Renon e Vipiteno a valanga. Val Pusteria e Lubiana vincono all’overtime

Il Boxing Day si è aperto, nel pomeriggio, in Slovenia dove l’HDD SIJ Acroni Jesenice ha largamente sconfitto l’EC „Die Adler” Stadtwerke Kitzbühel. Le “Aquile” del Tirolo venivano da tre vittorie consecutive, eppure la gara della Podmežakla, non ha praticamente avuto storia. Di Sturm, Tomasevic, Djumic, Tavzelj e Sodja i goal degli sloveni. Per i Tirolesi hanno risposto Riener e Rosenlechner. Dopo questa vittoria, nel computo degli scontri assoluti in AHL lo Jesenice sopravanza il Kitzbühel per 6:2.
Giovedì, 26.12.2019, ore 17.00. Podmežakla Jesenice
HDD SIJ Acroni Jesenice – EC ‘Die Adler’ Stadtwerke Kitzbühel 5 – 2 (2-0, 2-2, 1-0)
Arbitri: BAJT, FAJDIGA, Holzer, Schweighofer
—————————————————————————————–
Quinto successo di fila per il Renon nell’Alps Hockey League. A Santo Stefano i campioni d’Italia si sono imposti in casa sui Fassa Falcons, quinta forza del campionato, per 7 a 1. Per i “Buam” è la 18° vittoria stagionale, la decima nelle ultime 11 uscite. Stasera è ritornato in panchina anche Janne Saavalainen, assente nelle ultime due settimane per motivi familiari. Una buona prestazione dei campioni d’Italia, che festeggiano così la 75° vittoria nel 120° derby regionale contro i ladini. Con questi tre punti il Renon accede anche matematicamente alle Final Four dell’IHL Serie A. In questa classifica il Renon comanda dopo 11 giornate con 22 punti, con due lunghezze di vantaggio sul Val Pusteria, che però deve ancora recuperare un incontro.
Giovedì, 26.12.2019. ore 17.30. Rittner Arena di Collalbo.
Rittner Buam – SHC Fassa Falcons 7 – 1 (2-0, 3-1, 2-0)
Arbitri: LEGA, VIRTA, Basso, Weiss
MARCATORI: 1:0 Dan Tudin (1.13), 2:0 Alex Frei (17.58), 3:0 Markus Spinell (31.30), 4:0 Alex Frei (35.40), 4:1 Lucas Chiodo (36.18), 5:1 Matt Lane (36.35), 6:1 Julian Kostner (54.44), 7:1 Markus Spinell (57.59)
———————————————————————————————Nella sfida tutta austriaca del Voralberghalle, il Feldkirch conquista la vittoria, in rimonta, con due goal segnati sul finire del terzo drittel. Il Klagenfurt, diciamolo subito, ha giocato una sontuosa partita ed a dispetto delle tre sconfitte consecutive, ha dimostrato sul ghiaccio di Feldkirch di avere le potenzialità per giocarsela contro chiunque. Il Feldkirch andava in vantaggio con Birnstill. Poi Kreutzer ed Hammerle ribaltavano il risultato. Il pareggio avveniva per merito di Soudek che, su servizio di Puschnik, sfuttava appieno una situazione di power play. Le giovani giubbe rosse tornavano in vantaggio con una segnatura di Sticha, al termine di un’azione personale. A sei minuti dalla sirena i padroni di casa erano ancora sotto ma, sfruttando abilmente due power play riuscivano prima a pareggiare con Martin Mairitsch su assistenza di Dylan Stanley e poi, a 52 secondi dalla sirena, era ancora il trentaseienne canadese che regalava ai suoi la vittoria finale.
Giovedì, 26.12.2019 ore 18.00. Voralberghalle di Feldkirch.
VEU Feldkirch – EC KAC II 4 – 3 (1-1, 0-1, 3-1)
Arbitri: LEHNER, SCHAUER, Matthey, Moidl
———————————————————————————————
Il Val Pusteria tornava sul ghiaccio dopo il terremoto del giorno di Natale che, com’è noto, ha portato all’allontanamento di coach Mattila e di Markus Gander insieme ad Alessio Piroso al quale non è stato rinnovato il try-out. Il Team giallo-nero, affidato allo sloveno Matej Hocevar, era di scena a Lustenau nel match sicuramente più interessante ed incerto dell’intera giornata. La gara si è conclusa all’Overtime ed i Pusteresi hanno vendicato la sconfitta subita nel match di andata guadagnandosi una sofferta, ma meritata vittoria. C’è da dire che i Giallo-Neri, rispetto alla devastante prestazione interna contro il Renon hanno mostrato, sicuramente, una maggiore grinta ed una maggiore determinazione. Il Val Pusteria passa in vantaggio prestissimo sfruttando una bella intuizione di Tommaso Traversa. Il Lustenau pressa maggiormente nel rimanente periodo del primo tempo e riesce a ribaltare il risultato negli ultimi due minuti con le segnature di Mark Hurtubise e Chris D’Alvise. Nel secondo drittel i pusteresi sfruttano al meglio, l’unico Power Play (Mark Hurtubise in gabbia puniti) a loro favore dell’intera partita, Il goal del pareggio, arriva, subito in apertura, grazie ad una “bomba” dalla blu di Armin Hofer. Nel prosieguo del tempo il Val Pusteria deve stringere i denti per resistere alle conseguenze delle penalità a Maximilian Leitner ed Armin Helfer che la costringono a giocare in penalty killing per quattro minuti praticamente contigui. Colin Furlong fa buona guardia ed il tempo si chiude sul risultato di 2-2. Nel terzo drittel ancora due penalità ai difensori (Gianluca March e Roland Hofer) fanno vacillare le difese dei lupi. La gara, prosegue sul filo dell’equilibrio anche perchè sia Colin Furlong che Rene Swette sventano tutte le conclusioni. La sirena cristallizza il risultato di parità e tutto viene rinviato all’overtime. Gli ospiti, nei cinque minuti supplementari giocati in 3 contro 3, partono meglio. Già in apertura John Lewis potrebbe chiudere il match ma la sua conclusione ravvicinata viene intercettata dal trentunenne portiere austriaco che, è tornato nella città natale dopo esperienze positive in giro per la la Ebel e la DEL. Lo stesso Swette, però, nulla può due minuti più tardi allorquando Massimo Carrozza, in azione personale e solitaria, gli si presenta davanti e, in uno contro uno lo supera con una conclusione forte ed angolata.
Giovedì 26.12.2019 ore 19.30, Rheinhalle di Lustenau.
EHC Lustenau – HC Val Pusteria Lupi 2 – 3 O.T. (2-1, 0-1, 0-0, 0-1)
Arbitri: KUMMER, WIDMANN, Martin, Puff
MARCATORI: 01:46 0:1 PUS Tommaso Traversa (Helfer – MacArthur); 17:29 1:1 EHC Mark Hurtubise (Max Wilfan -Glenn); 19:37 2:1 EHC Chris D’Alvise (Hurtubise – Glenn); 22:16 2:2 PP1 PUS Armin Hofer (Oberrauch – MacArthur); 62:50 2:3 PUS Massimo Carozza.

———————————————————————————————
Con un Hat-Trick di Slater Dogget, una doppietta di Matthias Mantinger, ed un goal ciascuno per Dominik Bernard e Tobias Kofler, il Vipiteno regala si suoi tifosi una ampia vittoria nella gara casalinga contro il Vienna. Per gli ospiti, va a segno due volte, peraltro a risultato ampiamente compromesso, l’austro-svedese Henrik Neubauer, brillantissimo anche stasera.
Giovedì, 26.12.2019 ore 19.30. Weihenstephan Arena.
Wipptal Broncos Weihenstephan – Vienna Capitals Silver 7 – 2 (3-0, 3-0, 1-2)
Arbitri: PINIE, SUPPER, Pace, Wimmler
———————————————————————————————

Nel derby austriaco tra gli Orsi Polari di Zell am See e le giovani “Ali di Acciaio di Linz”, sono i Salisburghesi a festeggiare ed infilare la quinta vittoria consecutiva, sommergendo di reti la povera formazione giovanile del Linz che incassa in riva al lago, la sua diciottesima sconfitta stagionale consecutiva.
Giovedì, 26.12.2019 ore 19.30. Eishalle di Zell am See.
EK Die Zeller Eisbären – Steel Wings Linz 6 – 1 (3-0, 3-0, 0-1)
Arbitri: GAMPER, HOLZER, Markizieti, Snoj
——————————————————————————————–

Il Bregenzerwald porta fortuna al Salisburgo che dopo la roboante vittoria per 15-1 ottenuta nel match d’andata, firma anche un ampio 1-5 esterno nel ritorno, disputato questa sera.
Giovedì, 26.12.2019 ore 19.30. Messestadion Dornbirn
EC Bregenzerwald – Red Bull Hockey Juniors 1 – 5 (0-2, 0-1, 1-2)
Arbitri: BRUNNER, RUETZ, Huber, Kainberger
—————————————————————————————————————–
Un goal di Mark Cepon all’overtime, permette ai Campioni AHL di espugnare il ghiaccio del Cortina d’Ampezzo. La partita è stata estremamente combattuta ed era iniziata benissimo per gli Scoiattoli, già in vantaggio dopo meno di dieci minuti grazie a Patrick Tomasini. Nei primi dodici minuti del secondo drittel i Draghi Verdi davano spettacolo: una dimostrazione di forza e di gioco che annichiliva il Cortina e le segnature di Zan Jezovsek e Miha Logar ribaltavano il risultato. Poi un brutto fallo di Janez Orehek che costava all’attaccante sloveno un 2+2 ed altri interventi non proprio ortodossi, costringevano i Campioni AHL a giocare in inferiorità numerica per lunghi periodi ed il Cortina approfittava della situazione per pareggiare con Nick Trecapelli. Nel terzo tempo le due formazioni cercavano ancora di superarsi ma gli spazi erano chiusi e la stanchezza la faceva da padrona. L’equilibrio si spezzava in apertura di overtime e Mark Cepon regalava ai suoi i due punti necessari per mantenere a distanza di sicurezza il Renon.
Giovedì, 26.12.2019 ore 20.45. Olimpico di Cortina
S.G. Cortina Hafro – HK SZ Olimpija Ljubljana 2 -3 d.t.s. (1-0, 1-2, 0-0, 0-1)
Arbitri: BENVEGNU, GIACOMOZZI, Bedana, Rigoni.
MARCATORI: 09:36 1:0 SGC Patrick Tomasini (Zanatta Alessandro – Bruneteau); 20:53 1:1 HKO Zan Jezovsek (Rajsar – Zorko); 30:25 1:2 PP1 HKO Miha Logar (Music); 38:19 2:2 PP2 SGC Nick Trecapelli ; OT 61:29 2:3 HKO Mark Cepon (Ropret).
———————————————————————————————————————–
Dopo la sconfitta contro il Lubiana nell’ultimo turno, l’Asiago è tornato a giocare in casa battendo il Gherdeina nel secondo match di serata tra squadre italiane. Tra i giallorossi c’era il nuovo acquisto Louie Caporusso che arriva in AHL dopo aver impressionato nella quotata DEL e Miglioranzi che pare recuperato dopo gli ultimi infortuni subiti.
Giovedì, 26.12.2019 ore 20.45. Hodegart di Asiago.
Migross Supermercati Asiago Hockey – HC Gherdeina valgardena.it 5 – 3
Arbitri: PAHOR, REZEK, De Zordo, Mantovani
MARCATORI: 05:06 1:0 PP1 ASH Alexander Gellert (Rosa); 14:55 1:1 GHE Damian Bergmeister; 15:33 2:1 ASH Vincent Loschiavo (Caporusso – Chad Pietroniro); 24:40 3:1 ASH Marco Rosa (McParland – Magnabosco); 26:58 3:2 GHE Michael Sullmann Pilser (Wilkins); 33:02 4:2 ASH Marco Rosa; 39:53 4:3 GHE Michael Sullmann Pilser (Wilkins); 53:50 5:3 PP1 ASH Phil Pietroniro (Chad Pietroniro – Loschiavo); 59:10 6:3 EN ASH Chad Pietroniro (Caporusso – Casetti).

Classifica Generale, Stagione Regolare
Team GP GD PTS
1 HKO 24 +42 55
2 RIT 24 +55 53
3 PUS 24 +40 50
4 EHC 24 +27 44
5 FAS 23 +8 43
6 VEU 23 +5 43
————————————————————
7 SGC 23 +19 40
8 ASH 24 +14 40
9 WSV 24 +1 39
10 RBJ 25 +30 37
11 EKZ 24 +14 37
12 JES 23 -2 34
13 GHE 24 -8 33
14 KEC 24 -13 28
15 ECB 24 -45 23
16 KA2 24 -38 21
17 VCS 24 -37 19
18 SWL 23 -112 03

Tags: