Per Renon e Lubiana arrivano due sofferte vittorie in trasferta. Goleada del Val Pusteria.

Parte stasera un intenso weekend che prevede, la disputa di ben dieci gare 7 delle quali erano in programma proprio questa sera, sabato 12.
La sfida tra l’EC “Die Adler” Stadtwerke Kitzbühel contro i Vienna Capitals Silver, in programma per questo mese di ottobre 2019, è stata rinviata a seguito della tragica morte del portiere del Kitzbühel, Florian Janny. La nuova data dell’incontro sarà comunicata non appena possibile. Si ricorda che su tutte le piste della AHL fino a domenica, e come già successo giovedì, sarà osservato un minuto di silenzio in memoria di Janny.

Il Renon soffre moltissimo sul ghiaccio della Dvorana Podmežakla di Jesenice e riesce a vincere con un goal di Thomas Spinell in situazione di Power Play (4 vs 3) dopo 2:40 dall’inizio dell’Overtime. Il primo tempo è stato di netta marca slovena. Lo Jesenice si è portato in vantaggio grazie alla marcatura di Brus lesto a riprendere uno dei pochissimi rebound offerti dal portierone del Renon, su tiro di Andrej Hebar ed ha sfiorato il raddoppio con una conclusione di Blaz Tomasevic, sulla quale la parata di Kevin Lindskoug, ha strozzato in gola l’esultanza dei tifosi di casa. Nel secondo drittel è accaduto un po’ di tutto: dopo il pareggio di Quinz lo Jesenice in tre minuti è andato a segno due volte. Il 2 -1 è arrivato su una azione di controfuga della coppia Sodja e Sturm. I due si sono scambiati il puck in velocità scendendo verso la porta dei Sudtirolesi che è stata violata con una secca conclusione di Jaka Sodja, dal basso verso l’alto. Sullo svantaggio di 3-1, i Buam hanno tirato fuori l’orgoglio ed in 6 minuti e mezzo sono riusciti a ribaltare il risultato, andando a segno ben 3 volte. Il pareggio dei padroni di casa è arrivato in situazione di doppio Power Play, a meno di un minuto dalla sirena. Nel terzo tempo non è successo, praticamente nulla e le due formazioni si sono dovute giocare la vittoria all’overtime, nei quali il Renon ha trovato la consacrazione con un imparabile tiro dalla blue in 4 vs 3 di Thomas Spinell.

Sabato, 12.10.2019, ore 18:00: Dvorana Podmežakla di Jesenice. Spettatori:900
HDD SIJ Acroni Jesenice – Rittner Buam 4 – 5 O.T. (1-0, 3-4, 0-0, 0-1)
Arbitri: BAJT, OFNER, Holzer D., Schweighofer.
MARCATORI: 04:10 1:0 JES Miha Brus; 24:47 1:1 RIT Stefan Quinz; 25:00 2:1 JES Jaka Sodja; 26:45 3:1 PP1 JES Ankerst ; 27:08 3:2 RIT Matthew Lane; 29:37 3:3 RIT Manuel Öhler; 33:36 3:4 PP1 RIT Julian Kostner; 39:09 4:4 PP2 JES Crnovic. OT 62:20 4:5 RIT Thomas Spinell.

Il Feldkirch vince all’overtime, con un goal di Dylan Stanley, il difficile match contro il Salisburgo, valido, oltre che per il Campionato Alps Hockey League, anche per la classifica finale che deciderà quali, saranno le due formazioni che , in finale secca, si giocheranno il titolo di Campioni d’Austria.
Sabato, 12.10.2019, ore 19:15: Eisarena Salzburg/Salisburgo, Spettatori: 234
Red Bull Hockey Juniors – VEU Feldkirch 2– 3 o.t. (2-1, 0-0, 0-1, 0-1)
Arbitri: BRUNNER, RUETZ, Bärnthaler, Weiss.

Il Vipiteno subisce una brutta sconfitta sul ghiaccio di Zell am See. Una sconfitta che allontana la formazione dell’alta val d’Isarco dalle altissime sfere della classifica generale.
Sabato, 12.10.2019, ore 19:30: Eishalle di Zell am See. Spettatori: 913
EK Die Zeller Eisbären – Wipptal Broncos Weihenstephan 5- 3 (2-2, 2-1, 1-0)
Arbitri: LENDL, LOICHT, Kainberger, Wimmler.

I ‘Wälder’ ottengono la loro prima vittoria da tre punti e lo fanno ai danni della giovane formazione di Linz. La sfida vedeva coinvolte due formazioni sul fondo della classifica: l’EC Bregenzerwald ed il suo ospite, la giovane matricola Steel Wings Linz. Entrambi i team avevano raccolto due soli punti dopo aver conquistato l’unica vittoria ai rigori.
Sabato, 12.10.2019, ore 19:30: Messestadion Dornibirn; Spettatori: 451
EC Bregenzerwald – Steel Wings Linz 7 – 2 (3-0, 2-1, 2-1)
Arbitri: DURCHNER, HOLZER T., Huber, Martin.

Il Val Pusteria infila la sua quarta vittoria consecutiva ed approfittando dei risultati delle formazioni di testa, può recuperare preziose posizioni in classifica generale.
Sabato, 12.10.2019, ore 20:00: Stadio Lungo Rienza di Brunico, Spettatori: 760
HC Val Pusteria Lupi – EC-KAC II 8 – 0 (3-0, 3-0, 2-0)
Arbitri: FAJDIGA, LESNIAK, Matthey, Moidl.
MARCATORI: 06:05 1:0 PUS Max Oberrauch (Lewis -Carozza) 13:27 2:0 PUS Maxmilian Leitner (Carozza Massimo); 15:52 3:0 PUS Tommaso Traversa (Gander – March) 29:09 4:0 PP1 PUS John Lewis (Oberrauch): 34:10 5:0 PUS Davide Conci (Laner); 37:17 6:0 PUS Massimo Carozza (Armin Hofer): 41:04 7:0 PP1 PUS John Lewis (Andergassen – Hofer); 54:37 8:0 PUS Gianluca March (Raphael Andergassen – Marko Gander).

Grazie ad un goal di Ziga Pesut, in situazione di doppio Power Play, si decide il match dell’Odegar, che conferma una tendenza incontrovertibile che ha visto, finora, i Draghi Versi sempre vincenti contro l’Asiago in tutti i 5 match fin qui disputati in AHL.
Sabato, 12.10.2019, ore 20:30: Stadio Hodegart di Asiago, Spettatori: 650
Migross Supermercati Asiago Hockey – HK SZ Olimpija Ljubljana 3 – 4 (1-0, 1-1, 1-3)
Arbitri: NIKOLIC M., SCHAUER, Rinker, Sparer.
MARCATORI: 19:08 1:0 ASH Marco Rosa (Enrico Miglioranzi – Steven McParland); 27:20 1:1 PP1 HKO Zan Jezovsek; 28:39 2:1 PP1 ASH Vincent Loschiavo (Steven McParland – Chad Pietroniro); 46:44 2:2 PP1 HKO Logar (Music – Kranjc); 50:02 2:3 PP1 HKO Rajsar (Bohinc – Pesut); 50:21 3:3 ASH Josè Magnabosco (Steven McParland – Forte); 59:33 3:4 PP2 HKO Ziga Pesut (Music – Cepon)

Il Fassa dopo due sconfitte consecutive, torna alla vittoria. La formazione di Teppo Kivela, che nella storia della AHL, prima di stasera, non era mai riuscita a battere i Leoni del Voralberg, si impone sugli austriaci per 3 – 2. I Falcon, invero, portano a casa il risultato pieno, dopo un terzo drittel di piena sofferenza nel quale si aggrappano alla bravura di Eduard Zakharchenko. Il goalie fassano, nel terzo drittel, chiude la saracinesca e para tutte le conclusioni di Wilfan e compagni. Il Fassa, a 76 secondi dalla sirena avrebbe anche l’occasionissima di chiudere la contesa, allorquando per un fallo subito in chiara occasione di andare in goal, viene assegnato un penalty ai padroni di casa. La trasformazione viene tentata da Diego Iori, ma “Il Diablo” la spreca tirando addosso al portiere austriaco.
Sabato, 12.10.2019, ore 20:30: Gianmario Scola di Alba di Canazei. Spettatori: 537
SHC Fassa Falcons – EHC Lustenau 3 – 2 (1-0, 2-2, 0-0)
Arbitri: BULOVEC, REZEK, Bedynek, Javornik.
MARCATORI: 03:56 1:0 PP1 FAS Linus Lundstrom (Edoardo Caletti – David Eastman); 20:59 1:1 EHC Colin Long; 26:55 2:1 FAS David Roupec (Chiodo – Mizzi); 34:12 3:1 FAS Massimo Zanet (Marchetti) 34:23 3:2 EHC Christopher D’Alvise (Johansson).

Classifica Generale:
Team GP GD PTS
1 Rittner Buam 9 +18 20
2 Vipiteno 8 +13 18
3 Olimpia Lubiana 9 +5 18
4 Val Pusteria 8 +15 17
5 Zell am See 7 +11 13
6 Hafro Cortina 5 +10 12
7 Feldkirch 7 -5 11
8 Asiago 8 -6 11
9 Hockey Gherdëina 6 +3 10
10 Falcon Fassa 7 -1 10
11 Jesenice 7 -3 10
12 Adler Kitzbühel 5 +7 9
13 Salisburgo 8 +1 9
14 Lustenau 7 +1 7
15 Klagenfurt 8 -20 7
16 Bregenzerwald 7 -15 5
17 Vienna 6 -11 3
18 Steel Wings Linz 6 -23 2

Tags: