Asiago beffato sulla sirena, il Lubiana non si ferma.

Stasera erano in programma solo sei partite e si guardava con particolare attenzione alle gare di Brunico e Lubiana.
Del derby sudtirolese di scena nel capoluogo della Val Pusteria, parliamo dettagliatamente nella cronaca della gara e, in questa sede, vogliamo solo aggiungere che la stessa ha tradito un po’ le aspettative della vigilia anche perchè nessuno, neppure il più sfegatato dei tifosi di Collalbo, si attendeva probabilmente, un match così “poco equilibrato”, così largamente dominato da una formazione, un match nel quale, sinceramente, il Renon pareva formazione di una diversa categoria. Troppo bello il Renon o troppo brutto il Val Pusteria? La verità spesso sta nel mezzo, comunque questa sera i Buam ci sono piaciuti molto, per la rapidità e l’intensità di gioco e, ancora una volta pensiamo che contrariamente ad altri, la formazione di Collalbo sia “sempre pronta” quando conta esserlo.

L’Asiago, ancora priva del nuovo acquisto Caporusso ha giocato (e scusate se è poco) da pari a pari col Lubiana e solo un pizzico di sfortuna ha impedito alla formazione di Smith di giocarsi il tutto per tutto nell’overtime.
Nelle altre sfide hanno vinto: Lustenau, Feldkirch, Jesenice e Kitzbühel per una classifica che si va facendo sempre più interessante.

———————————————————————————————
Il Lustenau vince in riva al lago Wörthersee. Il derby austriaco tra Le Giovani “Giubbe Rosse” di Klagenfurt ed i Leoni Giallo-Verdi di Lustenau, si decide ai tiri di rigore. La trasformazione decisiva è quella del trentacinquenne quebecchese Mark Hurtubise che regala la vittoria ed i due punti alla sua squadra. I tempi regolamentari e l’overtime, si erano chiusi sul risultato di parità: i padroni di casa erano passati in vantaggio alla metà del secondo tempo, con un goal di Markus Pirmann. Gli ospiti avevano pareggiato appena sessanta secondi più tardi con un tiro di Jordan Pfennich. Il Lustenau ha confermato la striscia di vittorie (9-0) nei confronti della formazione giovanile del Klagenfurt contro la quale il team del Voralberg, ha una tradizione positiva, essendo imbattuta in tutte le gare finora disputate nel Campionato AHL.
Sabato, 21.12.2019, ore 17:00: Stadthalle di Klagenfurt
EC-KAC II – EHC Lustenau 1 – 2 d.t.r. (0-0, 1-1, 0-0, 0-0)
Arbitri: PAHOR, REZEK, Giudici di Linea: Puff, Riecken.
———————————————————————————————
Lo Jesenice stravince a Vienna per 6-1. Gli sloveni vanno in goal con Svetina, Grahut, Sodja e Tomazevic. Sul 4-0, il Vienna riduce le distanze con Anderson Löfquist, in power play. Ma nel terzo tempo, ancora Erik Svetina e Tomazevic chiudono definitivamente la gara. Per i Viennesi quella di stesera è la settima sconfitta consecutiva. Gli Sloveni interrompono una serie di tre sconfitte ma la loro classifica, a questo punto della stagione è ancora altamente deficitaria.
Sabato, 21.12.2019, ore 18:00: Erste Bank Arena, Vienna
Vienna Capitals Silver – HDD SIJ Acroni Jesenice 1 – 6 (0-1, 1-3, 0-2)
Arbitri: LESNIAK, LOICHT, Giudici di Linea: Matthey, Moidl.
———————————————————————————————
La Migross Supermercati Asiago Hockey perde con dignità alla Hala Tivoli di Lubiana una sfida che resta in equilibrio fino a 7 secondi dalla fine. L’Asiago deve rinunciare a Miglioranzi, non del tutto recuperato, e al nuovo acquisto Caporusso, il cui esordio è rimandato. Nel primo tempo la squadra di Smith passa in vantaggio al 17:47 allorquando Alexander Gellert raccoglie un disco sulla destra e lo spedisce all’incrocio con un gran tiro che vale l’1-0. Nella frazione centrale i padroni di casa sfruttano due superiorità numeriche per ribaltare la situazione: al 5’ segna Mark Cepon con un tiro di polso dalla blu e un minuto e mezzo più tardi Kristjan Cepon replica l’azione e porta avanti i suoi. Nel terzo tempo, nonostante la perdita per infortunio di Mc Parland i leoni giallo-rossi premono sull’acceleratore e pareggiano intorno al 10° minuto quando Phil Pietroniro con una bomba dalla blu spedisce il puck in rete. L’Asiago continua a premere sull’acceleratore ma il portiere sloveno, Zan Us si fa trovare sempre pronto. A un minuto dalla fine arriva la beffa: penalità per Phil Pietroniro e padroni di casa che a 7 secondi dalla sirena trovano il goal vittoria con Jezovsek. L’Asiago, quindi, pur giocando alla pari con i Campioni AHL debbono tornare sull’altopiano a mani vuote.
Sabato, 21.12.2019, ore 19:30: Hala Tivoli di Lubiana
HK SZ Olimpija Ljubljana – Migross Supermercati Asiago Hockey 3 – 2 (0-1, 2-0, 1-1)
Arbitri: MOSCHEN, WIDMANN, Giudici di Linea: Piras, Snoj.
MARCATORI: 17:47 0:1 ASH Alexander Gellert (McNally -Benetti); 24:44 1:1 PP1 HKO Mark Cepon (Ropret -Simsic); 26:12 2:1 PP1 HKO Kristjan Cepon (Music – Pesut); 49:23 2:2 ASH Phil Pietroniro (Dal sasso – Chad Pietroniro); 59:53 3:2 PP1 HKO Nik Simsic (Jezovsek – Rajsar).
———————————————————————————————
Il Kitzbühel fa suo il derby austriaco contro lo Zell am See. Il vantaggio dei padroni di casa arriva per merito di Patrick Bolterle dopo appena sette minuti di gioco. A metà del secondo drittel gli “Orsi Polari” pareggiano in power play con Mans Hansson. Ma appena tre minuti più tardi Niclas Maurer devia in goal un servizio di Youssef Riener per il il nuovo vantaggio dei Tirolesi. Nel terzo drittel Christofer Felix chiude definitivamente i conti e regala, ai suoi, la terza vittoria consecutiva, una mini serie che sta portando Le Aquile del Nord Tirolo in una posizione di classifica sempre più interessante.
Sabato, 21.12.2019, ore 19:30: Sportpark Kitzbühel.
EC „Die Adler“ Stadtwerke Kitzbühel – EK Die Zeller Eisbären 3 – 1 (1-0, 1-1, 1-0)
Arbitri: RUETZ, SUPPER, Giudici di Linea: Reisinger, Rinker.
———————————————————————————————
Anche la partita di Feldkirch si decide a favore dei padroni di casa ai tiri di rigore. Il Salisburgo aveva aperto le ostilità e si era portata in vantaggio dopo 13 minuti con Alexander Frandl. Fabian Scholz, in power play, con un tiro dalla distanza pareggiava le sorti della gara. Poco prima della seconda sirena il Salisburgo, in doppia superiorità numerica tornava in vantaggio grazie ad una conclusione di Aatu Luusuaniemi. Era ancora Fabian Scholz, ed ancora in power play, e regalare ai suoi il pareggio ad undici minuti dalla fine. Il risultato non cambiava più né nei restanti minuti né nei cinque di overtime. Agli “shootout” (i rigori) avevano la meglio i padroni casa che festeggiavano la brillante conclusione di Kevin Puschnik che regalava la vittoria a Caffi e compagni ed interrompeva la lunga serie di cinque vittorie consecutive dei salisburghesi.
Sabato, 21.12.2019, ore 19:30: Voralberghalle di Feldkirch
VEU Feldkirch – Red Bull Hockey Juniors 3 – 2 d.t.r. (0-1, 1-1, 1-0, 0-0)
Arbitri: GAMPER, HOLZER, Giudici di Linea: Huber, Martin.
———————————————————————————————
Il Renon gioca a tennis con il Val Pusteria e gli infligge una sconfitta tanto pesante nel risultato quanto ampia nella tecnica di gioco messa in mostra, stasera, dalle due formazioni. Con i tre punti conquistati i Buam infilano la loro quarta vittoria consecutiva e si lanciano all’inseguimento del Lubiana. Per i Giallo- Neri la sconfitta costituisce un notevole ridimensionamento delle ambizioni della squadra che, già di fronte a Lubiana e (stasera) con Renon ha mostrato evidentissimi limiti tecnico tattici.
Sabato, 21.12.2019, ore 20:00: Lungo Rienza di Brunico. Spettatori 1920.
HC Val Pusteria Lupi – Rittner Buam 1 – 6 (0-2, 0-4, 1-0)
Arbitri: Turo VIRTA, Oscar WALLNER, Giudici di Linea: Daniel Rigoni, Michele Slaviero.
MARCATORI: 00:17 0:1 RIT Simon Kostner (Frei – Marzolini); 07:29 0:2 RIT Alex Frei (Markus Spinell); 20:50 0:3 RIT Markus Spinell (Tudin – Vigl); 21:44 0:4 RIT Simon Kostner (Lane – Gazzola); 27:09 0:5 RIT Randy Gazzola (Lane – Quinz); 33:01 0:6 RIT Philipp Pechlaner (Marzolini – Markus Spinell); 41:35 1:6 PUS Peter MacArthur (Gianluca March).
———————————————————————-

Classifica Generale:
1 HKO 23 +41 53
2 RIT 23 +49 50
3 PUS 23 +39 48
4 EHC 23 +28 43
5 FAS 21 +15 42
6 VEU 22 +4 40
7 ASH 23 +11 37
8 SGC 21 +17 36
9 RBJ 24 +26 34
10 EKZ 23 +9 34
11 WSV 22 -5 34
12 GHE 22 -2 33
13 JES 22 -5 31
14 KEC 23 -10 28
15 ECB 23 -41 23
16 KA2 23 -37 21
17 VCS 23 -32 19
18 SWL 22 -107 3

Tags: