biancoceleste sembra soffrire in qualche modo le compagini più deboli. Proprio all’andata, la formazione dell’Alta Austria ha trovato l’unica vittoria stagionale contro il Cortina (3:2 ai rigori) e poi da allora, il Linz-II è incappato in 25 sconfitte consecutive. Però gli ampezzani, in caso di vittoria, farebbero un grosso passo verso il Master Round. Da segnalare che la formazione veneta, nonostante un andamento non sempre lineare, prende punti da 11 giornate consecutive e con questo andazzo ha conquistato un buon 4° posto che ora deve essere solo confermato. 

  • SGC: una sconfitta 
  • SWL: 25 sconfitte consecutive 
  • Scontri diretti consecutivi: 0:1 (SWL)

Sab, 18.01.2020, ore 20.30: Migross Supermercati Asiago Hockey – Red Bull Hockey Juniors
Arbitri: GIACOMOZZI F., VIRTA T., Mantovani, Puff.
Come a Jesenice, anche ad Asiago ci sarà una sfida campale per la corsa al Master Round e quindi ai playoff. Nonostante due sconfitte casalinghe dopo i regolamentari, i giallorossi sono ad un solo punto dal gruppo delle prime sei, mentre i salisburghesi sono al decimo posto e distano quattro punti dal sesto posto. La squadra austriaca ha a disposizione una striscia vincente di tre partite ed ha vinto il primo incontro stagionale in un più che raro 1:0 dopo i rigori. Sarà la seconda partita in casa per il nuovo coach Mattila che da mercoledì ha assunto la guida della truppa stellata e desidera quanto prima portarla alla vittoria. 

  • ASH: 2 sconfitte consecutive 
  • RBJ: 3 vittorie consecutive 
  • Scontri diretti assoluti in AHL: 5:2 (ASH)