IHL: conclusa la prima fase. ValpEagle in Coppa Italia

E’ la ValpEagle la quarta squadra ad ottenere il pass alle Final Four di Coppa Italia: al rush finale i torresi rispettano il pronostico contro il Bressanone, mentre l’Appiano si “autoelimina” cedendo di schianto tra le mura amiche all’Unterland. L’inizio della seconda fase è fissato a giovedì 9 gennaio, a breve la Federazione ufficializzerà il calendario del Master Round e Qualification Round.

Il Merano chiude in bellezza la stagione regolare battendo a domicilio il Pergine: aperte le marcature nel primo tempo con Manuel Lo Presti, nella frazione centrale Andreas Radin e John Carpino allungano finalizzando due distinti power play. Nel terzo tempo Luca Marano e Luca Ansoldi fissano il punteggio sul definitivo 4-1.

Caldaro e Unterland trovano la quadra nel finale della prima fase: contro rispettivamente Varese ed Appiano, colgono il secondo successo consecutivo. I Lucci hanno hanno preso gusto a vincere con il risultato di 6-2: dopo quello rifilato al Bressanone, la formazione d’Oltradige si ripete contro il Varese; i Mastini reggono un tempo, il primo, la doppietta di Daniel Tedesco annulla il vantaggio dei padroni di casa firmato da Maximilian Sölva. Dal 34’ l’attaccante altoatesino, a segno in altre due occasioni, insieme a Michael (2 goal) e Raphael Felderer completano la rimonta.
Nell’altro incontro in programma in Oltradige i Cavalieri affossano l’Appiano: ai Pirati non basta il positivo primo tempo concluso con la rete dell’1-0 di Thomas Galimberti, i gialloblù subiscono il ritorno della formazione ospite a segno due volte con Alexander Sullmann e il goal di Gabriel Sbop. La situazione peggiora nel terzo tempo, quando Ruben Zerbetto cala il poker in power play; Tobias Engl accorcia le distanze in doppia superiorità, prima che Martin Graf e Philipp Calovi mettano un freno ai progetti di rimonta della formazione guidata da Giovanni Marchetti. Sul filo di lana l’Unterland scavalca il Valdifiemme, a riposo, al nono posto della graduatoria.

Davanti a 1.100 spettatori presenti al Cotta Morandini, diventata una fortezza, la ValpEagle ottiene l’accesso alle Final Four di Coppa Italia superando il Bressanone grazie alle reti di Federico Cordin nella frazione iniziale e Alex Silva nel finale. La serata positiva della matricola è condita dal terzo shutout, secondo consecutivo, di Simone Armand Pillon. Notte fonda per i brissinesi alla quinta sconfitta (terza consecutiva) in sei gare.

Il successo conseguito contro il Como ai rigori non consente all’Alleghe di mantenere il settimo posto in classifica, soffiatogli dal Caldaro. Nel primo tempo le Civette sono costrette a rincorre i lombardi annullando con Loris De Val e Davide Testori il vantaggio ottenuto da Filippo Ambrosoli in power play. Nel secondo tempo Hector Majul mette a referto il 2-2, successivamente le marcature non trovano soluzione di continuità: i nuovo vantaggi di Loris de Val, in cinque contro quattro, e Nicola Soppelsa sono impattati da Matteo Formentini e Lorenzo Vola. Costretti ai rigori, dopo un supplementare chiuso sullo 0-0, la partita è decisa dal rigore di Joonas Huovinen. I lariani colgono il primo punto in trasferta della stagione.

 
recupero 6a giornata
sabato 4 gennaio
Alleghe     – Como       5-4 rig.
Appiano     – Unterland  2-6
Caldaro     – Varese     6-2
Pergine     – Merano     1-4
ValpEagle   – Bressanone 2-0
Riposa: Valdifiemme

Classifica
1.Merano       51 punti (20 partite)
2.Varese       45 (20)
3.Pergine      40 (20)
4.ValpEagle    35 (20)
5.Appiano      31 (20)
6.Bressanone   26 (20)
7.Caldaro      23 (20)
8.Alleghe      22 (20)
9.Unterland    21 (20)
10.Valdifiemme 19 (20)
11.Como        17 (20)

Prossimo turno
giovedì 9 gennaio

Le classifiche di partenza della seconda fase

Classifica Master Round
1.Merano      17 punti
2.Varese      15 
3.Pergine     13 
4.ValpEagle   11
5.Appiano     10
6.Bressanone   8

Classifica Qualification Round
1.Caldaro      7 punti
2.Alleghe      7
3.Unterland    7
4.Valdifiemme  6
5.Como         5

Tags: