IHL: Varese e Merano in fuga, quotazioni in rialzo per l’Appiano

Approfittando del turno di riposo del Bressanone, Varese e Merano tentano la fuga in classifica. Pieno bottino dell’Appiano ad Alleghe.

Nella prima parte della nona giornata il Varese costringe i Cavalieri dell’Unterland alla resa delle armi sul proprio terreno di scontro: gli altoatesini incassano il primo goal dopo appena 50” ad opera di Marcello Borghi, il quale di ripete al 7’.  L’attaccante, oltre a segnare, ispira anche il tris calato da Marco Franchini. Lo 0-3 maturato dopo 8’30” impone a coach Miha Zbontar la sostituzione di Moritz Steiner, il cui posto tra i pali è preso da Tizian Giovanelli. Anche il neo entrato è presto battezzato da Perna, a segno in inferiorità. Sebbene l’incontro sia ampiamente in ghiaccio, l’italocanadese si ripete nella frazione centrale; gli altoatesini vanno in confusione e in 4’ incassano il terzo goal personale di Marcello Borghi, anche lui in inferiorità, e la settima rete firmata da Francesco Borghi. L’hattrick di famiglia, probabilmente un record per l’hockey italiano, lo completa Pietro Borghi, in power play, in apertura di terzo tempo. Nei minuti successivi i Mastini si rilassano e dando modo ai padroni di casa di rendere meno amara la sconfitta con Ruben Zerbetto e Michael Buonincontri, in superiorità.

Nella gara casalinga contro il Valdifiemme, il Merano trova il bandolo della matassa nella seconda parte del match, grazie ad un power play infallibile: i trentini reggono l’urto alle iniziative delle Aquile, l’unico errore nella prima frazione di gioco consente a Sebastian Thaler di sbloccare il punteggio. Al 28’, in doppia superiorità, rimedia Daniel Costa, tuttavia quanto costruito fino a quel momento viene dilapidato 6’ più tardi dalla ginocchiata di Gabriel Misconel, sanzionato con un 5+20, e l’ostruzione di Andrea Odorizzi che spalancano la porta al 2-1 di Luca Ansoldi. Nella frazione centrale altri due falli costano ai fiamazzi i goal di Flavio Faggioni e Manuel Lo Presti che fissano il risultato sul definitivo 4-1.

L’Appiano festeggia il primo successo esterno stagionale regolando l’Alleghe: pur subendo un numero maggiore di reti, la formazione d’Oltradige riesce a portarsi in vantaggio nella frazione iniziale con Emanuel Scelfo. Il pareggio di Loris De Val in power play non scalfisce le certezze degli ospiti, i quali rendono pan per focaccia ai bellunesi portandosi prima in vantaggio e allungando poi, nella stessa situazione di gioco, con la doppietta di Riccardo Tombolato. A 10” dalla fine del secondo tempo anche Scelfo mette a referto il suo secondo goal personale, mentre al 43’ Simone Critelli chiude la contesa con ampio anticipo.

 
Risultati 9a gioranta
sabato 26 ottobre
Alleghe     – Appiano     1-5
Merano      – Valdifiemme 4-1
Unterland   – Varese      2-8

domenica 27 ottobre
Como        – Caldaro
Pergine     – ValpEagle
Riposa: Bressanone

Classifica
1.Varese      20 punti (7 partite)
2.Merano      18 (7)
3.Bressanone  13 (6)
4.Pergine     10 (5)
5.Appiano      8 (6)
6.Valdifiemme  8 (7)
7.Alleghe      6 (6)
8.ValpEagle    6 (5)
9.Unterland    5 (6)
10.Caldaro     5 (5)
11.Como        0 (5)

Prossimo turno
venerdì 1 novembre
Alleghe     – Caldaro
Como        – Unterland
Pergine     – Bressanone
ValpEagle   – Valdifiemme
Varese      – Appiano
Riposa: Merano

Tags: