Vienna e Klagenfurt a metà dell’opera!

Dopo le prime due gare di semifinale, sia i Vienna Capitals che il Klagenfurt sono in vantaggio per 2-0 nella serie “best of seven” ed hanno quindi già un piede in finale.

RBS -VIC 2-1 OT (0-1; 1-0; 0-0; 0-0; 0-1) (serie 0-2)

I Capitals espugnano la Volksgarten Eisarena di Salisburgo solo al 2:23 del secondo overtime, grazie ad un gol di Sondre Olden e bissano così il successo di gara 1 disputata fra le mura amiche.

In casa dei vicecampioni uscenti, sono gli ospiti a passare in vantaggio a metà della prima frazione con Marc-Andrè Dorion che finalizza una doppia superiorità numerica dei gialloneri; dopo che i padroni di casa avevano sfiorato il vantaggio con Pallestrang e Cijan. Salisburgo prova a reagire e la partita si accende con continui capovolgimenti di fronte, uno dei quali non viene però sfruttato dal viennese Schneider che impegna Michalek. Nella frazione centrale, i padroni di casa provano ad aumentare l’intensità del gioco e, dopo aver sfiorato il pari con Herburger e Heinrich, rischiano sulla conclusione di Holzapfel e poi colpiscono con Raffl che devia in rete una conclusione proprio di Heinrich.

Nel terzo drittel dopo un inizio di marca ospite, sono ancora i Red Bulls a cercare il gol del vantaggio con maggiore convinzione e lo sfiorano con le conclusioni di Baltram e VandeVelde, ma la terza sirena rimanda tutto ai tempi supplementari, dove Vienna pesca il jolly grazie ad una provvidenziale deviazione di Olden sulla conclusione di Fischer e si porta sul 2-0 nella serie.

 

KAC-G99 3-2 OT (0-0; 1-0; 1-2; 1-0) (serie 2-0)

Seconda vittoria al supplementare per il Klagenfurt che, dopo aver espugnato il Merkur Eisstadion di Graz dopo un’altra “maratona” (gol vittoria di Liivik al 96:38), bissa il successo anche fra le mura amiche grazie ad un gol di Comrie al minuto 5:00 del primo overtime.

Alla Stadthalle di Klagenfurt, i padroni di casa partono forte e cercano di schiacciare in difesa gli ospiti che, però, sono i primi a rendersi pericolosi con un tiro di rovescio di King e con una conclusione di Oberkofler che impegnano seriamente Haugen. I padroni di casa si rendono pericolosi per due volte con Fischer alla prima superiorità numerica, ma Rahm fa buona guardia; rischia di combinare una frittata il goalie dei pluricampioni d’Austria quando concede il rebound su una conclusione e poi salva alla disperata su Caito e Moderer, commettendo però fallo. Superata la penalità, il KAC sfiora il vantaggio sul finire della prima frazione con Kozek che, però, non riesce a sfruttare la doppia superiorità numerica e la prima frazione va in archivio a reti inviolate.

Bastano 28 secondi di gioco della frazione centrale però perché i padroni di casa riescano a sfruttare il doppio PP con un bluliner di Comrie che non lascia scampo a Rahm. Gli ospiti provano a recuperare, tentano di prendere il comando delle operazioni, ma Lars Haugen viene impegnato solo dalle conclusioni di King e Jakobsson.

I 99ers trovano il pareggio in apertura di terza frazione grazie ad un tiro di Moderer che s’infila in rete dopo aver colpito la traversa. La gioia ospite è di breve durata perché il KAC si riporta avanti con una conclusione di Wahl deviata nella propria porta da Weihager. Il coach ospite prova il tutto per tutto nel finale di tempo togliendo Rahm ed inserendo il sesto uomo di movimento, venendo premiato dalla rete di Yellow Horn quando mancano 17 secondi alla fine.

All’inizio del primo overtime, Kozek fallisce una facile occasione per dare la vittoria ai suoi, ma la sua conclusione viene respinta da Rahm che poi viene graziato da Petersen che non riesce ad insaccare sulla ribattuta. A dare la vittoria al KAC ci pensa però Comrie con un’altra conclusione dalla lunga distanza che permette ai suoi di portarsi sul doppio vantaggio nella serie.

Risultati Giornata 1 SF

VIC – RBS 4-2 (1-0; 1-2; 2-0)

G99 – KAC 0-1 OT (0-0; 0-0; 0-0; 0-0; 1-0)

Risultati Giornata 2 SF

RBS – VIC 1-2 OT (0-1; 1-0; 0-0; 0-0 0-1)

KAC – G99 3-2 OT (0-0; 1-0; 1-2; 1-0)

 

Tags: ,