Nelle ultime sfide prima di Natale vincono le formazioni ospiti

Nelle due sfide del lunedì sera, le ultime prima del Natale, brindano Cortina e Vipiteno che in trasferta vincono sulle piste ghiacciate di Selva e Canazei.
—————————————————————————————-
Il Cortina vince il derby ladino contro il Val Gardena superandolo con un terzo drittel ben giocato. Il Gherdëina recuperava il portiere Jake Smith assente dallo scorso 24 novembre per infortunio, ma doveva fare a meno dell’infortunato Andreas Vinatzer. In casa ampezzana debutto stagionale di Luca Zanatta che dopo un infortunio in pre-season ritornava con la maglia biancoceleste. Il difensore che ha disputato anche gli ultimi Mondiali con la Nazionale, è tornato in forza al Cortina dopo cinque anni spesi in Svizzera.
Lunedì, 23.12.2019, ore 20:30: Pranives di Selva di Val Gardena
HC Gherdeina valgardena.it – S.G. Cortina Hafro 2 – 5 (0-1, 2-1, 0-3)
Arbitri: Alex LAZZERI, Federico STEFENELLI, Giudici di Linea: Matthias Cristeli, Piero Giacomozzi.

Marcatori: 16:43 0:1 PP1 SGC Remy Giftopoulos (Kevin King); 35:48 0:2 SGC Luca Zanatta (Nick Trecapelli); 36:50 1:2 GHE Simon Pitschieler (Gabriel Vinatzer); 38:16 2:2 PP1 GHE Matt Wilkins (Ondrej Nedved); 41:15 2:3 SGC Davide Faloppa (Alessandro Zanatta); 47:09 2:4 SGC Remy Giftopoulos (Francesco Adami – Luca Zanatta); 51:49 2:5 SGC Riccardo Lacedelli (Giftopoulos).
————————————————————————————
Il Vipiteno, all’overtime, espugna il Gian Mario Scola al termine di una partita molto bella con continui capovolgimenti di fronte. Per tre volte il Fassa si è portato in vantaggio ed altrettante volte i Broncos sono riusciti a recuperare il risultato, infliggendo, ai Falcon la prima sconfitta dopo otto vittorie consecutive.
Il risultato è stato, a lungo bloccato, dalle ottime prestazioni dei rispettivi goalie che hanno fermato tutte le conclusioni. Dopo oltre trentasette minuti il Fassa è passato in vantaggio grazie alla esplosività della sua coppia di attaccanti. Chiodo ha vinto un ingaggio in fase d’attacco ed ha servito il disco a Mizzi il quale con una “randellata” ha infilato il puck all’angolino alto della gabbia, sulla sinistra di Jason Bacashihua che, incolpevole, non ha neppure avuto il tempo di abbozzare l’intervento.
Nel terzo tempo, dopo aver passato indenne i due minuti di inferiorità numerica legati ad una penalità comminata a David Gschnitzer, il Vipiteno ha trovato il pareggio. Il goal è nato da una conclusione dello stesso Gschnitzer sul quale Eduard Zakharchenko ha offerto il rebound. Per sua sfortuna il puck è finito proprio sulla stecca del ben appostato Tommy Kruselberger che ha incrociato il tiro ed infilato il disco nell’angolino lontano della porta fassana. Nonostante il pareggio realizzato dal venticinquenne attaccante nativo di Vipiteno, i Broncos hanno continuato a spingere con il loro forechecking alto ma il Fassa in controfuga, con la coppia Mizzi – Eastman ha ritrovato il vantaggio. L’azione è nata da Joe Mizzi che ha servito un disco raso ghiaccio a David Eastman che al volo, lo ha infilato tra il palo sinistro ed il corpo del portiere. Tutto fatto? Neppure per idea, due minuti e mezzo ed i Broncos hanno recuperato lo svantaggio. La segnatura è una fotocopia (per posizione e realizzazione) del goal del primo vantaggio ladino. Bustreo, ha vinto un ingaggio sulla sinistra di Zakharchenko, ha servito un disco a Mathieu Lemay che ha incrociato il tiro sorprendendo il portiere. La gara si è mantenuta sul filo dell’equilibrio fino al 56:49 allorquando “Il Diablo” al secolo Diego Iori, ha portato avanti il puck, lo ha servito sulla sua destra a Joe Mizzi che è avanzato e si è inventato una conclusione che si è infilata imprendibile, nell’angolo lontano della porta di Jason Bacashihua. Il Vipiteno non si è scomposto e ha ripreso a pressare il Fassa nel suo terzo difensivo. A 58:46 Coach Dustin Whitecotton ha tolto il portiere ed inserito il sesto uomo di movimento. Nell’ultimo minuto si è giocato, praticamente, a porta romana. I Broncos hanno pressato alto e James Milam ha impegnato Zakharchenko. A 63 secondi dal termine lo stesso coach della formazione dell’alta Val d’Isarco ha chiamato il time-out ed indottrinato talmente bene i suoi ragazzi che, gli stessi, hanno trovato il pareggio appena 40 secondi più tardi. L’azione è nata da un ingaggio in fase d’attacco successivo ad una liberazione vietata di Iori. Il puck, scodellato sul lato sinistro della zona difensiva del Fassa viene catturato da Lemay che lo serve a Slater Dogget da questi il puck passa dietro, a Bustreo il cui passaggio nel cuore della difesa va a che Fabian Hackofer che spizza il puck proprio al solissimo Matthias Mantinger che a 23 secondi dalla sirena, in back hand con spalle girate alla porta infila il 3-3. Non c’è più il tempo per altre emozioni e le formazioni vanno direttamente all’overtime che si risolve a favore degli ospiti dopo appena 37 secondi. Il goal nasce da un’azione personale di Slater Dogget che, parte dal suo terzo difensivo, porta avanti il puck, evita un difensore e da posizione molto angolata, scocca un tiro imparabile che passa accanto alla spalla destra del portiere e si insacca in fondo alla gabbia dei ladini.
Lunedì, 23.12.2019, ore 20:45: Gian Mario Scola di Alba di Canazei.
SHC Fassa Falcons – Wipptal Broncos Weihenstephan 3 – 4 O.T. (0-0, 1-0, 2-3, 0-1)
Arbitri: Federico GIACOMOZZI, Oscar WALLNER, Giudici di Linea: Davide Mantovani, Alexander Weiss.
Marcatori: 37:15 1:0 FAS Joe Mizzi; 44:20 1:1 WSV Tommy Kruselberger; 48:00 2:1 FAS David Eastman; 50:31 2:2 WSV Matthieu Lemay; 56:49 3:2 FAS Joe Mizzi; 59:37 3:3 WSV Matthias Mantinger; 60:37 3:4 WSV Slater Dogget.

———————————————————————————-
Stagione Regolare
Team GP GD PTS
1 HKO 23 +41 53
2 RIT 23 +49 50
3 PUS 23 +39 48
4 EHC 23 +28 43
5 FAS 22 +14 43
6 VEU 22 +4 40

———————————————–
7 SGC 22 +20 39
8 ASH 23 +11 37
9 WSV 23 -4 36
10 RBJ 24 +26 34
11 EKZ 23 +9 34
12 GHE 23 -5 33
13 JES 22 -5 31
14 KEC 23 -10 28
15 ECB 23 -41 23
16 KA2 23 -37 21
17 VCS 23 -32 19
18 SWL 22 -107 3

Tags: