Cade il Renon, rimonta eccezionale dell’Asiago.

Le otto gare in programma questa sera vedono l’imprevista battuta di arresto del Renon che, dopo cinque successi consecutivi, si fa beffare dalle giovani Giubbe Rosse a Klagenfurt. Vincono agevolmente le immediate inseguitrici, Val Pusteria e Lustenau ed, alle loro spalle, l’Asiago, vincente al fotofinish allo Scola, si piazza in quinta posizione al fianco proprio del Fassa.
——————————————————————————————-
Stop inatteso per i campioni d’Italia del Renon nell’Alps Hockey League. Sabato pomeriggio i “Buam” si sono dovuti arrendere, nella 25° giornata di campionato, in trasferta all’EC Klagenfurt II di misura per 3-2 all’overtime, I Buam giocano senza il portiere titolare Kevin Lindskoug, per dare spazio al suo vice Hannes Treibenreif. Al minuto 12.13 gli ospiti aprono le marcature con il gardenese Simon Kostner, che trasforma un assist di Ryan Obuchowski per l’1-0. A 51 secondi dalla prima sirena il topscorer del Klagenfurt, Rok Kapel, supera Treibenreif per il gol dell’1-1. Al 41.11 lo statunitense Matt Lane riporta i “Buam” con il suo 20° centro stagionale sul 2-1. La gioia dei campioni d’Italia dura però appena 30 secondi, quando lo scatenato Kapel segna la rete del 2-2. All’overtime gli austriaci completano la rimonta: Christoph Duller coglie il disco e segna con un tiro potente il 3-2 finale. Gioia infinta per il Klagenfurt, mentre il Renon perde per la prima volta in otto uscite contro i “Rotjacken” (le Giacchette Rosse). Finisce così dopo cinque successi di fila la striscia positiva dei campioni d’Italia

Sabato, 28.12.2019 ore 14:30. Stadthalle di Klagenfurt.
EC KAC II – Rittner Buam 3 – 2 OT (1-1, 0-0, 1-1, 1-0)
Arbitri: LENDL, LESNIAK, Giudici di Linea: Legat, Riecken
MARCATORI: 0:1 Simon Kostner (12.13), 1:1 Rok Kapel (19.09), 1:2 Matt Lane (41.11), 2:2 Rok Kapel (41.41), 3:2 Christopher Duller (63.57).
—————————————————————————————–
L’Olimpia di Lubiana vince, in rimonta la difficile gara casalinga contro un Vipiteno in gran spolvero. La formazione dell’Alta Val d’Isarco aveva chiuso il primo drittel sul doppio vantaggio grazie alla doppietta di Mathieu Lemay. Da segnalare la brillante prestazione di Jacob Rabanser chiamato al difficilissimo compito di non far rimpiangere l’assente Jason Bacashihua, che nel primo drittel stoppava tutte le conclusioni che i Draghi Verdi scagliavano verso la sua porta. Nel tempo centrale i Campioni AHL capovolgevano il risultato ed andavano a bersaglio ben tre volte con Kujavec, Orehek e Chvatal. Nel terzo tempo i Broncos trovavano ancora le energie per pareggiare il risultato grazie alla bella conclusione di Slater Doggett ma dovevano alfine capitolare di fronte alla conclusione di Ales Music che a meno di quattro primi dalla sirena poneva il suo personale sigillo ad una ennesima prestazione positiva. Approfittando del passo falso dei Buam a Klagenfurt il Lubiana infila la sua quinta vittoria consecutiva ed allunga il suo vantaggio in classifica generale portandolo a quattro punti sullo stesso Renon.
Sabato, 28.12.2019 17:30 Hala Tivoli di Lubiana
HK SZ Olimpija Ljubljana – Wipptal Broncos Weihenstephan 4 – 3 (0-2, 3-0, 1-1)
Arbitri: BAJT, PAHOR, Giudici di Linea: Bergant, Javornik
Marcatori: 11:26 0:1 Mathieu Lemay; 13:50 0:2 Mathieu Lemay; 25:56 1:2 Kujavec; 36:13 2:2 Orehek; 39:56 3:2 Chvatal; 44:49 3:3 Slater Doggett; 56:16 4:3 Ales Music
——————————————————————————————
Con un primo tempo di grande intensità i Red Bull Junior di Salisburgo pongono le condizioni per infilare la loro settima vittoria nelle ultime otto uscite. Per la cronaca, i salisburghesi nel primo drittel sono andati in goal con Aato Luusuaniemi, Samuel Witting (due volte) e Tim Luca Harnisch. Anche nel secondo drittel i giovani Red Bull hanno continuato a macinare gioco andando ancora a bersaglio con Englund e Samuel Witting, intervallate dal goal di Hermanstad che sfrutta per i viennesi una doppia superiorità numerica sul ghiaccio. Nel terzo tempo i padroni di casa proseguivano a dominare ed arrivavano altre due segnature di Arrak ed Harnisch a completare il pesantissimo 8-1 finale
Sabato, 28.12.2019 ore 19:15. Eisarena di Salisburgo
Red Bull Hockey Juniors – Vienna Capitals Silver 8 – 1 (4-0, 2-1, 2-0)
Arbitri: HUBER, WALLNER, Giudici di Linea: Huber, Matthey
———————————————————————————————
Il Cortina vince a Zell am See ai tiri di rigori al termine di una rimonta carambolesca. Il 2:1 degli austriaci siglato da Timo Wilenius, in doppio power play al 59:09, pareva infatti aver chiuso la contesa a favore della formazione austriaca. Poi le successive sanzioni comminate a Maks Selan (2 minuti) ed Jürgen Tschernutter (10 minuti) ribaltavano la superiorità numerica sul ghiaccio e consentivano a Riccardo Lacedelli, in extremis, di riacciuffare il risultato. I cinque minuti giocati in tre contro tre, non cambiavano il risultato. Il match si decideva agli “shootout” (tiri di rigore) e la freddezza nella realizzazione di Remy Giftopoulos, regalava la vittoria ed i due punti al Cortina.
Sabato, 28.12.2019 ore 19:30. Palaghiaccio di Zell am See
EK Die Zeller Eisbären – S.G. Cortina Hafro 2 – 3 d.t.r. (0-0, 1-1, 1-1, 0-0)
Arbitri: GAMPER, HOLZER, Giudici di Linea: Beynek, Reisinger
MARCATORI: 29:46 0:1 SGC Riccardo Lacedelli; 38:47 1:1 PP1 EKZ Tobias Dinhopel; 59:09 2:1 PP2 EKZ Timo Wilenius; 59:49 2:2 SGC Riccardo Lacedelli; 65:00 2:3 PS SGC Remy Giftopoulos.
——————————————————————————————-
Nella sfida tutta austriaca tra lo Stadtwerke Kitzbühel ed il Lustenau, sono proprio i Leoni giallo-verdi a prevalere con ampio margine. Tra gli ospiti, in bella evidenza Chris D’Alvise autore di due goal, di Long, Demuth e Wallenta le altre segnature. Per i Tirolesi, Ebner salva, almeno l’onore.
Sabato, 28.12.2019 21:30. Sportpark Kitzbühel
EC ‘Die Adler’ Stadtwerke Kitzbühel – EHC Lustenau 1 – 5 (0-1, 0-2, 1-2)
Arbitri: FICHTNER, STEFENELLI, Giudici di Linea: Cristeli, Schonaklener.
—————————————————————————————–
Il Val Pusteria torna a vincere, meritatamente, tra le mura amiche e lo fa contro uno Jesenice giunto a Brunico, tutt’altro che demotivato. Gli sloveni pur mettendo in mostra una notevole abilità nel pattinaggio e nel controllo del disco, pagavano dazio nella povertà numerica del loro roster che prevedeva soltanto 18 giocatori (inclusi i due portieri) a referto. Praticamente tre linee ed un solo, unico, ricambio. I padroni di casa, di contro, oltre alla ritrovata fluidità offensiva di alcuni elementi (Carrozza e Traversa su tutti) confermavano una notevole solidità difensiva, e anche la loro abilità nel penalty killing. In proposito occorre segnalare che, in quattro occasioni a Lustenau ed altrettante stasera, la porta di Colin Furlong è rimasta inviolata nelle situazioni di uomo in meno sul ghiaccio.
— per ulteriori notizie su questo match vedi la cronaca completa.. —
HC Pustertal vs. HDD Jesenice. Sabato, 28.12.2019 ore 20:00. Lungo Rienza di Brunico
HC Val Pusteria Lupi – HDD SIJ Acroni Jesenice 4 – 1 (0-1, 3-0, 1-0)
Arbitri: MOSCHEN, RUETZ, Giudici di Linea: Piras, Rinker.
MARCATORI: 09:28 0:1 JES Ziga Urukalo (Urban Sodja – Miha Brus); 22:48 1:1 PUS Massimo Carozza (Armin Helfer); 23:04 2:1 PUS Davide Conci (Pace – March); 30:34 3:1 PP1 PUS Tommaso Traversa (Armin Helfer); 41:07 4:1 PUS Tommaso Traversa (Peter MacArthur)
——————————————————————————————
Dopo sette stop consecutivi, il Val Gardena ritrova la vittoria a spese del fanalino di coda Steel Wings Linz. La formazione guidata da Erwin Kostner appoggiandosi ad una doppietta di Michael Sullmann Pilser ed ad un “Hat-trick” di Bradley McGowan, porta a casa una larga e meritata vittoria con l’unico neo per il goalie Leo Kostner di non aver potuto festeggiare lo shutout per un goal subito a meno centoventi secondi dalla sirena.
Sabato, 28.12.2019 20:30. Palaghiaccio Pranives di Selva di Val Gardena
HC Gherdëina valgardena.it – Steel Wings Linz 5 – 1 (2-0, 2-0, 1-1)
Arbitri: BENVEGNU, GIACOMOZZI F., Giudici di Linea: Giacomozzi P., Mantovani
MARCATORI: 03:34 1-0 Michael Sullmann Pilser; 10:01 2-0 Bradley McGowan; 27:10 3-0 Michael Sullmann Pilser; 34:54 4-0 Bradley McGowan; 53:41 5-0 PP1 Bradley McGowan; 58:17 5-1 PP1 Richard Neumaier.
—————————————————————————-
La Migross Supermercati Asiago Hockey vince una partita pazza contro i Fassa Falcons, pareggiando e poi sorpassando i padroni di casa negli ultimi secondi di gioco. Nel primo tempo al Gianmario Scola di Alba di Canazei, dopo un minuto di gioco, il risultato è già di 1-1, grazie a due tap-in vincenti di Castlunger e di McParland. L’Asiago poi riesce a passare al 3:31 con Chad Pietroniro ed a triplicare con Magnabosco che spara sotto la traversa. Tra il 14’ e il 15’, i Falcons segnano due volte, prima con Castlunger che sfrutta un rebound e poi con Zanet che insacca un bel passaggio di Lundstrom, così le due squadre vanno alla pausa sul 3-3. Nel secondo tempo il Fassa sfrutta subito la superiorità numerica con Castlunger che finalizza una grande azione corale dei padroni di casa. Il tempo si conclude così sul risultato di 4-3 per il Fassa. Nel terzo tempo l’Asiago assedia la porta di Zakharchenko. Nel momento migliore dei Giallorossi però un errore difensivo regala il contropiede a Zanet che da solo contro Cloutier non fallisce e segna il 5-3. L’Asiago riprende ad attaccare da dove aveva lasciato e al 50:00 trova il goal con Gellert grazie ad un gran tiro di polso dalla blu. I padroni di casa si chiudono in difesa, i Leoni continuano a martellare e trovano il goal del pareggio con una “bomba” dalla blu di Phil Pietroniro al 59’. Il Fassa prova a rispondere ma non appena l’Asiago recupera il puck, si fionda in zona offensiva, McParland sgancia su Rosa che di prima intenzione spedisce il puck in fondo al sacco con 40 secondi ancora da giocare sul cronometro ed è così l’Asiago a poter festeggiare i tre punti, il quarto posto in Serie A ed il quinto della Alps Hockey League.
Sabato, 28.12.2019 ore 20:45. Gianmario Scola di Alba di Canazei
SHC Fassa Falcons – Migross Supermercati Asiago Hockey 5 – 6 (3-3, 1-0, 1-3)
Arbitri: LEGA, PINIE, Giudici di Linea: De Zordo, Rigoni
Marcatori: 00:40 1:0 FAS Martin Castlunger; 00:53 1:1 ASH Steven McParland; 03:31 1:2 ASH Chad Pietroniro; 10:35 1:3 ASH Josè Magnabosco; 13:38 2:3 PP1 FAS Martin Castlunger; 14:11 3.3 FAS Massimo Zanet; 36:29 4:3 FAS Martin Castlunger; 48:54 5:3 FAS Massimo Zanet; 50:00 5:4 ASH Alexander Gellert; 58:17 5.5 ASH Phil Pietroniro; 59:20 5:6 ASH Marco Rosa.
——————————————————————————————-
Classifica della Stagione Regolare
Team GP GD PTS
1 HKO 25 +43 58
2 RIT 25 +54 54
3 PUS 25 +43 53
4 EHC 25 +31 47
5 ASH 25 +15 43
6 FAS 24 +7 43
——————————————————————————————-
7 VEU 24 +4 43
8 SGC 24 +20 42
9 RBJ 26 +37 40
10 WSV 25 +0 39
11 EKZ 25 +13 38
12 GHE 25 -4 36
13 JES 24 -5 34
14 KEC 25 -17 28
15 ECB 25 -44 26
16 KA2 25 -37 23
17 VCS 25 -44 19
18 SWL 24 -116 3

Tags: