Salisburgo inarrestabile, le concorrenti a corrente alternata

A metà dell’ultimo quarto di stagione regolare, le prime due posizioni in classifica sembrano già delineate, mentre restano aperti i discorsi per gli ultimi 3 posti validi per l’accesso diretto ai playoff.

Continua a guardare tutti dall’alto il Salisburgo che, dopo aver travolto 7-1 in casa i Dorbirn Bulldogs (doppiette per Witting e Kolarik, due assist per Hari e P. Huber), hanno violato la Tiwag Arena di Innsbruck per 2-8 (doppietta per Brickley). Seguono, anche se hanno perso un po’ di terreno, i Vienna Capitals sconfitti 3-2 a Linz venerdì e capaci di battere in casa per 2-1 in rimonta l’Orli Znojmo.

Al terzo posto troviamo i Black Wings di Linz che,sfruttano al meglio il doppio turno casalingo con le vittorie su Vienna (3-2) e sul Fehervar (8-4, con doppiette per Fejes, DaSilva e Timmins). Perdono la terza posizione i campioni in carica del Klagenfurt, impegnati solo domenica nel derby carinziano vinto alla Stadthalle contro il Villach per 3-0.

Quinto posto per l’Orli Znojmo, reduce da due sconfitte in trasferta: 4-0 a Fehervar e 2-1 a Vienna. Ad un punto dai moravi staziona il Bolzano, attualmente prima squadra non ammessa ai playoff; i biancorossi, reduci dal cambio di guida tecnica (Greg Ireland ha sostituito Clayton Beddoes dopo la vittoria ai rigori contro Salisburgo), dopo aver conquistato la vittoria alla Tiwag Arena per 1-3, hanno visto il Palaonda espugnato ai tiri di rigore dai Dornbirn Bulldogs dell’ex coach Kai Suikkanen.

Alle spalle dei Foxes troviamo il Villach, reduce da una vittoria interna (5-1 ai 99ers di Graz) e da una sconfitta per 3-0 a Klagenfurt. Alle spalle dei “blaues blut”, ecco gli ungheresi del Fehervar, anche loro reduci da un weekend dai due volti: alla vittoria casalinga per 4-0 contro l’Orli Znojmo, ha fatto da contrappeso infatti la pesante sconfitta subita alla Keine Sorgen Eisarena di Linz per 8-4.

Nono posto in classifica per i Graz 99ers che, nell’unica partita disputata questo fine settimana, hanno incassato un pesante 5-1 esterno alla Stadthalle di Villach. Peggio degli stiriani stanno facendo i tirolesi dell’Innsbruck che subiscono due sconfitte nelle due partite casalinghe disputate: alla Tiwag Arena infatti passano sia il Bolzano (1-3) che i red Bull di Salisburgo (2-8 il finale). Gli “squali” del Tirolo cominciano a sentire alle loro spalle il respiro del fanalino di coda Dornbirn, che a Bolzano si impongono ai rigori per 2-3 nel posticipo giocato questa sera al Palaonda, riscattando così il pesante 7-1 incassato in casa della capoclassifica.

RISULTATI GIORNATA 35

Hydro Fehervar AV19 – HC Orli Znojmo 4 – 0 (0-0; 2-0; 2-0)

EHC Liwest Black Wings Linz – spusu Vienna Capitals 3 – 2 (2-1; 1-0; 0-1)

EC Red Bull Salzburg – Dornbirn Bulldogs 7 – 1 (0-0; 3-1; 4-0)

HC TWK Innsbruck “die Haie” – HCB Südtirol Alperia 1 – 3 (1-0; 0-0; 0-3)

EC Panaceo VSV – Moser Medical Graz 99ers 5 – 1 (1-0; 2-0; 2-1)

 

RISULTATI GIORNATA 36

EC Klagenfurter AC – EC Panaceo VSV 3 – 0 (0-0; 1-0; 2-0)

EHC Liwest Black Wings Linz – Hydro Fehervar AV19 8 – 4 (3-1; 3-1; 2-2)

HC TWK Innsbruck “die Haie” – EC Red Bull Salzburg 2 – 8 (2-2; 0-1; 0-5)

spusu Vienna Capitals – HC Orli Znojmo 2 – 1 (0-0; 0-1; 2-0)

HCB Südtirol Alperia – Dornbirn Bulldogs 2-3 dtr (0-1; 2-1; 0-0; 0-0; 0-1)

 

CLASSIFICA (dopo 36 giornate):

EC Red Bull Salzburg 68 p.ti (33)

spusu Vienna Capitals 64 p.ti (33)

EHC Liwest Black Wings Linz 57 p.ti (33)

EC Klagenfurter AC 56 p.ti (32)

HC Orli Znojmo 55 p.ti (34)

HCB Südtirol Alperia 54 p.ti (34)

EC Panaceo VSV 48 p.ti (32)

Hydro Fehervar AV19 47 p.ti (35)

Moser Medical Graz 99ers 46 p.ti (32)

HC TWK Innsbruck “die Haie” 30 p.ti (34)

Dornbirn Bulldogs 24 p.ti (34)

 

(**) = partite disputate

 

Riccardo Giuriato

Tags: