AHL: Rittner Buam e Val Pusteria in cerca del primo posto

Sabato in programma cinque partite per la Alps Hockey League. Con la capolista Lubiana a riposo, gli inseguitori sono pronti a recitare la loro parte. Occhi puntati su Rittner Buam e Val Pusteria che sono solo a due lunghezze di distanza dai Draghi Verdi sloveni. Il Renon è atteso al big-match casalingo contro il Lustenau. I Lupi di Brunico sono in trasferta al Pranives di Selva di Val Gardena.

Sab, 07.12.2019, ore 19:30: VEU Feldkirch – Wipptal Broncos Weihenstephan
Arbitri: BRUNNER, RUETZ, Matthey, Rinker

Nonostante la vittoria (solo) ai rigori contro il fanalino di coda del Linz, da giovedì il Feldkirch è in zona playoff (5° posto) grazie a quattro vittorie consecutive, ben 6 nelle ultime 7 gare. Ora il VEU sfida in casa i Wipptal Broncos: i padroni di casa hanno una media più che buona sul ghiaccio amico grazie a sette vittorie ed una sola sconfitta da inizio stagione. Nonostante i tanti infortunati di questo periodo, il Feldkirch vanta il miglior goleador di tutta la lega: Robin Soudek guida la classifica marcatori con 23 reti. Nelle ultime sei gare, l’attaccante ha realizzato 11 goal. Di fronte i Broncos che sono in 11esima posizione ma che hanno decisamente svoltato nelle ultime due uscite con due vittorie di peso contro Cortina e Val Pusteria. Punti molto pesanti in palio. Il Feldkirch ha 35 punti e guida in questo momento il folto gruppo delle inseguitrici alle prime 4 posizioni. Il Vipiteno è cinque punti sotto gli austriaci ma in mezzo ci sono altre cinque squadre. Il calendario inizia a correre verso il 1° febbraio quando finirà la stagione regolare. Ecco perchè una vittoria od una sconfitta possono fare la differenza. Negli ultimi tre scontri diretti, i Broncos hanno sempre prevalso.

  • VEU: 4 vittorie consecutive
  • WSV: 2 vittorie consecutive
  • Scontri diretti assoluti in AHL: VEU-WSV 4:3

Sab, 07.12.2019, ore 19:30: EC Bregenzerwald – SHC Fassa Falcons
Arbitri: LEGA, SCHAUER, Terragni, Vignolo

Dopo cinque sconfitte consecutive, l’EC Bregenzerwald ha espugnato l’Olimpico di Cortina per 4:2. Grande merito al nuovo attaccante svedese Johan Lorraine che si è messo in evidenza nella sua prima gara con gli austriaci con un hat-trick. Grande supporto al volto nuovo è arrivato dal talento 19enne Julian Metzler che ha realizzato tre assist. Contro il Cortina in evidenza la difesa dell’ECB che dopo 9 partite – con almeno 4 goal subiti a match – è riuscita a blindare la porta. Comunque sia l’ECB rimane penultimo ma gli avversari più vicini non sono così lontano. Differente la storia del Fassa che sta facendo la migliore stagione di sempre in AHL: per la prima volta in Alps, i Falcons hanno guadagnato 5 vittorie consecutive. Il nono posto attuale dei ladini potrebbe ingannare i più visto che la zona playoff è solo ad un punto di distanza. Quindi un altro successo potrebbe portare i trentini a livelli di classifica molto alti, riaccendendo in maniera definitiva l’interesse per una Val di Fassa che ha dato molto a questo sport. Sicuri assenti Castlunger (squalificato) e gli infortunati Schiavone e Costantin. All’andata era finita con un rotondo 4:0 per i fassani.

  • ECB: una vittoria
  • FAS: 5 successi consecutivi
  • Scontri diretti assoluti in AHL: ECB-FAS 4:5

Sab, 07.12.2019, ore 20:00: Rittner Buam – EHC Lustenau
Arbitri: GIACOMOZZI, LAZZERI, DeZordo, Mantovani

Il big-match di serata sarà alla Arena Ritten. I padroni di casa sono assai scatenati nelle ultime giornate. Se togliamo la sconfitta a Cortina, i Rittner Buam hanno vinto sei delle ultime sette gare. Giovedì la formazione di coach Savalainen ha vinto per 5:3 ad Asiago ed ha mantenuto lo stesso ritmo del Val Pusteria. Ora il team di Collalbo in caso di vittoria da tre punti potrebbe salire in testa alla classifica. Ma non sarà dello stesso parere il Lustenau, quella che al momento è la migliore squadra austriaca della AHL grazie a dodici vittorie nelle ultime tredici partite. Grazie a qualche innesto di peso e con un ritrovato spirito, i Leoni del Voralberg sono attesi alla classifica prova del nove. Le due compagini sono divise da un punto e giocoforza il match sarà al calor bianco. Negli scontri diretti il bilancio è a favore dei Campioni d’Italia in carica con un perentorio 8:1. All’andata il Renon ha compiuto una bella rimonta con la vittoria per 5:4 all’overtime. Sempre assenti gli Under 20 Brunner ed Oehler.

  • RIT: una vittoria
  • EHC: 8 successi consecutivi
  • Scontri diretti assoluti in AHL: RIT-EHC 8:1

Sab, 07.12.2019, 20:30: HC Gherdeina valgardena.it – HC Val Pusteria Lupi
Arbitri: GAMPER, VIRTA, Bedana, Giacomozzi

Interessante derby altoatesino al Pranives. Il Gherdeina è stato per un breve lasso di tempo tra le prime sei in classifica fino a quando ha perso le ultime tre partite. C’è un giocatore che, però, sta facendo le fortune del sodalizio gardenese: Brad McGowan, il 29 enne canadese, ha realizzato almeno un punto in ogni partita (per un totale 14 goal e 23 assist) e, grazie al supporto di Michael Sullmann e Wilkins, ha creato una delle linee più forti di tutta la AHL. L’unico punto da sciogliere per i gardenesi è la presenza di Jake Smith,assente da tre gare. Di fronte il Val Pusteria che ha bisogno di tre punti per tornare in testa alla classifica. Match che mette di fronte due special-team d’eccezione per quanto riguarda il powerplay ( GHE 31,6%, PUS 31,1%). I Lupi sono reduci dalla vittoria per 8:6 contro lo Zell am See in cui hanno rischiato di dilapidare un largo vantaggio. Proprio le gare casalinghe sono uno dei problemi dei pusteresi che, invece, fuori casa sono la migliore squadra per punti conquistati. All’andata, al Lungo Rienza, si è imposto il Gherdeina per 3:2.

  • GHE: 3 sconfitte consecutive
  • PUS: una vittoria
  • Scontri diretti assoluti in AHL GHE – PUS 1:6 

Sab, 07.12.2019, ore 20:30: S.G. Cortina Hafro – EC ‘Die Adler’ Stadtwerke Kitzbühel
Arbitri: KUMMER, PODLESNIK, Puff, Slaviero

Dopo aver perso quattro delle ultime cinque gare, il Cortina è uscito dalle prime sei posizioni. Mentre fuori casa, il team di Giorgio De Bettin ha performance abbastanze buone, in casa la formazione ampezzana ha sofferto quattro sconfitte in otto partite. Sabato all’Olimpico arriva il Kitzbühel per il primo match stagionale tra Scoiattoli ed Aquile. Il Cortina, quindi, è atteso ad un pronto riscatto dopo lo scivolone contro l’EC Bregenzerwald. La squadra tirolese ha sempre perso contro gli ampezzani tutte le sei sfide disputate da quando è stata istituita la AHL con almeno 5 o più goal di scarto. Il Kitzbühel sta avendo una stagione assai negativa ed eccetto le prime due vittorie iniziali, ad ogni successo sono seguite sempre delle sconfitte.

  • SGC: una sconfitta
  • KEC: una vittoria
  • Scontri diretti assoluti in AHL: SGC-KEC 6:0