Renon eliminato, Lubiana in semifinale, Salisburgo e Lustenau a gara 7

Il Renon si ferma a gara SEI lasciando via libera all’Olimpia di Lubiana che diventa, dopo Val Pusteria ed Jesenice, la terza semifinalista di AHL.
Nell’altra sfida, tutta austriaca, il Lustenau fa valere, ancora una volta, il fattore ghiaccio
e riesce ad impattare la serie sul 3-3, rimandando l’esito finale della contesa a gara 7 in programma questo sabato sera, a Salisburgo.

Il Lustenau vince gara sei ed allunga la serie alla sfida definitiva di sabato prossimo sul ghiaccio di Salisburgo. I Leoni giallo-verdi hanno dovuto sopperire all’assenza dell’ex attaccante del Bolzano e dell’Appiano, Marc-Olivier Vallerand, autore di ben 70 punti che, per infortunio, ha oramai chiuso la sua stagione. Il match è stato fondamentalmente equilibrato per due tempi, poi, nel terzo drittel i giallo verdi hanno preso decisamente il largo chiudendo il tempo col netto parziale di 3 -0 a loro favore. EHC Alge Elastic Lustenau vs. Red Bull Hockey Juniors 4 – 2 (1-1, 0-1, 3-0) Giovedì 28.03.2018, ore 19:30, Rheinhalle di Lustenau. Spettatori: 1816. Andamento della serie – best-of-seven: 3:3 tra Lustenau e Salisburgo. Gara 7 in programma sabato prossimo deciderà la serie ed il passaggio alle Semifinali. Arbitri: DURCHNER, A. LAZZERI, Giudici di Linea: M. Cristeli, Martin. MARCATORI: 04:12 1:0 EHC D’Alvise; 08:29 1:1 RBJ Schreier; 21:57 1:2 PP1 RBJ Huber; 44:05 2:2 PP1 Tschernutter; 46:16 3:2 PP1 EHC D’Alvise; 58:57 4:2 EN EHC Arkiomaa.

Finisce ai quarti di finale l’avventura dei Rittner Buam che si sono dovuti arrendere in Gara 6 all’Olimpia di Lubiana per 3-1. Gli sloveni con la vittoria, ottengono il pass per la semifinale, chiudendo la serie “best of Seven” sul 4 a 2. Nei Buam, un po’ a sorpresa, Alex Frei ha festeggiato oggi il suo rientro. Il bomber caldarese, che poco più di un mese fa ha subito la frattura dell’avambraccio e che doveva saltare il resto della stagione, ha anticipato i tempi. Frei è stato schierato nel secondo blocco d’attacco con capitan Dan Tudin e Markus Spinell. L’attaccante dei “Buam” si è allenato due volte questa settimana con i suoi compagni ed oggi ha ricevuto l’ok del medico.
La partita inizia però subito in salita per i padroni di casa. Dopo soli 6.28 minuti il Lubiana passa in vantaggio con Luka Zorzo, il suo tiro viene sfortunatamente deviato da Stefan Quinz nella propria porta. Dopo neppure 100 secondi, gli sloveni trovano il raddoppio con Ziga Pesut che batte Tragust con un tiro sotto l’incrocio dei pali.
Nulla accade nel drittel centrale in cui nessuna delle due squadre riesce a trasformare le buone opportunità in gol. Ad inizio dell’ultimo drittel i “Buam” riaprono il match con Thomas Spinell, che devia in gol una conclusione di Simon Kostner per l’1-2. Subito dopo l’Arena Ritten esplode, quando Markus Spinell pareggia la sfida, ma la sua rete viene annullata. A dieci minuti dalla sirena finale gli ospiti chiudono il discorso qualificazione: sempre in powerplay, Ziga Svete trova il “tap in” vincente che vale il definitivo vantaggio sloveno.
Rittner Buam vs. HK SZ Olimpija Lubiana 0 – 2 (0-2, 0-0, 1-1)
Giovedì, 28.08.2019, ore 20:00, Rittner Arena di Collalbo. Spettatori: 826.
andamento della serie al meglio delle sette partite: Lubiana chiude vittoriosamente la serie per 4:3
Arbitri: MORI, STRASSER, Giudici di Linea: Rigoni, Rinker.
MARCATORI: 06:28 0:1 PP1 HKO Zorko; 08:08 0:2 HKO Pesut; 44:49 1:2 RIT Thomas Spinell; 49.49 1:3 Ziga Svete

Tags: ,