Pechino 2022: Olanda-Spagna si rigioca

A pochi giorni dall’annullamento di Olanda-Spagna, a causa  di un buco di sei centimetri creato dall’acqua calda versata dalla rolba durante il primo intervallo, valida per il Gruppo L e decisiva ai fini della promozione al terzo turno di prequalificazione alle Olimpiadi di Pechino 2022, la IIHF, sentiti anche i rappresentanti delle Federazioni interessate, ha deciso la ripetizione della partita. Alla fine ha vinto il buonsenso, una prequalificazione olimpica non poteva essere decisa a tavolino: le parti interessate hanno individuato nell’8 gennaio prossimo venturo la data del recupero, l’FC Barcelona Palau de Gel sarà ancora sede dell’incontro; rimane da fissare l’orario, si sta lavorando per giocare nel primo pomeriggio e dare agli olandesi la possibilità di tornare in patria in serata.

Dalla qualificazione dell’Olanda o della Spagna dipende la composizione dei raggruppamenti del terzo turno preliminatorio: qualora dovessero vincere i Tulipani, saranno inseriti nel Gruppo H di Nur-Sultan (Kazakistan) insieme alla Nazionale di casa, Polonia e Ucraina. In caso contrario, un successo iberico, proietterebbe gli spagnoli a Jesenice insieme a Slovenia, Giappone e Lituania. Da questi esiti dipende anche il destino della Croazia.

L’unica Nazionale certa della prossima destinazione è la Romania che a Nottingham si unirà a Gran Bretagna, Ungheria ed Estonia per il Gruppo J.

Prequalificazioni olimpiche 3° turno (6-9 febbraio 2020)
Gruppo G: Slovenia, Giappone, Lituania, Spagna o Croazia. A Jesenice, Slovenia.
Gruppo H: Kazakistan, Polonia, Ucraina, Olanda o Croazia. A Nur-Sultan, Kazakistan.
Gruppo J: Gran Bretagna, Ungheria, Estonia, Romania. A Nottingham, Gran Bretagna.

Qualificazioni olimpiche (27-30 agosto 2020)
Gruppo D: Slovacchia, Bielorussia, Austria, Qualificata 6. In Slovacchia (città da stabilire).
Gruppo E: Lettonia, Francia, Italia, Qualificata 5. A Riga, Lettonia.
Gruppo F: Norvegia, Danimarca, Corea del Sud, Qualificata 4. In Norway (città da stabilire).